WIF - La Community Italiana di The Battle for Wesnoth

Wesnoth Italian Forum
La Community Italiana di The Battle for Wesnoth uno dei migliori giochi multiplayer online gratis open source, a turni di ambientazione fantasy. Iscriviti a wifper partecipare ai tornei online, allo sviluppo di nuove estensioni (campagne, mappe, ere, scenari, fazioni) e a tutte le iniziative di w.i.f. per questo meraviglioso gioco strategia . Giocare gratis on line non è mai stato più facile.

Se stai cercando giochi multiplayer online, giochi di strategia, giochi a turni, giochi open source, giochi gratuiti o giochi fantasy, vieni a giocare online in multiplayer con noi! Questo è il forum che cercavi.
17 Agosto 2017, 02:47:36 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
 Notizia
VENITE A TROVARCI NELLA CHAT DI W.I.F.
- per organizzare partite ed incontri Ghigno  -
Ti aspettiamo!
Ricerca avanzata  
Pagine: [1] 2   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Proposta linee guida chiusura post  (Letto 2155 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Vinnie
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 456


Il mio giorno preferito


« inserita:: 22 Febbraio 2015, 01:33:49 »

Linee guida sulla chiusura di un topicbeta
favorevoli
1) Prima di chiudere un topic inserire un ultimo messaggio dove sono espressi quantomeno i motivi della chiusura e le azioni intraprese al riguardo (anche solo la sua chiusura).
2) Avvertire l'autore del topic con un pm dove possibile (spammer esclusi)
3) Spezzare un topic potrebbe aver senso quando il motivo di discussione è ancora valido ma quello che è stato precedentemente detto è discontinuo e obsoleto
contrarie
1) Mantenere il topic aperto per un po' dopo aver inserito un avvertimento di chiusura quasi sicuramente predestinerebbe il suddetto ad offtopic
2)Si potrebbe aggiungere un hashtag e colorare il messaggio in blu in questo modo #moderazione e di seguito il testo di colore blu
consigli su cosa chiudere, non chiudere
Che?!?




Citazione
Visto l'ultimo messaggio sull'aggiornamento del regolamento e la disponibilità di Dret ad ascoltare suggerimenti, ribadisco la mia idea di stilare delle linee guida per i moderatori sulla chiusura dei necropost.

Dal mio punto di vista basta documentare ogni volta la motivazione della chiusura come ultimo messaggio prima di chiudere il topic in modo che nessuno possa avere dubbi sul perché sia stato chiuso (ed evitare fraintendimenti del tipo "l'avete chiuso per il motivo B" quando il motivo era A).
Però credo che l'idea possa essere ampliata con altri punti, ad esempio si potrebbe pensare di chiudere dopo tot tempo dall'avviso oppure di avvertire l'autore del topic per pm.

Che dite? come vi muovereste per razionalizzare la chisura dei topic?
« Ultima modifica: 24 Febbraio 2015, 18:58:12 da Vinnie » Registrato

DrakenRevenge
Maestro di Battaglia
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 365



« Risposta #1 inserita:: 22 Febbraio 2015, 14:11:18 »

Personalmente concordo con vinniec... (Onta e disonore ricadono sui Traghi!) aggiungere una motivazione per chiudere un topic credo sia anche un atto di cortesia verso il creatore della discussione, che potrebbe voler tornare ed aggiungere altro anche dopo anni, ma se la faccenda ormai riguarda wesnoth 1.02 direi che la sua opinione può tranquillamente conservarla per sé stesso!

Tuttavia aggiungerei una precisazione:
-I topic presenti in risorse per wesnoth non andrebbero chiusi: Io vorrei riprendere l'era assieme al mio socio presto o tardi(l'UD per intenderci) ed il mio ultimo messaggio risale a molti mesi fa, tuttavia è lecito voler aggiungere altro all'era, deleterio sarebbe creare un nuovo topic.

Onestamente non ho altro da aggiungere oltre quanto detto da vinniec stesso, che ripeto... condivido, ma shhhhhhh!  Linguaccia

Per il resto non credo di avere altro da aggiungere, al momento!
Registrato

Per quanto sia grande, la vittoria non è mai totale. Per quanto sia completa, la sconfitta non è mai finale; Ma è il coraggio di andare avanti quello che conta! [W. Churchill]
Nobun
Moderatore Globale e Vincitore Torneo di Singolare 2011
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 690


Negromante elementale del Vento


« Risposta #2 inserita:: 22 Febbraio 2015, 18:21:28 »

Non so se sia necessario codificarlo (quello lo deciderà Dret) ma credo sia in un certo senso già implicito anche nel regolamento attuale.

In ogni caso, a prescindere o meno da una previsione espressa, è buona regola che il moderatore informi sempre l'utente delle ragioni del proprio provvedimento con i mezzi più adeguati al caso di specie.

Di recente, ad esempio, ho cancellato una discussione perché la sua esistenza non rispettava il regolamento. Dopo la cancellazione ho segnalato via PM all'autore che avevo dovuto provvedere a cancellare la sua discussione,  spiegandogli le ragioni del provvedimento (l'utente poi è stato cortesissimo, mandandomi un pm di risposta, scusandosi)

Per la chiusura delle discussioni, tendenzialmente, si motiva sempre la ragione della chiusura, specie se la chiusura è dovuta a necropost. Anche per permettere a tutti di capire che cosa è successo e perché Sorriso
« Ultima modifica: 22 Febbraio 2015, 18:31:10 da Nobun » Registrato



A VOLTE ATTIVO, A VOLTE NO
Vinnie
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 456


Il mio giorno preferito


« Risposta #3 inserita:: 22 Febbraio 2015, 18:38:44 »

Beh sono buone pratiche di comportamento, secondo me sarebbe bene poterle avere sempre di riferimento.
Registrato

Elvish_Hunter
Moderatore globale
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 672


Lo sviluppator cortese


« Risposta #4 inserita:: 23 Febbraio 2015, 11:38:45 »

Dal mio punto di vista basta documentare ogni volta la motivazione della chiusura come ultimo messaggio prima di chiudere il topic in modo che nessuno possa avere dubbi sul perché sia stato chiuso (ed evitare fraintendimenti del tipo "l'avete chiuso per il motivo B" quando il motivo era A).
Personalmente concordo con vinniec... (Onta e disonore ricadono sui Traghi!) aggiungere una motivazione per chiudere un topic credo sia anche un atto di cortesia verso il creatore della discussione
Vi posso dire come agisco io: ogni volta che ho agito da mod (tranne nel caso degli spammer, che non mi avrebbero comunque mai risposto Linguaccia), ho sempre lasciato un messaggio colorato che segnalava le mie azioni e la motivazione. Certo non è sempre facile decidere cosa scrivere, e allora di solito mi limito a indicare il fatto e l'azione, senza tentare di indovinare come mai l'utente abbia agito in quel modo.
Però credo che l'idea possa essere ampliata con altri punti, ad esempio si potrebbe pensare di chiudere dopo tot tempo dall'avviso oppure di avvertire l'autore del topic per pm.
A quel punto, esiste il concreto rischio che altri si aggancino al necrotopic, col risultato di complicare la situazione. Comunque, in determinati casi (come avevo già detto) si può procedere alla divisione del topic e non alla chiusura.
Tuttavia aggiungerei una precisazione:
-I topic presenti in risorse per wesnoth non andrebbero chiusi: Io vorrei riprendere l'era assieme al mio socio presto o tardi(l'UD per intenderci) ed il mio ultimo messaggio risale a molti mesi fa, tuttavia è lecito voler aggiungere altro all'era, deleterio sarebbe creare un nuovo topic.
L'avevo già detto, comunque lo ribadisco: nelle discussioni di lavoro e di sviluppo le regole sulla forum necromancy non si applicano. Esse possono essere recuperate legittimamente in qualsiasi momento. Soprattutto perché, se le riesumate, lo fate per aggiungere nuovi contenuti, il che è assolutamente consentito dalle regole. Fico
« Ultima modifica: 23 Febbraio 2015, 11:42:03 da Elvish_Hunter » Registrato

Manutentore corrente di The Sojournings of Grog, Children of Dragons, A Rough Life e Wesnoth Lua Pack.
The White Troll - topic ufficiale
Vinnie
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 456


Il mio giorno preferito


« Risposta #5 inserita:: 23 Febbraio 2015, 15:14:39 »

Allora facciamo una bella cosa, elenco e integro le cose dove siamo tutti d'accordo al primo post Sorriso

secondo voi servono degli esempi sui "consigli su cosa chiudere, non chiudere"? secondo me no, li basta il buon senso del moderatore
« Ultima modifica: 23 Febbraio 2015, 15:47:33 da Vinnie » Registrato

Dret
L'Occhio sopra di Voi!
Amministratore
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1288



« Risposta #6 inserita:: 23 Febbraio 2015, 20:29:12 »

Posso aggiungere visto che con i moderatori stiamo integrando le novità regolamentari introdotte ieri che tutte le azioni di moderazione potrebbero essere preceduto da un hashtag, es: #moderazione e di seguito il testo di colore blu
Registrato

Non fatevi prendere dal Panico!!
Ghigno
Elvish_Hunter
Moderatore globale
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 672


Lo sviluppator cortese


« Risposta #7 inserita:: 24 Febbraio 2015, 10:26:55 »

Posso aggiungere visto che con i moderatori stiamo integrando le novità regolamentari introdotte ieri che tutte le azioni di moderazione potrebbero essere preceduto da un hashtag, es: #moderazione e di seguito il testo di colore blu
Su questo sono solo parzialmente d'accordo. Mi spiego: mentre mi sembra doveroso rendere evidente che si agisce da moderatori, sul metodo esatto lascerei libertà di scelta. Questo per diversi motivi:
  • Chiunque potrebbe voler scrivere in blu per qualsiasi motivo, e io non vorrei mai ritrovarmi a dover eliminare i colori da un post
  • Molte volte è sufficiente il contesto: è palese che un utente normale non può spostare le discussioni da un forum all'altro, ad esempio
  • Un eventuale backseat moderator potrebbe sempre difendersi dicendo "Ma io non mi sono comportato da moderatore: non ho usato l'hashtag..."
  • Questo è il WIF, non è Facebook, non è Twitter e non è Tumblr. Molta gente, vedendo l'hashtag in blu, potrebbe decidere di cliccarci sopra e sorprendersi che non funziona Indeciso
Registrato

Manutentore corrente di The Sojournings of Grog, Children of Dragons, A Rough Life e Wesnoth Lua Pack.
The White Troll - topic ufficiale
Dret
L'Occhio sopra di Voi!
Amministratore
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1288



« Risposta #8 inserita:: 24 Febbraio 2015, 13:46:54 »

Ok le motivazini mi convincono... quindi direi di eliminare la mia precedente proposta.
Registrato

Non fatevi prendere dal Panico!!
Ghigno
Vinnie
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 456


Il mio giorno preferito


« Risposta #9 inserita:: 24 Febbraio 2015, 13:57:23 »

Secondo me non è un grosso problema e ti dico come la vedo punto per punto:
  • non vedo nessun problema se uno vuole scrivere blu, non penso che un colore se usato dalla moderazione diventi esclusivamente suo
  • il fatto che sia sufficiente il contesto non penso che interferisca con l'utilizzo di un colore o meno
  • se uno vuole usare uno strumento in modo scorretto alla fine lo può fare a prescindere dallo strumento
  • io non so bene l'utilizzo che se ne possa fare ma penso che possa essere utile nella ricerca per trovare tutti i post dello stesso tipo (in questo caso contenenti #moderazione). Poi io non uso twitter eh, ma da quanto ho capito tutti i post sul forum finiscono anche su twitter e quindi anche l'hashtag

Ad ogni modo la colorazione sia solo stile e credo che la cosa possa essere ampiamente discussa Linguaccia


P.s. avevo scritto il messaggio prima che Dret rispondesse, ad ogni modo facciamo che la sposto nelle contrarie fino prova ...contraria Linguaccia
« Ultima modifica: 24 Febbraio 2015, 13:59:45 da Vinnie » Registrato

Nicodema
Maestro di Battaglia
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 358


GRRRRRRRRRRRRR


« Risposta #10 inserita:: 24 Febbraio 2015, 15:09:19 »

Premetto che non ho ben capito se questo topic è riservato a proposte/riflessioni sulla chiusura e sul metodo da adottare per la chiusura di un topic o se vuol anche essere una sorta di "votazione" per capire quanti sarebbero d'accordo...

Io personalemente la vedo come Elvish circa l'uso dell'ahstag e del colore e aggiungo che: una volta chiusa una discussione, nel post conclusivo il moderatore lascia un commento sulla motivazione della chiusura o segnala lo spostamento della discussione in una sezione più appropriata, è lampante per qualunque utente riconoscere l'intervento della moderazione in quanto è proprio l'ultimo post.

Eventualmente si potrebbe evidenziare nel titolo che la discussione è stata chiusa (mi pare che sia già segnalato ad oggi...).

In quanto alla codifica delle norme che verrano decise, io non credo che sia necessario, ma se proprio si devono scrivere da qualche parte eviterei di farlo nel regolamento del forum, col rischio di confondere chi dovesse consultarlo. Piuttosto si potrebbe scrivere un "regolamento" dei mod... ma l'utilità di questo regolamento e la decisione di renderlo o meno pubblico credo debbano essere oggetto di discussione a parte.

Per concludere, io trovo che fino ad oggi la problematica del necropost sia stata adeguatamente affrontata dai mod nelle varie occasioni.

 Il fatto specifico che ha scatenato la discussione  (mi riferisco alla prima parte dell'intervento di Uesmae in chat) era riferito al modo con cui era stata data la comunicazione da parte del moderatore, non tanto al fatto in sè (Personalmente in quell'occasione non mi era sembrato un comportamento maleducato da parte del mod (non ricordo chi fosse), semmai un po' brusco), chiudo perchè non vorrei andare OT
Registrato
Xalzar
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1511


Il Lucertolino


« Risposta #11 inserita:: 24 Febbraio 2015, 18:37:52 »

Non capisco come mai si sia addirittura aperto un nuovo topico, dato che alla stesura di linee guida al trattamento dei necrotopici mancavano solo dei dettagli in pratica, ma mi adeguo.

Per rispondere a Nicodema (e nel frattempo dire la mia):

Premetto che non ho ben capito se questo topic è riservato a proposte/riflessioni sulla chiusura e sul metodo da adottare per la chiusura di un topic o se vuol anche essere una sorta di "votazione" per capire quanti sarebbero d'accordo...
Prima opzione. La tua seconda opzione è ambigua: intendi "d'accordo sul chiudere i necrotopici" o "d'accordo sull'una o l'altra linea per chiuderli"? Conoscendoti interpreto nel secondo modo, e credo che non ci sarà una vera e propria votazione, ma Dret ha consultato tutti per sentire le opinioni di tutti in modo da avere alla fine un metodo il più possibile condiviso.

...è lampante per qualunque utente riconoscere l'intervento della moderazione in quanto è proprio l'ultimo post.
Normalmente sarei della stessa opinione. D'altronde non siamo un oceano di utenti, ed è facile riconoscere i Moderatori (un po' meno quelli di sezione ma vabbé).
Riflettendo, ho pensato però ad un caso limite:
Citazione
Un Utente da poco iscritto interviene in una discussione molto vecchia non aggiungendo niente. Un Moderatore di sezione glielo fa presente con un linguaggio "easy" e non chiude il topico perché può essere ancora utile se rivitalizzata a dovere.
Il Moderatore Globale non capisce se il Moderatore di sezione è intervenuto in qualità di Moderatore o di semplice Utente che avvisa di un errore, e si rischia un doppio intervento non necessario (ed è possibile che il secondo Moderatore chiuda la sezione nonostante il parere contrario del Moderatore di sezione.
Potrebbe avvenire anche il contrario, con un Utente che semplicemente segnala l'errore e il Moderatore Globale che scambia tale avviso per un intervento del Moderatore locale e non interviene.
Come risolvere? Il colore di certo stroncherebbe questo problema (che essenzialmente è il possibile fraintendimento della ufficialità o meno dell'intervento di un Moderatore).
Il colore potrebbe non essere necessario però (o al contrario andrebbe integrato, dipende come la si vede). Da qui l'idea di un simbolo particolare di identificazione dell'intervento moderatorio.
L'hashtag però sì, fa molto Twitter ed è ormai endemico. Non lo userei. Usiamo invece una dicitura meno abusata e meno fraintendibile (io ho pensato a "[MOD]" anteposto al messaggio, ma ci sono molte alternative). [La mia opinione completa: [MOD] + testo colorato]

L'esempio di cui sopra fa emergere anche il quesito sulla gerarchia dei Moderatori, che sarebbe bene definire bene... Io al momento ho inteso che Moderatori Globali e Moderatori di Sezione sono tutti alla pari, ma con ambiti più o meno grandi di intervento (da cui la distinzione), chiedo lumi in proposito.

Eventualmente si potrebbe evidenziare nel titolo che la discussione è stata chiusa (mi pare che sia già segnalato ad oggi...).
Già il solo simbolo del lucchetto è molto esplicativo.

...si potrebbe scrivere un "regolamento" dei mod...
Non sei il primo che mi ha dato l'impressione di non essere a conoscenza del nuovo "regolamento" dei Moderatori, annunciato non molto fa da Dret e visibile a tutti.
E' qui -> http://wif.altervista.org/index.php/topic,3021.0.html

Il fatto specifico che ha scatenato la discussione  (mi riferisco alla prima parte dell'intervento di Uesmae in chat) era riferito al modo con cui era stata data la comunicazione da parte del moderatore, non tanto al fatto in sè (Personalmente in quell'occasione non mi era sembrato un comportamento maleducato da parte del mod (non ricordo chi fosse), semmai un po' brusco), chiudo perchè non vorrei andare OT
In realtà poi si era contestata anche la chiusura stessa del topico, ma sì, è inutile riparlarne.
Registrato
Vinnie
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 456


Il mio giorno preferito


« Risposta #12 inserita:: 24 Febbraio 2015, 18:40:16 »

Premetto che non ho ben capito se questo topic è riservato a proposte/riflessioni sulla chiusura e sul metodo da adottare per la chiusura di un topic o se vuol anche essere una sorta di "votazione" per capire quanti sarebbero d'accordo...
Se si vorrà adottarle come regore a tutti gli effetti non sta a me dirlo, l'idea è per ora semplicemente capire qual'è il miglior modo di chiudere un post considerando i pareri di tutti (e in special modo quelli dei moderatori).

Citazione
Io personalemente la vedo come Elvish circa l'uso dell'ahstag e del colore e aggiungo che: una volta chiusa una discussione, nel post conclusivo il moderatore lascia un commento sulla motivazione della chiusura o segnala lo spostamento della discussione in una sezione più appropriata, è lampante per qualunque utente riconoscere l'intervento della moderazione in quanto è proprio l'ultimo post.
per ora l'ho messo fra le ipotesi rigettate, anche se secondo me l'hashtag potrebbe essere utile se si potesse effettivamente usare come ho ipotizzato nel mio precedente messaggio

Citazione
Eventualmente si potrebbe evidenziare nel titolo che la discussione è stata chiusa (mi pare che sia già segnalato ad oggi...).
questo è inutile vista l'iconcina del lucchetto

Citazione
In quanto alla codifica delle norme che verrano decise, io non credo che sia necessario, ma se proprio si devono scrivere da qualche parte eviterei di farlo nel regolamento del forum, col rischio di confondere chi dovesse consultarlo. Piuttosto si potrebbe scrivere un "regolamento" dei mod... ma l'utilità di questo regolamento e la decisione di renderlo o meno pubblico credo debbano essere oggetto di discussione a parte.
ti ripeto (sarà la terza volta?), a parer mio non c'è bisogno che diventino regole ma solo un buon vademecum, ma se mai le si volesse integrare nel regolamento non vedo perché dovrebbero essere private, non mi sembra che quello che fanno i moderatori necessiti segretezza

Citazione
Per concludere, io trovo che fino ad oggi la problematica del necropost sia stata adeguatamente affrontata dai mod nelle varie occasioni.
 Il fatto specifico che ha scatenato la discussione  (mi riferisco alla prima parte dell'intervento di Uesmae in chat) era riferito al modo con cui era stata data la comunicazione da parte del moderatore, non tanto al fatto in sè (Personalmente in quell'occasione non mi era sembrato un comportamento maleducato da parte del mod (non ricordo chi fosse), semmai un po' brusco), chiudo perchè non vorrei andare OT
L'idea mi è venuta per esperienza personale, tante volte ho visto post chiusi a parer mio in modo troppo secco (e non dico su wif, che è ancora un isola felice, ma su altri forum). Anche se è ovviamente legittimo da parte di un mod chiudere e basta (soprattutto quando ci sono molti messaggi da controllare) è più facile che così facendo qualcuno ci rimanga un po' deluso (a ragione o a torto).

P.s. come al solito sono stato battuto in velocità da un altro utente, questo messaggio è stato scritto prima che xal rispondesse
Non capisco come mai si sia addirittura aperto un nuovo topico, dato che alla stesura di linee guida al trattamento dei necrotopici mancavano solo dei dettagli in pratica, ma mi adeguo.
L'ho aperto io perché si potesse trattare l'argomento nel dettaglio come si sta facendo, nell'altro topic sarebbe stato perso in mezzo agli altri messaggi.
« Ultima modifica: 24 Febbraio 2015, 18:56:35 da Vinnie » Registrato

Nicodema
Maestro di Battaglia
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 358


GRRRRRRRRRRRRR


« Risposta #13 inserita:: 25 Febbraio 2015, 09:37:09 »

@Xalzar: il tuo caso limite si verica solo nel caso in cui non si chiuda il topic in seguito all'intervento del mod, ma mi pare che la cosa sia stata discussa e in linea generale si sia deciso che insieme all'intervento si chiuda anche la discussione per evitare OT clamorosi.

Riguardo al "regolamento dei mod", il topic di Dret l'avevo letto, ma forse io intendevo qualcosa di un po' più tecnico, ma se sarà quella la base va bene.

Citazione
ti ripeto (sarà la terza volta?),
@Vinnie: è vero hai ripetuto diverse volte la stessa cosa e (ma forse è una mia impressione) con toni un poco aggeressivi. Io ho riportato in questa discussione un pensiero già espresso nell'altra, visto che si è deciso di creare un topico apposta, non mi sembra che il mio intervento sia stato fuori luogo (senza contare che non sono stato il solo a ripetere pensieri già detti e questo in particolare, ma agli altri non hai detto: "ti ripeto... l'hai già detto... ecc").
Registrato
Nobun
Moderatore Globale e Vincitore Torneo di Singolare 2011
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 690


Negromante elementale del Vento


« Risposta #14 inserita:: 25 Febbraio 2015, 10:58:59 »

Ovviamente poi l'ultima parola spetta a Dret, ma qui ognuno esprime le proprie opinioni ed i propri punti di vista, che poi saranno valutati e soppesati come possibili spunti di riflessione Felice

Questo giusto per tranquillizzare sia Nicodema che vinniec Felice

Detto ciò penso che debba essere lasciato al buon senso del moderatore di adottare i provvedimenti (o interventi di moderazione) con o senza colori, a seconda di una generale regola di buon senso rispetto a quanto sia chiaro l'intervento in sé.

Ognuno ha i suoi metodi. Io, ad esempio, uso i colori quando modero i post altrui (ma questo capita di solito solo in alcuni casi molto peculiari, quindi, salvo errori, non dovrebbe mai succedere a nessun "vero" utente di vedere un mio intervento di tal fatta), oppure, a volte, se faccio un intervento "misto" (da utente e da moderatore) ed in tal caso sottolineo la parte "da moderatore" con un altro colore.
(per la cronaca, in tali rari casi, oltre il colore diverso uso pure il corsivo xD)

Ma se intervengo SOLO come moderatore (es. chiudo una discussione mettendo come ultimo messaggio la motivazione della chiusura) tendenzialmente i colori non li uso.

Credo che sul punto non ci debbano essere regole troppo rigide, altrimenti si rischia di rallentare il lavoro.

In caso di dubbi, lo ribadisco, l'utente può chiedere chiarimenti al moderatore in questione o usare il report messaggi (riporta il messaggio ai moderatori).

Registrato



A VOLTE ATTIVO, A VOLTE NO
Pagine: [1] 2   Vai su
  Stampa  
 
Vai a: