WIF - La Community Italiana di The Battle for Wesnoth

Wesnoth Italian Forum
La Community Italiana di The Battle for Wesnoth uno dei migliori giochi multiplayer online gratis open source, a turni di ambientazione fantasy. Iscriviti a wifper partecipare ai tornei online, allo sviluppo di nuove estensioni (campagne, mappe, ere, scenari, fazioni) e a tutte le iniziative di w.i.f. per questo meraviglioso gioco strategia . Giocare gratis on line non è mai stato più facile.

Se stai cercando giochi multiplayer online, giochi di strategia, giochi a turni, giochi open source, giochi gratuiti o giochi fantasy, vieni a giocare online in multiplayer con noi! Questo è il forum che cercavi.
22 Settembre 2017, 07:04:54 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
 Notizia
VENITE A TROVARCI NELLA CHAT DI W.I.F.
- per organizzare partite ed incontri Ghigno  -
Ti aspettiamo!
Ricerca avanzata  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Forse non tutti sanno che ...  (Letto 355 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Argesilao
Veterano delle Grandi Guerre
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 145



« inserita:: 18 Aprile 2017, 22:03:36 »

Apro questa discussione come un contenitore per le notiziole curiose.

Nella campagna The Rise of Wesnoth, all'inizio dello scenario 17c The Troll Hole, si svolge un breve scambio di battute in cui Haldric chiede informazioni sui Troll:

Prince Haldric: "Does anybody actually know anything about Trolls?"
trad: "Qualcuno sa qualcosa riguardo ai Trolls?"

Burin the Lost: "I indeed do. They are green, and mean, and will try to crush you like a bug. They heal very quickly."
trad: "Certamente. Essi sono verdi, e maligni, e cercheranno di schiacciarti come un insetto. Guariscono molto velocemente."

Fin dalla prima volta che ho giocato quello scenario, ormai quasi un paio d'anni or sono, mi sono chiesto perchè Burin dicesse ad Haldric che i troll erano verdi  Che?!? visto che erano grigi.
Qualche giorno fa, andando a ravanare negli abissi del tempo, vale a dire nelle prime versioni del gioco che tutti amiamo, ho scoperto il perchè di quella strana risposta di Burin ad Haldic: nella versione 1.0 del gioco i troll erano verdi, come si può vedere dalle immagini in allegato.

[ Allegato: Non sei abilitato a vedere gli allegati ]

[ Allegato: Non sei abilitato a vedere gli allegati ]

[ Allegato: Non sei abilitato a vedere gli allegati ]

[ Allegato: Non sei abilitato a vedere gli allegati ]

Qualcuno obietterà che forse questo post andava inserito nel forum: Ti accorgi di aver giocato troppo a Wesnoth quando ... , e non gli darei torto  Ghigno

Argesilao il paleontologo
« Ultima modifica: 18 Aprile 2017, 22:50:44 da Argesilao » Registrato

Quello che non ti uccide ti rende più menomato

Il caso non esiste, esiste solo l'inevitabile
(Yuko Ichihara)

Sai tu qual sia in questa nera valle la risultanza ed il premio di ogni sacrifizio umano? Calci nel deretano!
(Brancaleone da Norcia)
Nicodema
Maestro di Battaglia
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 358


GRRRRRRRRRRRRR


« Risposta #1 inserita:: 19 Aprile 2017, 07:21:27 »

Aye, Argesilao il paleontologo!

Grazie per averci resi partecipi di questa tua scoperta frutto di anni di ricerche estenuanti.

Continua così!!!

 Ghigno
Registrato
Yomar
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 421



WWW
« Risposta #2 inserita:: 20 Aprile 2017, 16:30:03 »

Giá, inoltre la frase era stata costruita per fare rima in inglese.
Registrato
Argesilao
Veterano delle Grandi Guerre
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 145



« Risposta #3 inserita:: 27 Giugno 2017, 22:00:23 »

Nella campagna Delfador Memories appare, in alcuni scenari, un generale di Wesnoth di nome Lionel, con tanto di ritratto; per la verità il suddetto Lionel appare anche in uno scenario della campagna Heir to the Throne, ma essendo passato nella categoria merceologica dei non-morti è piuttosto scheletrito ed ha un ritratto differente.
Per quanto interessa questo post, nella campagna Delfador Memories il generale Lionel è rappresentato con una bella armatura con i colori bianchi e rossi dell'esercito di Wesnoth, insieme ai quali sfoggia, sul vigoroso petto e sull'ancor più vigoroso adipe, uno stemma: nientepopodimenoche LO SCETTRO DI FUOCO! Scioccato
Embé? Direte voi ...  Che?!?
Il punto è, come i più sagaci staranno ormai già intuendo, è che lo scettro di fuoco viene ritrovato nella campagna Heir to the Throne, che, cronologicamente, si svolge DOPO la campagna Delfador Memories; quindi che ci fa lo scettro di fuoco tra i colori del nostro reame preferito prima di essere, non solo ritrovato, ma anche solamente veduto da chichessia?
Un paradosso temporale? Un refuso storico-geografico? Preveggenza degli stilisti di Weldyn? Oppure l'immagine di Lionel era stata disegnata per essere usata in un'altra campagna ed è stata poi riciclata ne Delfador Memories?

Boh!

Argesilao il pignolo
« Ultima modifica: 28 Giugno 2017, 21:52:18 da Argesilao » Registrato

Quello che non ti uccide ti rende più menomato

Il caso non esiste, esiste solo l'inevitabile
(Yuko Ichihara)

Sai tu qual sia in questa nera valle la risultanza ed il premio di ogni sacrifizio umano? Calci nel deretano!
(Brancaleone da Norcia)
Xalzar
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1512


Il Lucertolino


« Risposta #4 inserita:: 02 Luglio 2017, 23:46:59 »

Citazione di: WIF: Ripasso di Storia
25-40 YW
-Nel 25 YW [...] Haldric II commissiona ad una tribù dei Nani la costruzione dello Scettro di Fuoco con il Rubino di Fuoco come suo nucleo [...]
-Haldric II viene informato che lo Scettro è stato completato e perduto nel corso dell'anno 40. Non sarà recuperato per quasi 500 anni.
[...]
468 YW
-Delfador si diploma alla Grande Accademia. Inizio de "Le Memorie di Delfador".

470 YW
-Garard I muore; Garard II sale al trono di Wesnoth.
-Gli Orchi al comando del Grande Capo Zorlan e i Non-Morti evocati dal negromante Iliah-Malal compiono incursioni ai confini di Wesnoth. Tutti tranne il primo e gli ultimi tre scenari de "Le Memorie di Delfador" si svolgono in questo anno.
[...]

478 YW
-Garard II sposa Asheviere.
-Garard promulga l'Editto dello Scettro, che stabilisce che dopo la sua morte la corona dovrà appartenere ad un qualsiasi membro della famiglia reale che avesse recuperato lo Scettro di Fuoco dalle Caverne della Fiamma.

Partendo da queste notizie, si può vedere come per l'appunto lo Scettro sia stato perduto da tempo. Nessun umano lo ha mai visto.
Quel che è certo è che la leggenda dello Scettro di Fuoco e dei suoi creatori (vd. epilogo de Lo Scettro di Fuoco) sia stata tramandata per vari secoli, e che sia stata riscoperta ai tempi di Garard II.

Come mai solo allora venne dichiarato l'Editto dello Scettro per la successione? E' un'incredibile coincidenza che sia stata proclamato giusto alcuni anni prima di essere messo in pratica da Konrad e Li'sar.

Che sia stata un'idea di Delfador, che magari aveva ritrovato nei suoi libri accenni ad una leggenda dimenticata? Direi che sia da escludere dato che - ed arriviamo al punto della discussione - Lionel ha lo stemma dello Scettro sulla sua armatura.
E' quindi più probabile che ci sia stato un "revival" di quella leggenda durante l'epoca di Delfador (campagne precedenti non hanno ritratti di personaggi unici con simboli dello Scettro).

Ed ora il quesito principale: come facevano gli "stilisti" di Wesnoth a sapere come era fatto lo Scettro? L'unica spiegazione è quella di pensare che Haldric II - colui che fece costruire lo Scettro - avesse presentato ai Nani anche una copia di una bozza di come lo voleva realizzato (e che le bozze originali siano state conservate). Ne Lo Scettro di Fuoco non c'è conferma di ciò o, al contrario, che il design sia completamente opera di Thursagan.

Conclusione:
-la leggenda dello Scettro di Fuoco certamente era viva all'epoca di Delfador e Garard II, dopo aver possibilmente passato secoli a prendere polvere.
-presumibilmente il design dello Scettro di Fuoco fu realizzato da un artigiano della corte di Haldric II.

@Argesilao: in ogni caso questi tuoi quesiti sono interessanti e degni di essere posti anche nel forum internazionale se ti aggrada.  Sorriso
Registrato
Argesilao
Veterano delle Grandi Guerre
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 145



« Risposta #5 inserita:: 03 Luglio 2017, 19:45:06 »

L'affaire Lionel si ingarbuglia  Scioccato

Infatti, da una ricerca negli strati geologici più profondi della stratigrafia orogenetica Wesnothiana ho constatato che:
a) La campagna Delfadors Memoirs compare solamente dalla versione 1.7 del gioco (2009 d.C. secolo più secolo meno), ma questo non ci interessa più di tanto.
b) Nella versione originale e fino alla versione 1.10 compresa (2014 d.C circa) il personaggio di Lionel ha un ritratto differente, fra l'altro di pregevolissima fattura; in questo ritratto, che chiameremo originale, Lionel indossa una armatura senza i colori di Wesnoth, e senza il famigerato Scettro di fuoco; l'oggetto di questo forum, vale a dire il Lionel con lo Scettro di fuoco effigiato sull'armatura, compare solo dalla versione 1.11.

A titolo di curiosità allego l'immagine originale di Lionel
[ Allegato: Non sei abilitato a vedere gli allegati ]

Questo cambia un poco la prospettiva della questione; nella forma originale Lionel è corretto, ma un paio di anni or sono qualcuno ha deciso, e sarebbe interessante sapere perché, di dargli un'altro aspetto, appiccicandoli per di più addosso uno scettro di fuoco che, come fa notare Xalzar nel suo post, non compare per nessun altro personaggio delle campagne cronologicamente antecedenti a Delfadors Memoirs; la cosa è sospetta!  Fico

Aggiungo che, a parte Konrad II in Eastern Invasion, l'immagine dello scettro di fuoco non compare sul petto di nessun personaggio neppure nelle campagne cronologicamente successive a Heir to the Throne , in cui lo scettro viene ritrovato, sicché è lecito dedurre che l'esposizione di tale simbolo sia da ritenersi riservato alla famiglia regnante.

Le domande diventano quindi 2:
1) Perchè il Lionel originale non è stato ritenuto soddisfacente dopo almeno 5 anni di onorato servizio?
2) Perchè il Lionel successivo porta lo scettro di fuoco effigiato sul petto?

Credo che prima o poi porrò seguirò il consiglio di Xalzar e porrò la questione sul forum ufficiale, appena avrò scoperto come fare; tuttavia, se qualche anima pia, più ferrata del sottoscritto nell'insidioso idioma degli abitanti delle Isole Britanniche e nell'uso del suddetto forum, volesse farlo al posto mio non riterrò la cosa offensiva in alcun modo  Ghigno

Argesilao lo scavatore
« Ultima modifica: 03 Luglio 2017, 19:50:46 da Argesilao » Registrato

Quello che non ti uccide ti rende più menomato

Il caso non esiste, esiste solo l'inevitabile
(Yuko Ichihara)

Sai tu qual sia in questa nera valle la risultanza ed il premio di ogni sacrifizio umano? Calci nel deretano!
(Brancaleone da Norcia)
zepko
Maestro di Battaglia
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 297



« Risposta #6 inserita:: 03 Luglio 2017, 20:07:06 »

Ingarbuglio ulteriormente la questione facendo presente che lo stesso emblema dello scettro appare anche nei ritratti di (almeno) due unità generiche, ovvero Gran Cavaliere e Guardia Reale, almeno dalla versione 1.10. Quindi, potenzialmente in tutti i periodi della storia in cui sono ambientate campagne che usano quelle unità.


P.S. Qualcuno sa come si riduce la dimensione di immagini inserite tramite il tag [img]? La sintassi [img={width}x{height}] mi pare non funzioni.
P.P.S. L'orologio del forum è indietro di un'ora!
« Ultima modifica: 03 Luglio 2017, 20:22:35 da zepko » Registrato

Xalzar
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1512


Il Lucertolino


« Risposta #7 inserita:: 03 Luglio 2017, 20:49:25 »

Ingarbuglio ulteriormente la questione facendo presente che lo stesso emblema dello scettro appare anche nei ritratti di (almeno) due unità generiche, ovvero Gran Cavaliere e Guardia Reale, almeno dalla versione 1.10. Quindi, potenzialmente in tutti i periodi della storia in cui sono ambientate campagne che usano quelle unità.

Vero, quei ritratti li avevo trascurati appunto perché generici. Idealmente, ci vorrebbero dei ritratti alternativi che rispecchiano le varie epoche storiche!  Linguaccia
Invero, quei due ritratti sono ambientati all'epoca dell'Erede al Trono...come anche ad esempio il nome della fazione Ribelli se ci fate caso! (l'Alleanza di Knalga è invece anacronistica)  Sorriso
Registrato
zepko
Maestro di Battaglia
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 297



« Risposta #8 inserita:: 03 Luglio 2017, 21:04:00 »

Vero, quei ritratti li avevo trascurati appunto perché generici. Idealmente, ci vorrebbero dei ritratti alternativi che rispecchiano le varie epoche storiche!  Linguaccia
Per il Gran Cavaliere esiste un ritratto alternativo senza lo scettro. E Sir Kaylan, nello scenario 2 di HttT, che è ambientato prima del ritrovamento dello scettro, usa (giustamente) il ritratto alternativo. Non so però se sia questo il motivo dell'esistenza di tale ritratto, o se sia soltanto un modo per differenziare Kaylan da una unità generica.
Registrato

Argesilao
Veterano delle Grandi Guerre
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 145



« Risposta #9 inserita:: 04 Luglio 2017, 19:11:52 »

Sembra che il caso Lionel abbia portato alla luce un piccolo caso di anacronismo in Wesnoth.
Infatti i due ritratti segnalati da zepko potrebbero comparire, con il loro scettro di fuoco in effige sull'armatura, in qualunque campagna preveda:
1) la possibilità di arruolare Horseman, Spearman, Peasant e/o relativi avanzamenti di livello.
2) la possibilità che queste unità compaiano nei dialoghi della campagna.
Se la campagna in questione è collocata cronologicamente prima del ritrovamento dello scettro di fuoco, cioè prima della campagna Heir to the Throne, allora l'anacronismo è in agguato.
Il caso più clamoroso è sicuramente quello della campagna The Rise of Wesnoth, in cui Grand Knights e Royal Guards potrebbero apparire sulla scena perfino prima della scoperta del rubino di fuoco, ma devo ammettere che non rammento se in quella campagna delle unità che non siano i personaggi principali hanno l'opportunità di partecipare ai dialoghi.
Altre campagne a rischio anacronismo da Scettro di Fuoco potrebbero essere: The Legend of Wesmere, A Tale of two Brothers, Descent into Darkness, Delfador Memoirs, Liberty, Heir to the Throne e, anche per motivi geografici (anche se allora non sarebbe un anacronismo! Argesilao il cavilloso) , Northern Rebirth.
Così, a memoria, credo che la possibilità di un anacronismo sia praticamente inesistente in Descent into Darkness e piuttosto alto in A Tale of two Brothers a Northern Rebirth; sicuramente si presenta in Heir to the throne, negli ultimi scenari in cui fanno la loro apparizione i cavalieri delle pianure.

Interessante inoltre notare che sia Deoran ne The South Guard che Gweddry in Eastern Invasion portano sopra l'armatura la tunica con i colori di Wesnoth ma senza lo scettro di fuoco, malgrado le loro vicende si svolgano dopo i fatti di Heir to the Throne e malgrado entrambi abbiano un certo grado nelle gerarchie militari di Wensoth.
Ora, quello di cavaliere (Knight) è anche un grado nobiliare, ed gli Swordman che arrivano al livello di Royal Guard entrano a fare parte di una scorta reale, quindi possiamo supporre che l'effige dello scettro di fuoco sia riservata a chi ha una certa contiguità (familiare, nobiliare o professionale) con la casata regnante, infatti Lionel è considerato da Garad I il migliore dei suoi generali, c'è solo il problema che nemmeno Garad I porta l'effige dello Scettro che invece porta Lionel.
In compenso l'effige dello scettro la porta Konrad II in Eastern Invasion, e questo mi fa sorgere un dubbio: che il ritratto incriminato di Lionel sia stato pensato e realizzato per qualche personaggio di Eastern Invasion, probabilmente per qualche consigliere militare di Konrad II; in seguito, non trovando un uso congruo nella campagna per la quale era stato concepito è stato usato in Delfador Memoirs, ma non si è pensato a togliere lo scettro.

Infine una considerazione sulla duplice immagine disponibile per i Grand Knight; si voleva semplicemente dare la possibilità di differenziare i personaggi o la cosa era stata studiata proprio per differenziare i Grand Knight da usare prima di Heir to the Throne da quelli da usare dopo? Mistero!
Se la seconda ipotesi è quella giusta perché non si sono differenziate anche le immagini dei Royal Guard? Doppio mistero!
E poi, i realizzatori del ritratto incriminato non potevano usare il loro talento per creare immagini di qualche razza di cui c'è penuria di immagini, per esempio i sauri, invece di creare personaggi anacronistici per sostituire personaggi già belli e fatti? Triplo mistero con lamentela incorporata!

Argesilao il teorizzatore di misteri.

P.S. L'orologio del Forum non è indietro, segna l'ora precisa del fuso orario di Wesnoth. Ghigno
Registrato

Quello che non ti uccide ti rende più menomato

Il caso non esiste, esiste solo l'inevitabile
(Yuko Ichihara)

Sai tu qual sia in questa nera valle la risultanza ed il premio di ogni sacrifizio umano? Calci nel deretano!
(Brancaleone da Norcia)
Xalzar
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1512


Il Lucertolino


« Risposta #10 inserita:: 04 Luglio 2017, 23:33:32 »

E poi, i realizzatori del ritratto incriminato non potevano usare il loro talento per creare immagini di qualche razza di cui c'è penuria di immagini, per esempio i sauri,

Amen fratello!  Ghigno
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a: