WIF - La Community Italiana di The Battle for Wesnoth

Wesnoth Italian Forum
La Community Italiana di The Battle for Wesnoth uno dei migliori giochi multiplayer online gratis open source, a turni di ambientazione fantasy. Iscriviti a wifper partecipare ai tornei online, allo sviluppo di nuove estensioni (campagne, mappe, ere, scenari, fazioni) e a tutte le iniziative di w.i.f. per questo meraviglioso gioco strategia . Giocare gratis on line non è mai stato più facile.

Se stai cercando giochi multiplayer online, giochi di strategia, giochi a turni, giochi open source, giochi gratuiti o giochi fantasy, vieni a giocare online in multiplayer con noi! Questo è il forum che cercavi.
15 Dicembre 2017, 13:18:21 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
 Notizia
VENITE A TROVARCI NELLA CHAT DI W.I.F.
- per organizzare partite ed incontri Ghigno  -
Ti aspettiamo!
Ricerca avanzata  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Torneo 2015 - Le Cronache (Primo turno)  (Letto 288 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Dret
L'Occhio sopra di Voi!
Amministratore
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1288



« inserita:: 09 Agosto 2015, 14:52:19 »

Si è concluso il primo turno del torneo!

Entrambi i nostri due volte campioni, baro_st e Luigit (campione in carica) passano il turno contro i rispettivi avversari (Gravellu e Ammazzalepri) mentre Astaclol, vice-campione della passata edizione, cede il passo a tupp. Sono state partite in media molto veloci ma intense, ad eccezione di Dorimen vs  Xalzar si sono concluse tutte entro i dieci turni di gioco.

Nessuna vittoria tattica mentre tutte le partite si sono concluse per LeaderKill durante sortite in prima linea!

Di seguito le cronache:


Dorimen vs Xalzarl

Apertura delle ostilità al quinto turno con Xalzar (in rosso) all'attacco sulla terraferma a sud e sul vortice a nord. Questo sarà il motivo ricorrente dei primi turni: Xalzar all'attacco e Dorimen pronto alla risposta, spesso letale per il suo avversario.
Al turno nove Dorimen controlla agevolmente il lato settentrionale della mappa e sembra gestire meglio la situazione. Xalzar sta spingendo invece sul lato meridionale per recuperare lo svantaggio accumulato con le recenti perdite. Nel turno successivo sono i bianchi di Dorimen ad imporsi sulle truppe avanzate di Xalzar che perde la sua spinta offensiva. Le sorti sembrano segnate ma Xalzar reagisce in modo deciso con un contrattacco feroce su tutti i fronti aperti. All'inizio dell'undicesimo turno i due leader, schierati a pochi esagoni uno dall'altro, sono in prima linea a supportare le truppe.
Dorimen sembra essere in vantaggio ma Xalzar vende cara la pelle e con tre Ulfseeker stronca le unità bianche settentrionali che però si scatenano sul lato sud, dove fanno piazza pulita delle unità ostili.
Dorimen ha le truppe più concentrate mentre Xalzar è sparpagliato sul territorio. Entrambi gli eserciti sono stremati ma Dorimen ha ancora due unità volanti e cerca di far valere questo vantaggio. Xal non sembra affatto intimorito e lancia ancora incursioni temerarie col suo leader e le unità rimaste. La svolta arriva la turno diciassette quando il leader di Xalzar, nel tentare un affondo diretto al suo omologo avversario, viene circondato e annientato dalle retrovie di Dorimen.
Partita indiavolata senza un attimo di tregua con frequenti cambi di fronte e ribaltamenti tattici.
Da vedere!

baro_st vs Gravellul

Si parte con Gravellu in bianco e baro in rosso. L'inferno si scatena già al terzo turno: il due volte campione di WIF scatena una pioggia di sangue sul vortice settentrionale, sbaraglia le difese avversarie e ammassa truppe in territorio nemico.
Gravellu approfitta dello sbilanciamento in avanti del suo avversario per avanzare su tutti gli altri fronti, in particolar modo sulla terraferma.
Al turno sesto baro_st porta le sue truppe di invasione dal portale nord fino a ridosso della fortezza avversaria. Gravellu risponde prontamente nel medesimo modo con le forze di invasione terrestre.
Lo scontro è totale e le sorti assolutamente incerte.
Ma il due volte campione di WIF sta preparando un colpo da maestro: nello stesso turno porta un attacco diretto al leader avversario, circondandolo con le sue unità; poi lancia il suo leader fin dentro la fortezza nemica per supportare l'azione e allontanarlo dall'esercito bianco ormai troppo minaccioso sul fronte opposto.
Gravellu è costretto a far ritirare il suo leader portandolo in prima linea come supporto offensivo ma la mossa si rivela troppo temeraria.
Il suo mago argentato subisce numerose ferite e al turno successivo cade sotto i colpi di un troll nemico.
baro_st si aggiudica la partita al settimo turno e si candida anche per Best Strategist di quest'anno.
Partita estremamente tattica, da studiare con attenzione!

Luigit vs Ammazzalepril

Ostilità aperte al turno quattro dopo una lunga fase di studio. Ammazzalepri (in rosso) apre le danze con un attacco simultaneo su entrambi i fronti di terra.
I successivi turni vedranno Luigit impegnato a difendere un fronte che si estende anche nella zona marina a nord. Ammazzalepri non molla la presa ma al tempo stesso non riesce a penetrare lo schieramento nemico. Al turno settimo Luigit imprime una svolta alla partita: il suo contrattacco frutta parecchi abbattimenti e obbliga Ammazzalepri ad un ritiro forzato da entrambi i fronti per riorganizzare le truppe. Luigit approfitta della situazione favorevole e si lancia all'inseguimento del nemico in ritirata sul fronte sud, portando in prima linea il suo leader come ariete offensivo. Ammazzalepri intuisce la situazione delicata e tenta un offensiva sul vortice nord con leader e unità volanti di scorta, seguita a breve da un nuovo tentativo di attacco terrestre sul fronte rimasto aperto. Luigit non si fa sorprendere e manda le sue unità volanti ad intercettare la sortita mentre a sud sbaraglia le ultime difese nemiche. La conclusione al turno dieci quando le unità volanti rimaste di entrambi gli schieramenti si affrontano all'ultimo sangue sul vortice nord.
Sarà Luigit ad avere la meglio circondando ed eliminando prima le unità di scorta poi lo stesso leader nemico rimasto ormai isolato.
Altra bella partita!


tupp vs Astaclol

Partita che si apre in maniera abbastanza diversa dalle precedenti. Al quarto turno tupp lancia un assalto in grande stile sul vortice sud: il suo intento sembra essere la sorgente magica sul quel lato della mappa. Astaclol non si scompone: scatena una caccia agli invasori e contemporaneamente invade  il vortice nord con grande veemenza. Al sesto turno la guerra è totale: tupp avanza sulla terraferma lasciata sguarnita dalle truppe rosse tutte concentrate sul vortice nord. Proprio qui assistiamo ad un confronto quasi diretto dei due leader, scaraventati in prima linea a supporto della prima linea.
Tupp si vede circondare il leader e rischia di venir terminato in modo prematuro ma riesce a sfuggire all'assedio e ribalta la situazione nel contrattacco. Stavolta è il mago argentato di Astaclol a venire pesantemente attaccato e sconfitto.
Partita velocissima con colpo di scena adrenalinico nel finale.
Registrato

Non fatevi prendere dal Panico!!
Ghigno
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a: