WIF - La Community Italiana di The Battle for Wesnoth

Wesnoth Italian Forum
La Community Italiana di The Battle for Wesnoth uno dei migliori giochi multiplayer online gratis open source, a turni di ambientazione fantasy. Iscriviti a wifper partecipare ai tornei online, allo sviluppo di nuove estensioni (campagne, mappe, ere, scenari, fazioni) e a tutte le iniziative di w.i.f. per questo meraviglioso gioco strategia . Giocare gratis on line non è mai stato più facile.

Se stai cercando giochi multiplayer online, giochi di strategia, giochi a turni, giochi open source, giochi gratuiti o giochi fantasy, vieni a giocare online in multiplayer con noi! Questo è il forum che cercavi.
14 Dicembre 2017, 09:01:28 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
 Notizia
VENITE A TROVARCI NELLA CHAT DI W.I.F.
- per organizzare partite ed incontri Ghigno  -
Ti aspettiamo!
Ricerca avanzata  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Aggiornamento sulla CHAT: Syrol rimarrà attiva  (Letto 615 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Dret
L'Occhio sopra di Voi!
Amministratore
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1288



« inserita:: 26 Ottobre 2015, 20:39:07 »

Ciao a tutti,

vorrei aggiornarvi circa la situazione del nostro canale Chat.

Giorni fa mi era giunta la comunicazione che Syrolnet (la rete IRC che ci ospita) stava per chiudere.

Ci siamo quindi precipitati  a registrare un nuovo canale su Azzurranet, per evitare blackout improvvisi (ringrazio Elvish a nome di tutti per il supporto dato durante le operazioni).

Oggi abbiamo ricevuto la notizia che la situazione si è evoluta e che Syrol non chiuderà... e di questo ne siamo assolutamente lieti! Sorriso

In ogni caso terremo aperto il canale omologo #WIF su Azzurra per qualche tempo, nel caso la situazione dovesse di nuovo mutare all'improvviso.

Saluti!
Dret.


Registrato

Non fatevi prendere dal Panico!!
Ghigno
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a: