WIF - La Community Italiana di The Battle for Wesnoth

Wesnoth Italian Forum
La Community Italiana di The Battle for Wesnoth uno dei migliori giochi multiplayer online gratis open source, a turni di ambientazione fantasy. Iscriviti a wifper partecipare ai tornei online, allo sviluppo di nuove estensioni (campagne, mappe, ere, scenari, fazioni) e a tutte le iniziative di w.i.f. per questo meraviglioso gioco strategia . Giocare gratis on line non è mai stato più facile.

Se stai cercando giochi multiplayer online, giochi di strategia, giochi a turni, giochi open source, giochi gratuiti o giochi fantasy, vieni a giocare online in multiplayer con noi! Questo è il forum che cercavi.
17 Agosto 2017, 02:48:23 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
 Notizia
VENITE A TROVARCI NELLA CHAT DI W.I.F.
- per organizzare partite ed incontri Ghigno  -
Ti aspettiamo!
Ricerca avanzata  
Pagine: [1] 2 3   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Il problema dei Necropost (ovvero la riesumazione dei post datati)  (Letto 2284 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Dret
L'Occhio sopra di Voi!
Amministratore
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1288



« inserita:: 13 Febbraio 2015, 18:24:45 »

Cercherò di essere più breve possibile.

In primis ringrazio tutti i moderatori (attivi) per l'impegno profuso nella loro attività a favore di tutta la comunità. Annuncio che da oggi, compatibilmente con la mia situazione attuale, cercherò di essere presente ad intervalli regolari per aiutarli nel compito.

Ricordo inoltre, prima di entrare nel merito, che il forum stesso è luogo di incontro e confronto permanente per ciascuno di noi. Non è carino imbattersi in esternazioni di scontento in chat ma non vedere poi una discussione pubblica sul forum per dirimere la cosa alla luce del sole.
Se si è scontenti lo si dichiara apertamente e se ne dibatte; in questo modo ognuno di noi si mette in gioco evitando di fomentare un malcontento strisciante e poco costruttivo.

Veniamo al dunque.
L'argomento di cui sopra (Necropost) sembra aver generato un po di confusione; intervengo per chiarire alcuni punti chiave e stabilire una modalità di comportamento a riguardo.

Su WIF non siamo mai stati fiscali (non c'era mai stato grosso bisogno) sul tema dei post "datati". Però voglio ricordare a tutti che esiste questo articolo del nostro regolamento (grazie al moderatore che me lo ha giustamente ricordato in PVT!) :

4 - Non spammate.
Ogni tanto è divertente fare battute o parlare del più e del meno tra amici, per questo c'è la sezione "... lo sgabuzzino", un posto dove si può discutere di tutto e di più, ma ricordatevi che questo è pur sempre un forum su Battle for Wesnoth, quindi non vivete solo chiusi li a prendere polvere!
Non è gradita la corsa al numero di post, evitate di rispondere semplicemente con un'emoticon o un semplice quote e se proprio non potete farne a meno, inserite almeno un piccolo commento.


A questo da oggi viene aggiunta, per completezza, anche la parte che segue:

Evitate di riaprire discussioni "datate" senza motivo o reale utilità per la comunità.
Non è gradito inoltre scrivere post esageratamente lunghi (escludendo quelli di carattere tecnico) o intervenire pedissequamente in ogni singola discussione aperta. Nessuno di noi ha tempo infinito da dedicare a WIF quindi non obblighiamo gli altri a spenderlo tutto per leggere i nostri interventi. Citazione: "L’uomo conciso ci induce a riflettere; l’uomo prolisso ci annoia"


Detto questo abbiamo già (utenti e moderatori) una buona traccia su cui lavorare.

Direi che la parola d'ordine riguardo l'aggiunta di un post ad una discussione "datata" è: la sua UTILITA' per la comunità.

Facciamo degli esempi negativi:

1) rispondere ad un post su un bug di Wesnoth della versione 1.2 (al momento attuale siamo alla 1.12!!)...
2) scrivo oggi "Benvenuto" per salutare l'ingresso di un nuovo utente... che però si è iscritto due anni fa...
3) c'è poca attività sul forum... allora rinverdisco una vecchia discussione datata per smuovere le acque...
4) ho aperto un topic, ma la discussione si è arenata dopo un po'... la cosa non mi piace... allora intervengo, mesi dopo, senza alcuna novità, e cerco di ravvivarla...
5) ho qualcosa di importante da comunicare... e lo posto dentro un vecchio topic con argomento simile...

Come vedete, nei primi esempi, manca del tutto un utilità reale per la comunità. Nell'ultimo avremmo dei motivi validi ma finiamo per creare più confusione che altro, sbagliando il luogo del nostro intervento.

Naturalmente i casi saranno sempre tanti e diversificati; mi appello quindi al vostro buon senso e ad un pizzico di umiltà nel saper giudicare quando è necessario scrivere o meno.

Ai moderatori raccomando sempre di essere più cortesi possibile quando si interviene in queste situazioni. Spiegate il motivo dell'intervento, accennate alle regole vigenti e, specie con gli utenti giovani e meno esperti, siate comprensivi. Vi invito di contro ad essere risoluti con i veterani che dovrebbero essere perfettamente in grado di capire quando un post è di troppo.

Lascio aperta quindi la discussione per commentare e nel caso "integrare" ulteriormente il regolamento se lo si ritenesse necessario.

Grazie a tutti.
Dret.
« Ultima modifica: 13 Febbraio 2015, 19:26:33 da Dret » Registrato

Non fatevi prendere dal Panico!!
Ghigno
Xalzar
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1511


Il Lucertolino


« Risposta #1 inserita:: 13 Febbraio 2015, 20:43:26 »

In primis ringrazio tutti i moderatori (attivi) per l'impegno profuso nella loro attività a favore di tutta la comunità. Annuncio che da oggi, compatibilmente con la mia situazione attuale, cercherò di essere presente ad intervalli regolari per aiutarli nel compito.

Mi unisco al ringraziamento, e lo estendo anche all'Amministratore di questo forum.  Sorriso

Ricordo inoltre, prima di entrare nel merito, che il forum stesso è luogo di incontro e confronto permanente per ciascuno di noi. Non è carino imbattersi in esternazioni di scontento in chat ma non vedere poi una discussione pubblica sul forum per dirimere la cosa alla luce del sole.
Se si è scontenti lo si dichiara apertamente e se ne dibatte; in questo modo ognuno di noi si mette in gioco evitando di fomentare un malcontento strisciante e poco costruttivo.

Tanto più che, sebbene capiti più spesso il contrario, ci sono utenze che utilizzano prevalentemente il forum e in chat si vedono raramente/quasi mai...E queste sarebbero escluse da discussioni che magari interessano anche a loro.

Se non ho inteso male il Regolamento avrà questo articolo modificato così:
4 - Non spammate.
Ogni tanto è divertente fare battute o parlare del più e del meno tra amici, per questo c'è la sezione "... lo sgabuzzino", un posto dove si può discutere di tutto e di più, ma ricordatevi che questo è pur sempre un forum su Battle for Wesnoth, quindi non vivete solo chiusi li a prendere polvere!
Non è gradita la corsa al numero di post, evitate di rispondere semplicemente con un'emoticon o un semplice quote e se proprio non potete farne a meno, inserite almeno un piccolo commento.


Evitate di riaprire discussioni "datate" senza motivo o reale utilità per la comunità.
Non è gradito inoltre scrivere post esageratamente lunghi (escludendo quelli di carattere tecnico) o intervenire pedissequamente in ogni singola discussione aperta. Nessuno di noi ha tempo infinito da dedicare a WIF quindi non obblighiamo gli altri a spenderlo tutto per leggere i nostri interventi. Citazione: "L’uomo conciso ci induce a riflettere; l’uomo prolisso ci annoia"


Ecco, io non lo metterei sotto il "comandamento" "Non Spammare", ma lo inserirei come nuovo articolo. Non lo considero vero e proprio spam, è più un disordinare le discussioni causando confusione e/o rendendo più difficoltosa la lettura.

Direi che la parola d'ordine riguardo l'aggiunta di un post ad una discussione "datata" è: la sua UTILITA' per la comunità.

Credo non sia facile molte volte interpretare concretamente il concetto di "utilità", ma per questo certamente sono fondamentali i Moderatori. Basta un poco di delicatezza e buon senso - come hai detto giustamente - da parte di tutti.

Sono contento perché in questo topico finalmente si definiranno una volta per tutte alcune questioni che si sono presentate in passato e che hanno talvolta creato malumori. E tutti, Utenti e Moderatori, avranno più chiaro cosa si può e cosa non si può fare.  Sorriso
Registrato
Uesmae
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1418


Fu Bardo...è Vagabondo. Tituli:Vinto1torneo(n.u).


« Risposta #2 inserita:: 14 Febbraio 2015, 03:35:02 »

@Comunità Prima d'entrare nel merito della questione avverto le utenze che il seguente post è abbastanza prolisso, chi non dovesse avere tempo nè voglia di leggere quanto segue non è obbligato a farlo e può benissimo passare all'eventuale post successivo (cioè quello scritto da qualcun altro).  Sorriso

@Dret Per agevolarti la permanenza, siccome probabilmente c'hai poco tempo per leggere i posts dei forums, perlomeno in relazione alle questioni inerenti al regolamento cercherò (per quanto mi risulta possibile) d'essere sintetico, ma nulla ti vieta d'evitare di fornirmi una risposta qualora non avessi del tempo per ascoltare quello che c'ho da dire (nessuno se la piglierebbe a male).  Sorriso

Innanzitutto mi trovo d'accordo per quanto concerne il regolamento in generale, però ci sono alcuni punti che seppure potrebbero risultare adesso più chiari rispetto a prima (e ti ringrazio d'aver ascoltato le nostre richieste in lobbia e d'essere intervenuto sul forum in tal senso), però lo stesso non è che mi ci trovano sittanto "compiacente". Soprattutto in merito a questa parte qua...

"Nessuno di noi ha tempo infinito da dedicare a WIF quindi non obblighiamo gli altri a spenderlo tutto per leggere i nostri interventi. Citazione: "L’uomo conciso ci induce a riflettere; l’uomo prolisso ci annoia"

...perchè non sempre quando si è diretti si dà modo alle utenze di poter riflettere sulle questioni, in quanto la loro attenzione potrebbe venire focalizzata in un determinato punto e basta (e benchè involontariamente, "celando" tutte quante le restanti variabili che invero sussistono attorno a quel punto focale, anzichè incentivare l'utente ad un'eventuale riflessione). Faccio un esempio banale: se io dico 2 + 2 = 4 è la stessa cosa che se io dico 2 + 2 = 1 + 1 + 1 + 1, in quanto ho detto in maniera diversa che il risultato è 4, ma per realizzare ciò, c'è bisogno almeno un minimo di riflettere. Anche perchè quando un ipotetico dialogo non conduce a riflettere, a mio avviso è già morto ancora prima di nascere. Senza calcolare che un forum composto da "stringati telegrammi" potrebbe far credere alle utenze che per realizzare i progetti al WIF abbasti "uno schiocco di dita", cosa che avviene forse sulla Luna e non certo da queste parti...dunque sono d'accordo che "il lavoro" bisogna cercare di renderlo agevole ma nello stesso tempo bisognerebbe probabilmente rammentare ogni tanto alle utenze che talvolta l'apparenza inganna. E nondimeno, cercare d'essere il più possibile esaustivi se e quando possibile.

"Artista è soltanto chi sa fare della soluzione un enigma." cit.Karl Kraus

Nonostante questo..

Non è gradita la corsa al numero di post, evitate di rispondere semplicemente con un'emoticon o un semplice quote e se proprio non potete farne a meno, inserite almeno un piccolo commento.

...condivido questa parte qua.  Sorriso  Dacchè ad una recluta od a un qualsiasi altro utente, per quanto mi riguarda gli conferisco la medesima importanza...anzi, sussistono delle situazioni nelle quali ho concesso più autorevolezza alle parole di chi non possedeva alcuna autorità, che viceversa.

"Si rovina un ragazzino nel modo più sicuro, se gli si insegna a considerare il pensare allo stesso modo, più alto del pensare in un altro modo". cit.Friedrich Nietzsche

In merito a questa parte invece...

Evitate di riaprire discussioni "datate" senza motivo o reale utilità per la comunità.
Non è gradito inoltre scrivere post esageratamente lunghi (escludendo quelli di carattere tecnico) o intervenire pedissequamente in ogni singola discussione aperta.


...ritengo che la reale utilità dei posts abbia un valore diverso a seconda degli occhi di chi guarda e che la loro forma debba stabilirla l'autore e non il lettore, perchè non tutti quanti gli utenti ci tengono a piacere a tutti quanti o a compiacere chiunque detenga una virtuale "posizione di potere" (e questo non significa di certo "remare contro" gli interessi della comunità).

"Il peggior nemico della creatività è il buon gusto". cit.Picasso.

Comunque sia concordo che soprattutto nei topici indove le utenze stanno cercando d'arrivare a comprendersi in merito a delle argomentazioni "tecniche" sia necessario un comportamento ordinato, ma nulla vieta alle utenze perlomeno in quei momenti indove esse non stanno dibattendo, magari d'intervenire per spronare qualcuno a non mollare un progetto o cercare di fargli capire che viene apprezzato il suo impegno od altrimenti di domandare qualcosa in merito a codeste questioni se a costui non dovessero risultare chiare (si tratta d'azioni comunque d'utilità "a livello umano" o d'approfondimento "a livello tecnico", a mio avviso eh...poi è logico, in base al buon senso di ciascheduno altresì questa tipologia d'interventi dovrebbe risultare ordinata...si capisce!).

Facciamo degli esempi negativi:

1) rispondere ad un post su un bug di Wesnoth della versione 1.2 (al momento attuale siamo alla 1.12!!)...
2) scrivo oggi "Benvenuto" per salutare l'ingresso di un nuovo utente... che però si è iscritto due anni fa...
3) c'è poca attività sul forum... allora rinverdisco una vecchia discussione datata per smuovere le acque...
4) ho aperto un topic, ma la discussione si è arenata dopo un po'... la cosa non mi piace... allora intervengo, mesi dopo, senza alcuna novità, e cerco di ravvivarla...
5) ho qualcosa di importante da comunicare... e lo posto dentro un vecchio topic con argomento simile...

Ora, sui punti 1 e 2 non ho nulla da aggiungere, però in relazione al punto 3 e 5, ci sono degli utenti che si collegano saltuariamente e qualora un utente putacaso non avesse avuto modo d'intervenire presso una discussione datata ma che volesse discutere di quell'argomento lì (perchè magari in comunità si è discusso d'un argomento che per noialtri oramai risulta datato, ma per un utente il quale dovesse iscriversi successivamente e magari si ritrovasse a dover affrontare quella specifica questione, potrebbe rivelarglisi d'attualità), quindi non comprendo l'utilità d'aprire un secondo topico (o addirittura un terzo e così via...) il quale tratti tarabaralla del medesimo argomento di quello vecchio (sarebbe forse più opportuno aggiornare una discussione vecchia che ritrovarci con 2 topici "uguali"). Inoltre così facendo secondo me la confusione aumenterebbe perchè quando vengono aperti 2 topici tali e quali potrebbe capitare che poi per rispondere alle utenze, toccherebbe di citare le proprie parole già dette in precedenza, oppure servirsi d'un link che rimandi ad una discussione precedente che già tratta di quell'argomento lì, e dunque l'utente potrebbe fare prima ad intervenire presso un topico già avviato che aprirne un altro similare, indipendentemente da quanto esso risulti datato (quando l'argomento è sempre lo stesso...si capisce!). Anche perchè se io facessi putacaso una domanda in merito ad una tattica per la risoluzione d'uno scenario, tra qualche anno un altro utente potrebbe giocare quel medesimo scenario ed a quel punto non ci vedrei nulla di male se egli intervenisse per aggiornare quel topico che io avevo aperto, nel caso lo scenario fosse attualmente diverso (per farlo presente ai giocatori) oppure per fornire alla comunità un'ulteriore alternativa strategica. Nel senso, io potrei avere aperto un topico per rivolgere una domanda, ma le risposte di quel topico non avrebbero esclusivamente l'utilità di rispondere al sottoscritto. In merito al punto 4, mi rammaricherei se un utente appena vedesse che un topico è diventato necrotopico, automaticamente "s'impaurisse" e non riaprisse una discussione datata, anche perchè ci sono dei topici come ad esempio quelli dello sviluppo per gli scenari indove agli autori potrebbe far piacere che ogni tanto un utente seppure non aggiungendo nulla "di nuovo", però magari partecipasse facendo un apprezzamento oppure una critica o anche solo per dire: - guarda ho giocato questo scenario e mi sono divertito!  Sorriso  E qualora non fosse utile per il forum un messaggio del genere, lo sarebbe per l'autore del topico...nel caso che egli fosse ancora presente in comunità, si capisce! Altrimenti avrebbe poco senso istaurare un dialogo con chi non c'è.  Occhiolino  Viceversa mi rammaricherei se alcuni utenti credessero che dopo pochi mesi un topico da loro aperto (sussistendo una determinata "scadenza temporale") non fosse più "d'attualità" e si sentissero costretti a doversi inventare dei "posts utili" a intervalli regolari per non farlo diventare un necrotopico, ma non tanto per promuovere i progetti eh...non ci fraintendiamo...bensì per dare modo agli altri di commentare "il frutto del proprio lavoro" e così facendo di collaborare nello sviluppo.

"La funzione dell’artista creativo consiste nel creare delle leggi, non nel seguire quelle già formulate." cit. Ferruccio Busoni

In sostanza mi trovo d'accordo col regolamento perchè non mi pare che dica nulla di sbagliato, ma temo un'eccessiva rigidità nella sua interpretazione da parte delle utenze perchè potrebbe venire a crearsi una sorta di meccanismo "inconscio" il quale potrebbe condurre le stesse a pensare che prima di sbagliare forse sarebbe meglio stare ferme (mentalità che non condivido...perchè sono appunto gli errori che servono ad imparare come bisognerebbe comportarsi). Fermorestando che la flessibilità presente nel suddetto regolamento, perlomeno aiuta chi è adibito a tal mansione ad applicarlo nella migliore maniera possibile.

"Le idee chiare e precise sono le più pericolose, perché non si osa più cambiarle." cit.André Gide



@Comunità Ritengo che non sia sempre utile discorrere pubblicamente d'alcune questioni relative al nostro forum (idem altre utenze la pensano così) e questo principalmente lo interpreto come un tentativo di preservare il benestare comune, piuttosto che un volere "agire strisciando nell'ombra", anche perchè potrebbe capitare che si generi inutilmente la parvenza d'un malumore (o comunque che alcune quisquiglie vengano "ingigantite" senza motivo), tuttavia allo stesso tempo mi fa piacere quando ci sono dei dibattiti pubblici nei quali però, purtroppo potrebbe capitare che talvolta i moderatori dei forums si "facciano scudo" tra di loro e tentino di screditare chiunque non la pensi come loro, senza stare a guardare poi troppo cosa viene detto ma guardando invece qual'è l'utente che ha parlatio (non mi riferisco a un forum piuttosto che a un altro, intendo in generale).

Non è carino imbattersi in esternazioni di scontento in chat ma non vedere poi una discussione pubblica sul forum per dirimere la cosa alla luce del sole. Se si è scontenti lo si dichiara apertamente e se ne dibatte; in questo modo ognuno di noi si mette in gioco evitando di fomentare un malcontento strisciante e poco costruttivo.

Ad ogni modo credo che in questa comunità non ci siano degli utenti che manifestano del malumore parlando "alle spalle" (il forum è disseminato sia di complimenti che di critiche...stessa cosa che talvolta avviene in lobbia, pure se di solito "l'aria che vi si respira all'interno" conduce alla spensieratezza), perchè da un pezzo a questa parte c'è come dire...parecchia "libertà d'espressione" da queste parti e "il libero pensiero" delle utenze ed altresì la loro umanità traspare (senza preoccuparsi d'inutili paranoie...), questo mi rende "contento e orgoglioso" di far parte di questa comunità e di partecipare alle attività di questo forum, molto più di quando m'imbatto in dei topici composti da una caterva di formuline e/o disegnini (compresi alcuni topici aperti dal sottoscritto...si capisce!). Anche perchè l'informazione è una cosa, la comunicazione è tutta un'altra storia e secondo me ci vuole sempre una via di mezzo nel fare le cosine (il troppo stroppia e il poco nunnabbasta...) e più che altro scherzare fa bene al morale della comunità, e poi non mi piace dare importanza a determinati argomenti piuttosto che ad altri, perchè a me interessano anche i topici dello sgabuzzino tanto per capirsi (anzi, a mio avviso lo sgabuzzino è la sezione più interessante di questo forum!  Ghigno  C'ho trovato parecchia "ispirazione" lì dentro...)  e non tutti gli utenti hanno del tempo per stare in lobbia a "socializzare", e non tutti gli utenti che giungono al WIF hanno le "competenze" (o il tempo e la volgia) per potere seguire o addirittura partecipare ai topici "tecnici". Dunque, personalmente apprezzo quando le utenze partecipano alle attività del forum, indipendentemente dalla maniera attraverso la quale esse s'esprimono e soprattutto dalle loro "argomentazioni".  Sorriso  I topici sono tanti e tutti diversi...ce n'è per tutti i gusti (sviluppo, gioco e polleggio).  Occhiolino

Ovviamente non si tratta d'una "critica al sistema", anche perchè ogni singolo utente di questa comunità non lo cambierei con nessun altro e per nessuna ragione, perchè ne apprezzo sia i loro difetti (quando sono sopportabili) tanto quanto i loro pregi...poi è logico, ciascuno di noi deve cercare di migliorare per il bene di se stesso e della collettività, e se possibile cercare di migliorare entrambe, ma dal momento che di queste cosine perlomeno la possibilità di discorrerne ci viene data, siamo qui (anche) per questo.  Sorriso

"Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui." cit.Friedrich Nietzsche

Un utente.
Registrato

Il potere asserve i suoi servi, non mi serve...abbisogno d'una visione comune d'insieme.
ego potest non summa "Chi ha troppa fretta e poco tempo farebbe meglio a non leggere quel che scrissi."
Nicodema
Maestro di Battaglia
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 358


GRRRRRRRRRRRRR


« Risposta #3 inserita:: 14 Febbraio 2015, 11:26:39 »

Premetto che sono contento che si introducano nuove norme di scrittura dei post nel regolamento visto che in passato certi tipi di comportamento sono stati oggetto di polemica.

Mi permetto di far notare che stabilire delle regole "rigide" non equivale a una limitazione della libertà d'espressione, specie quando (come in questo caso) sono condivise dalla maggioranza dell'utenza del forum. E' una sorta di ordinamento democratico.

Faccio un esempio banale: per qualcuno può essere normale e bello poter esprimersi gridando, ma se prova a interagire con altre persone i questo modo sarà mal compreso in quanto non è il modo comune di comunicazione.
Allo stesso modo se si scrivono post troppo lunghi, con caratteri incomprensibili o espressioni sconosciute questo susciterà nei lettori un senso di disagio verso il post e verso lo scrittore.

Non dimentichiamoci che si scrive sul forum per comunicare qualcosa, i post non sono fini a se stessi, quindi è primariamente importante che il post stesso sia il più "normale" possibile.

------------------

Citazione
purtroppo potrebbe capitare che talvolta i moderatori dei forums si "facciano scudo" tra di loro e tentino di screditare chiunque non la pensi come loro, senza stare a guardare poi troppo cosa viene detto ma guardando invece qual'è l'utente che ha parlatio (non mi riferisco a un forum piuttosto che a un altro, intendo in generale).
Questa frase è pericolosa e non mi par proprio che questo sia il caso del nostro forum...


« Ultima modifica: 14 Febbraio 2015, 11:28:11 da Nicodema » Registrato
Dret
L'Occhio sopra di Voi!
Amministratore
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1288



« Risposta #4 inserita:: 14 Febbraio 2015, 12:07:59 »

Sono costretto, visto il penultimo intervento, ad aprire un off-topic ma penso sia giusto chiarire cosa è successo sia nei giorni precedenti sia in tempi non sospetti (circa due anni fa).

Questo farà comprendere a chi è relativamente nuovo del forum come stanno le cose.

Torniamo indietro a Ottobre 2012.
Siamo in periodo di Torneo e vengo subissato di richieste di intervento per gli atteggiamenti poco simpatici di un nuovo utente del forum.

Si lamenta in modo particolare:

1) la sua tendenza a scrivere post inusitatamente lunghi che impediscono una lettura decente nelle discussioni,
2) l'interventismo sfrenato che lo porta a mettere la firma su qualunque discussione aperta (e anche allora c'era un problema di topic datati) con l'aggravante di cercare di aver sempre l'ultima parola su tutto,
3) di sentirsi intimiditi nello scrivere dall'atteggiamento spesso critico o inquisitorio del soggetto in questione.

Prendo quindi l'iniziativa e dopo aver verificato quanto segnalato contatto l'utente per cercare di risolvere in modo conciliante la cosa.

Al termine di un estenuante botta e risposta con ben 5 messaggi in PVT (che ho conservato e se necessario renderò pubblici) riesco (ma forse non ci sono riuscito) a far capire la spiacevolezza della situazione e mettere in luce che l'utente sta travisando in maniera forte il significato della sua partecipazione a questa comunità.

Alla fine comunque, dopo una fatica immensa,  l'utente accetta di rivedere la sua condotta e si impegna a ad agire in maniera più corretta sul forum in merito ai punti sopra indicati.

Questo accadeva due anni fa!

Seguirà purtroppo un periodo di mia eclissi dal forum per motivi personali e la mia estrema saltuarietà negli interventi.

Arriviamo ai nostri giorni

Nei giorni scorsi ero "silente" in chat e mi sono imbattuto in una discussione tra il medesimo utente di cui sopra (che possiamo dirlo con chiarezza si tratta di Uesmae) e una delle nuove leve della comunità.

La discussione prende dei toni alquanto spiacevoli quando leggo considerazioni poco simpatiche fatte alle spalle dei moderatori e di chi segue le regole della comunità. Si usa il verbo "arruffianare" per descrivere le logiche di comportamento di utenti e moderatori.

Intervengo immediatamente (riga 652) e chiedo spiegazioni della cosa. Chiedo in modo particolare perchè si stia criticando alle spalle uno o più soggetti senza aprire una discussione pubblica. Ascoltate le istanze dei presenti mi attivo per dirimere la questione alla base del problema (i famigerati necrotopics). Ma sorge un dubbio: ovvero che questo sia solo un pretesto e che il problema sia altrove.

Vado quindi a rileggere TUTTO il log della chat (lo trovate in allegato alla fine del post)... e ci trovo cose poco edificanti.

Ci trovo in sintesi questa descrizione sommaria della nostra comunità secondo Uesmae:

1) WIF è composta da un "popolo" e da "quelli che hanno il potere",
2) che ci sono persone che stanno col "popolo" (lui si mette tra questi) e persone che "obbediscono" e "compiacciono" il potere,
3) poi però si precisa (ops!) che il suddetto "popolo" sono al 70% delle "pecore" che fanno ciò che vogliono i moderatori (righe da 606 e seguenti).

Da questo si evince quale filosofia animi il nostro Uesmae e di come intenda in realtà il suo "stare col popolo".

Il log continua con una serie di considerazioni che mettono in cattiva luce moderatori e regole del forum.

In particolare si mette in discussione il sistema di nomina dei moderatori, che da noi NON è per votazione e NON è a rotazione ma su base strettamente MERITOCRATICA (nella fattispecie utenti che si sono distinti per attività svolte nel forum e dotati di atteggiamento "moderato").

Penso che il problema vero sia qui. Penso che Uesmae stia continuando a travisare la sua adesione a questa comunità, caricandola di significati e propositi che poco hanno a che vedere con WIF.

Mi chiedo le seguenti cose:

1) che fine hanno fatto gli impegni presi due anni fa dal medesimo utente riguardo al suo atteggiamento nella comunità?
2) può una visione così "diversa e distorta" di WIF conciliarsi con i principi che ci hanno sempre contraddistinti in questi anni?
3) può la sua "palese" avversione alle regole essere accettata dagli altri utenti? (lo ha confermato per l'ennesima volta rispondendo kilometricamente a a questo topic quando veniva chiesto di evitare, con buona pace del rispetto per gli altri)

Penso di dover invitare (nuovamente) Uesmae ad una profonda riflessione in merito.

Siamo una comunità, coi i suoi principi e le sue regole. La cosa può piacere o meno ma nessuno è obbligato a parteciparvi.
Partecipare è una scelta LIBERA sulla base della "condivisione" di un certo progetto con TUTTO quello che ne consegue (principi, regolamenti, ruoli, responsabilità).

Non siamo MAI stati dei forcaioli o degli estremisti, abbiamo sempre risolto con successo i problemi interni in modo diretto e semplice.
Facciamo parlare i fatti e i numeri: su 2188 utenti che si sono iscritti il sottoscritto ha bannato in otto anni soltanto 1 singolo utente!
Questo la dice lunga sulla nostra tradizione di persone aperte al dialogo (ma NON ai "monologhi").

Nessuno in questo forum si merita di essere definito "pecora" o "ruffiano".
Nessuno deve essere oggetto di denigrazioni o calunnie.
Non ci piacciono le pugnalate alle spalle o biechi giochetti dietro le quinte.

Abbiamo costruito WIF insieme, è la nostra casa.

Tutti hanno il diritto di partecipare, nessuno quello di distruggere.

Dret.

[ Allegato: Non sei abilitato a vedere gli allegati ]



« Ultima modifica: 14 Febbraio 2015, 12:19:15 da Dret » Registrato

Non fatevi prendere dal Panico!!
Ghigno
Elvish_Hunter
Moderatore globale
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 672


Lo sviluppator cortese


« Risposta #5 inserita:: 14 Febbraio 2015, 15:13:07 »

Ricordo inoltre, prima di entrare nel merito, che il forum stesso è luogo di incontro e confronto permanente per ciascuno di noi. Non è carino imbattersi in esternazioni di scontento in chat ma non vedere poi una discussione pubblica sul forum per dirimere la cosa alla luce del sole.
Se si è scontenti lo si dichiara apertamente e se ne dibatte; in questo modo ognuno di noi si mette in gioco evitando di fomentare un malcontento strisciante e poco costruttivo.

Tanto più che, sebbene capiti più spesso il contrario, ci sono utenze che utilizzano prevalentemente il forum e in chat si vedono raramente/quasi mai...E queste sarebbero escluse da discussioni che magari interessano anche a loro.
E, per questioni di tempo, io sono uno di questi Triste Magari un possibile rimedio sarebbe avere i log del canale pubblici, così come accade per #wesnoth-dev: i log sono scaricabili da http://www.wesnoth.org/irclogs/ .
Citazione
Credo non sia facile molte volte interpretare concretamente il concetto di "utilità", ma per questo certamente sono fondamentali i Moderatori. Basta un poco di delicatezza e buon senso - come hai detto giustamente - da parte di tutti.
Non è sempre facile, e allora provo a fare alcuni esempi in positivo.
Ad esempio, se Xalzar va a riesumare il suo topic dei grattacapi col WML, dopo che è rimasto silente per un anno, non è necropost.
Se qualcuno posta una nuova vignetta nel topic delle scenette, non è necropost (farsi quattro risate è certamente molto utile Occhiolino ).
Se io posto un nuovo tutorial nel topic dei frammenti di WML, non è necropost (ebbene sì, anche i moderatori sono soggetti a moderazione).
Se, dopo quatto anni di stop, Gadenz decide di ripostare nel topic della campagna White Troll per portarla a completamento, non è necropost (infatti questo ha poi portato all'approdo della campagna sul server ufficiale).
Bisogna sempre considerare che alcuni topic sono realizzati in modo tale che ha senso poterli richiamare in qualsiasi momento; ma generalmente (e questa è la regola che seguiamo sul forum ufficiale), postare in un topic di lavoro non viene mai considerato necropost.

Inoltre, bisogna anche tener presente che, in caso di forum necromancy, la discussione non va necessariamente chiusa: in alcuni casi è possibile procedere a dividere i post incriminati in un nuovo topic e, se necessario, bloccare quello. C'è più lavoro da fare per il moderatore, ma in questo modo si evita di chiudere una discussione che, in futuro, potrebbe essere legittimamente recuperata.
Citazione
Il log continua con una serie di considerazioni che mettono in cattiva luce moderatori e regole del forum.

In particolare si mette in discussione il sistema di nomina dei moderatori, che da noi NON è per votazione e NON è a rotazione ma su base strettamente MERITOCRATICA (nella fattispecie utenti che si sono distinti per attività svolte nel forum e dotati di atteggiamento "moderato").
Per chi lo volesse sapere, posso raccontare come sono diventato moderatore: poco prima del caso di Orco Massacratore, Dret aprì le candidature per la nomina di un nuovo mod.
Avendo già esperienza sul forum ufficiale, gli inviai un messaggio privato per candidarmi, anche considerando che in quel periodo l'Area WML era praticamente senza difese (con l'esclusione di mich, che all'epoca era mod locale). Dret accettò e io incassai il titolo con relativi diritti e doveri. Fico Ma ho sempre cercato di non far mai pesare il mio titolo a nessuno: solo una volta ho dovuto minacciare di chiudere un topic perché stava degenerando, e solamente una volta ho dovuto cancellare un post (ancora una volta, di Orco Massacratore).
Certamente, mi è stato molto d'aiuto anche il fatto che, nel 99% dei casi, qui gli utenti si comportano bene. Diamo a Cesare quel che è di Cesare. Occhiolino
Registrato

Manutentore corrente di The Sojournings of Grog, Children of Dragons, A Rough Life e Wesnoth Lua Pack.
The White Troll - topic ufficiale
Nobun
Moderatore Globale e Vincitore Torneo di Singolare 2011
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 690


Negromante elementale del Vento


« Risposta #6 inserita:: 14 Febbraio 2015, 15:40:23 »

Pensavo di essere intervenuto anche prima... evidentemente ricordo male.

Colgo l'occasione fornita dalla log della chat per dire una cosa che mi riguarda da vicino.
Voglio ribadire in modo chiaro a tutti gli utenti che, per quanto riguarda i miei interventi di moderazione, sono sempre disponibile a chiarire privatamente il senso delle mie scelte, e che non devono avere paura di farlo. Sarò un negromante, ma non ho mai mangiato nessuno Linguaccia

Come ha detto Dret... qui nessun moderatore si "diverte" a prendere provvedimenti (a parte quando si mette in evidenza una discussione nella quale un utente organizza un torneo... è sempre un piacere dare visibilità a tali iniziative). Quando un moderatore provvede lo fa sempre per ragioni legate alla migliore gestione ed organizzazione del forum nel suo complesso, ma non si tratta mai di "condannare" o di "rimproverare" un utente (salvi casi molto rari).

Premesso che ogni moderatore è essere umano, penso che sia diritto dell'utente DIRETTAMENTE INTERESSATO rispetto ad una certa scelta di moderazione (che sia la chiusura di un topic, la cancellazione di un messaggio o altro) chiedere (CIVILMENTE) chiarimenti al moderatore in questione (secondo me, in via privata, al moderatore stesso, prima di ogni cosa, piuttosto che pubblicamente).

Tutti gli utenti possono serenamente confrontarsi con i moderatori (se ce ne è motivo), che non si mettono certo su un piedistallo per il solo ruolo ricoperto (ricordo sempre che chi svolge il ruolo di moderatore deve cercare di dare per primo il buon esempio, per quanto possibile. Ed i moderatori di wif credo si siano sempre tutti mossi in questo senso).

Proprio per questo sarebbe opportuno evitare di farsi "difensori" di posizioni altrui, specie se il diretto interessato questo non l'ha mai chiesto.

Da un certo punto di vista è apprezzabile il voler trovare una soluzione ad un possibile problema per il forum, ma il problema è che non sempre l'approccio giusti per affrontare il problema.
In particolare credo sia più importante far passare il messaggio (come ha fatto egregiamente Dret, specie nel primo intervento di questa discussione) a tutti gli utenti che qui siamo in uno spazio internet tranquillo e sereno, dove i moderatori sono semplicemente delle persone tranquille che non devono essere temute, ma con cui è possibile dialogare come ogni altro utente.
Perché anche noi moderatori - al di là della possibilità di chiudere le discussioni, spostarle, o quant'altro - siamo utenti come tutti gli altri.

Con questa consapevolezza da parte di tutti, quindi, non sarebbe più necessario che qualcuno si senta in dovere di farsi portavoce dei più deboli, semplicemente perché non esistono in questo sito delle persone che debbano sentire più deboli di altre, perché ogni utente è importante.

Il rischio, al contrario, è che un nuovo utente, che ancora non ha preso confidenza con il forum, sentendo parlare di discorsi quali "gente al potere" e "gente succube", pensi di dover temere di aver a che fare con moderatori capricciosi, di cui aver paura, e quindi di esser entrato a far parte di una comunità non serena.

Cosa che non ritengo essere vera.

-----------------

Prendo spunto dalle parole di Elvish Hunter e posso dire come sono diventato moderatore io....
il mio doveva essere un incarico temporaneo....
Mi è stato chiesto di rimanere particolarmente vigile in un certo arco temporale (circa due settimane) nel quale il sito aveva bisogno di una persona con poteri di moderazione globale. Mi furono dati i privilegi di moderazione a tale scopo.
Allo scadere di quel periodo, anziché revocarmi i permessi, mi è stato attribuito uno stato "de facto" di moderatore globale, almeno fino ad oggi Linguaccia

Per il resto appoggio in pieno il discorso di Elvish Hunter in materia di necropost.
L'esempio da lui fatto chiarisce bene cosa NON è necropost.
Richiamando infatti quando detto anche da Dret: non si tratta solo della data in sè, ma dello spazio di apertura alla discussione rimasto.
I "grattacapi di Xalzar" ormai è un must del WML Occhiolino

Stesso discorso, ad esempio, per aggiornare (anche a distanza di anni, come ho fatto anche io) lo stato di avanzamento dei lavori di una propria estensione.
Nel mio caso, dopo tre anni dall'ultimo intervento, pubblicai altri tre scenari della mia campagna... in quel caso non avrebbe avuto senso aprire una nuova discussione, essendo invece molto più logico riprendere il discorso dove era stato interrotto, seppure dopo molto tempo.
« Ultima modifica: 14 Febbraio 2015, 15:47:36 da Nobun » Registrato



A VOLTE ATTIVO, A VOLTE NO
Uesmae
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1418


Fu Bardo...è Vagabondo. Tituli:Vinto1torneo(n.u).


« Risposta #7 inserita:: 14 Febbraio 2015, 16:07:31 »

In particolare si mette in discussione il sistema di nomina dei moderatori, che da noi NON è per votazione e NON è a rotazione ma su base strettamente MERITOCRATICA (nella fattispecie utenti che si sono distinti per attività svolte nel forum e dotati di atteggiamento "moderato").

Penso che il problema vero sia qui. Penso che Uesmae stia continuando a travisare la sua adesione a questa comunità, caricandola di significati e propositi che poco hanno a che vedere con WIF.

Bada Dret che io non sono il tipo che mette zizzania "alle spalle" e te lo potrebbero testimoniare in parecchi che per queste cosine sono piuttosto corretto, infatti quando non mi torna qualcosa sono sempre il primo a farlo presente tramite p.m alla persona stessa (stessa cosa che ho fatto con Beoman90 ed altri utenti ancora prima di discuterne in lobbia di questa cosina qui). Ora, la discussione in lobbia avvenuta l'altra sera non aveva lo scopo di mettere in discussione l'operato di quello o di quell'altro moderatore in particolare, bensì mirava a cercare tutti insieme (con chi c'era in quel momento lì) d'arrivare a capire come bisogna comportarci in relazione ai topici che dopo un paio di mesi diventano necrotopici, perchè a seconda del buon senso di ciascheduno si verificano talvolta delle situazioni indove potrebbe essere giusto di "riesumare" un necrotopico, oppure altrettanto di lasciarlo "morto".

Il fatto di non parlarne pubblicamente di questa cosina, deriva da una volontà di cercare di risolvere quantomeno le questioni che potrebbero sembrare non troppo importanti, "inter nos", appunto per non confondere le idee agli utenti senza prima aver raccolto il parere d'un pò tutti quanti...anche perchè soprattutto in questo caso dove in merito non c'è una regola precisa, potrebbero averci tutti quanti torto e tutti quanti ragione.

Per la questione dei moderatori, io come s'evince dal log di chat non ho detto che non mi sta bene i moderatori che ci sono, ho semplicemente detto che i moderatori che ci sono lo ha deciso l'amministratore quelli che devono fare i moderatori e chi no, o eventualmente l'amministratore e altri moderatori...e comunque l'ho espressa più volte la mia opinione e anche sul forum (la mia firma lo conferma già abbastanza e sintetizza il mio pensiero), però siccome non me ne viene nulla "in tasca" non ho mai fomentato tali argomenti più di tanto. Secondo me, premesso che non m'interessa "un distintivo virtuale" perchè non sono un tipo moderato già nella mia d'indole (figurati se potrei sentirmi idoneo a mitigare quella degli altri...senza considerare l'importanza che gli attribuirei a "un distintivo qualunque") quello che penso è che i moderatori sarebbe preferibile se potessero darsi il cambio qualche volta, per dare la possibilità a tutte quante le utenze di meritarselo "quel distintivo lì" e soprattutto per evitare che il forum divenga poi ad immagine e somiglianza dei moderatori vigentii. Il fatto che vi siano pochi utenti che pigliano le decisioni per tutti quanti non lo ritengo particolarmente confortante per la comunità, ma dall'altra parte ritengo altresì che di qualcuno che faccia il moderatore ce ne sia comunque un bisogno, sennò ognuno potrebbe comportarsi come gli pare a discapito della comunità. Parliamoci chiaro, io non sto facendo un discorso anti oligarchico, perchè mi pare che al WIF si tratti di un'aristocrazia e non c'ho nulla da lamentarmi in tal senso, dacchè i moderatori per mia fortuna sono dei "pezzi di pane" e di solito ho fiducia nel loro operato (a parte qualche volta mi sembra che prendano delle decisioni "un pò così", ma essendo degli esseri umani e ci potrebbe stare benissimo un errore ogni tanto da parte loro...) quindi la questione di per sè, in sotanza, è che io prediligo la democrazia come forma di governo. Certo, m'adatto anche nelle situazioni indove non ce la trovo già da ancora prima che arrivassi, ci mancherebbe...però, da qui a dire che dovrei fare i salti di gioia se non c'è...abbi pazienza ma mentirei a me stesso e poi agli altri, e non mi pare proprio il caso di farlo .  Sorriso
Registrato

Il potere asserve i suoi servi, non mi serve...abbisogno d'una visione comune d'insieme.
ego potest non summa "Chi ha troppa fretta e poco tempo farebbe meglio a non leggere quel che scrissi."
Xalzar
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1511


Il Lucertolino


« Risposta #8 inserita:: 14 Febbraio 2015, 17:12:13 »

Avevo scritto una commossa (e chilometrica) apologia del Moderatore ma Nobun mi ha soffiato tutti i punti principali. E poi Uesmae ha chiarito alcune sue posizioni.
Non sapete cosa vi siete persi.  Linguaccia

@Dret:
Innanzitutto, grazie per aver reso pubblici i log della chat. Rendono più chiara la situazione complessiva. (potevano forse essere tagliati quando si era esaurito il discorso sui necrotopics, ma mi sono comunque divertito a vedere anche come si sono svolti i sorteggi  Ghigno)

Ritengo che sia il caso di rimanere però sul tema dei necrotopici, e non trasformare questa discussione in un processo a Uesmae.

@Uesmae:
Detto ciò non difendo i tuoi discorsi fatti in chat, che considero parecchio distorti, e ho avuto già parecchie occasioni in passato per dirtelo direttamente e anche in maniera piuttosto schietta, come ben sai. Avresti qualche punto valido, spiace solo che invece che esporli in maniera adeguata sembra invece che tu voglia costituire una fronda contro i fantomatici "potenti Moderatori oppressori del popolo".
E sebbene ora neghi che sia stata la tua intenzione, scripta manent: ho letto i log e le espressioni che hai utilizzato sono alquanto indicative.


Anche io (come Nobun) volevo prendere spunto dalle parole di Elvish Hunter (ma mentre scrivevo Nobun mi ha anticipato...copione telepata!  Linguaccia)...

Volevo prendere ad esempio proprio Elvish Hunter come modello di Utente e di Moderatore.

Utente: la sobrietà e la chiarezza sono caratteristiche molto gradite specialmente quando si scrive come Utente. Elvish scrive il necessario, in maniera non equivocabile, facilmente leggibile, rispettosa degli interlocutori. Ma non per questo è un utente serio fino alla noia: sa ridere, scherza e fa battute, utilizza smiles esilaranti ( Ghigno). Leggere i suoi post è piacevole e leggero, e non è mai un mero esercizio di lettura, ma ti dà qualcosa.

Moderatore: certo, la sezione Area WML può essere magari meno "problematica" di altre (quindi lo si è visto poco nel ruolo di Moderatore), ma si è sempre distinto con interventi sobri ma non per questo meno decisi quando serviva.


Ho preso ad esempio Elvish Hunter, ma come lui stesso ha detto, posso dirlo di molti altri, Utenti e Moderatori.
Certo, siamo tutti umani (forse anche Elvish Hunter, sono alla ricerca di indizi in questo senso  Linguaccia), quindi capita di sbagliare: fraintendimenti, esagerazioni col tono, espressioni infelici, e altro capitano. Certo, quando si è Moderatore c'è anche un poco di responsabilità in più data dal ruolo che in quel momento si riveste.

Ora se Nobun non l'avesse già detto (mannagg'  Linguaccia) avrei spiegato come i Moderatori sono Utenti come gli altri e possiedono stessi diritti e doveri. E che quando parlano in veste di Moderatore hanno solo un carico di doveri in più (e niente distintivo  Linguaccia).
I Moderatori sono Utenti che si sono resi disponibili a fare un servizio per la comunità, che è appunto quello della "moderazione", quando si devono dirimere questioni tra utenti ed utenti e tra utenti e regolamento.

Non sono quindi dei tiranni, né una casta intoccabile, né oligarchi chiusi nelle loro posizioni che impediscono ad altri di assumere quel ruolo.
Ruolo che se poi ci si pensa non è un granché (e non è neppure pagato  Ghigno): il Moderatore non ha poteri di decisione che non siano inerenti alla sua attività di motivazione (quindi non hanno alcun potere alla fine), bensì ha il compito spesso ingrato di intervenire dove ci sono problemi (e di certo non è affatto piacevole, davvero), e molto spesso diventa il parafulmini delle critiche della parte in causa che ritiene di aver subito un torto. Sarebbe più facile ignorare i problemi e vivere tranquilli.

Moderatore certo vuol dire che quando si interviene si dovrebbe avere un linguaggio, appunto, "moderato".
Ma sfido chiunque a mantenere la calma in certe occasioni. Non. E'. Facile.

Il metodo di scelta dei Moderatori lo condivido pienamente (anche se oggettivamente ci sono parecchi Moderatori inattivi che andrebbero sostituiti).
Non è un compito che oggettivamente tutti possono assumersi. Primo chiaramente, si deve dimostrare la propria disponibilità (come ha fatto Elvish Hunter ad esempio). Inoltre, i Moderatori di alcune sezioni dovrebbero aver dimostrato di essere un minimo pratici nell'argomento della sezione stessa, per meglio intervenire anche in problematiche più tecniche.
Sta all'amministratore del sito decidere se l'utente può essere in grado. E deve essere lui, in quanto è lui alla fine il responsabile e garante collettivo, ed è lui che mette a disposizione il sito per tutti noi.
Non è una imposizione dall'alto, perché semplicemente non viene imposto niente. A meno che non sia considerata imposizione il rispetto del regolamento e il fatto che ci sia qualcuno che si presta ad intervenire perché venga rispettato.
Il metodo democratico è tanto bello, ma in una comunità dinamica, con un alto flusso di nuovi ingressi e di uscite, bisognerebbe votare ogni volta che cambiano i componenti dell'assemblea.  Linguaccia
E' il caso che siano decisi da un membro "permanente", l'unico in effetti che se sparisse sparirebbe anche il forum.


Comunque, ho una proposta...
Alla luce delle contestazioni (recenti e remote), suggerisco comunque di stilare un "regolamento", un "vademecum" o delle "linee guida" per i Moderatori. Giusto per chiarire bene le cose.
Che lo faccia Dret stesso o i Moderatori riuniti, può essere utile per i nuovi Moderatori (e perché no, anche i vecchi)...
Perché nessuno nasce Moderatore, e un aiuto nell'esercizio della propria funzione può aiutare.
Inoltre, può essere più facile per un Utente difendersi da eventuali soprusi (che, beninteso, non ho mai visto finora), e allo stesso modo per un Moderatore difendersi da eventuali accuse di questo tipo.
Registrato
Uesmae
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1418


Fu Bardo...è Vagabondo. Tituli:Vinto1torneo(n.u).


« Risposta #9 inserita:: 14 Febbraio 2015, 17:38:24 »

Ritengo che sia il caso di rimanere però sul tema dei necrotopici, e non trasformare questa discussione in un processo a Uesmae.

@Uesmae:
Detto ciò non difendo i tuoi discorsi fatti in chat, che considero parecchio distorti, e ho avuto già parecchie occasioni in passato per dirtelo direttamente e anche in maniera piuttosto schietta, come ben sai. Avresti qualche punto valido, spiace solo che invece che esporli in maniera adeguata sembra invece che tu voglia costituire una fronda contro i fantomatici "potenti Moderatori oppressori del popolo".
E sebbene ora neghi che sia stata la tua intenzione, scripta manent: ho letto i log e le espressioni che hai utilizzato sono alquanto indicative.

Ho capito Lucertolino, però non mi sembra nemmeno d'essere un utente che in lobbia dice una cosa e poi sul forum poi ne dice un'altra.  Occhiolino 

Citazione di: Firma di Uesmae
Il potere asserve i suoi servi, non mi serve...per ottenere il benestare comune abbisogno d'una visione comune d'insieme (mi serve vedere un libero scambio di vedute diverse). ego potest non summa "A chi ha troppa fretta e poco tempo sconsiglio di leggere ciò che scrissi."

Già solo la firma abbasta.  Sorriso

E non sto adesso ad elencare i links d'alcuni miei posts indove in passato ho espresso la mia opinione in tal senso, perchè anche solo per mezzo dei links ne verrebbe fuori un post kilometrico (oltretutto, seppure c'ho una caterva di difetti però mi pare d'aver contribuito il più possibile con "le buone intenzioni" alle attività di questo forum ).

Ad ogni modo, mi assento un pò (faccio un giretto in un altro topico!)  Ghigno  nel mentre che suppongo dibatterete di quelle questioni che realmente vi interessano.
Registrato

Il potere asserve i suoi servi, non mi serve...abbisogno d'una visione comune d'insieme.
ego potest non summa "Chi ha troppa fretta e poco tempo farebbe meglio a non leggere quel che scrissi."
Dret
L'Occhio sopra di Voi!
Amministratore
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1288



« Risposta #10 inserita:: 14 Febbraio 2015, 20:00:19 »

Purtroppo a me il compito ingrato di mettere i puntini sulle i' (mi scuso ma è necessario).

Citazione
Bada Dret che io non sono il tipo che mette zizzania "alle spalle" e te lo potrebbero testimoniare in parecchi che per queste cosine sono piuttosto corretto...

No Uesmae non provarci nemmeno!

Sono francamente stufo di questo tuo modo di fare:
 prima te ne esci con delle sparate assurde (e per giunta offensive ) poi cerchi di negarle tre righe dopo (o tre post dopo) come stai facendo ora.
 
Questi trucchetti lasciali a certi politci di professione ma non intendo passarci sopra qui in WIF.

Le frasi che hai usato per offendere la comunità sono a disposizione di tutti... non prendermi per fesso.

E tu stai facendo finta di nulla... come se le avesse dette un altro.

Risparmiaci per favore le tue "lezioni di democrazia", abbiamo letto tutti cosa pensi della gente di WIF (pardon delle "pecore") e questo la dice lunga su come ragioni. Puoi cercare tante belle parole con cui nasconderti adesso ma alla fine la natura delle cose esce fuori da se.

Puoi stare sicuro che nessuno tra i moderatori ha mai usato un linguaggio simile verso gli utenti: complimenti in questo sei il primo davvero!

In tutto il tuo parlare (fosse poco) nemmeno una volta ti è passato per la mente di "CHIEDERE SCUSA" a tutti per come ci hai definiti.

Hai già scritto tre post in questa discussione e nemmeno l'ombra di un pentimento, solo una sterile riproposizione delle tue presunte ragioni.
Non ti manca certo la capacità di scrivere ma evidentemente non ne senti proprio la necessità di scusarti e questo conferma quanto detto sopra.

Secondo te è questo l'atteggiamento di uno che si auto-definisce moderato e democratico?

Sembra più la difesa zoppa di qualcuno assai presuntuoso che si ritiene parecchio al di sopra degli altri.

Non accusare WIF di "oligarchia", non sai nemmeno di cosa stai parlando, qui tutti hanno la possibilità di portare avanti progetti come testimoniano le decine e decine di iniziative nate al nostro interno. Ed per questo che stiamo qui, per far crescere un progetto chiamato Wesnoth.

Non cercare di instillare paure di derive che qua nessuno vede a parte te, il forum prende la forma di tutti quelli che lo compongono, di chi ci lavora e contribuisce in modo attivo. Così ci si guadagna il rispetto, la considerazione e la fiducia degli altri.

Qui in WIF abbiamo idee, finalità, obiettivi.

Ci piace la gente onesta e leale.

Abbiamo le nostre regole e le seguiamo tutti senza esclusioni o eccezioni di sorta.

Se non condividi ciò è probabile che ti serva una realtà diversa da questa a cui fare riferimento.

Concludo comunicandoti che: al persistere delle modalità di comportamento descritte nei post precedenti, in veste di amministratore, sarò costretto a prendere provvedimenti drastici.

Dret.
« Ultima modifica: 14 Febbraio 2015, 20:20:48 da Dret » Registrato

Non fatevi prendere dal Panico!!
Ghigno
Uesmae
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1418


Fu Bardo...è Vagabondo. Tituli:Vinto1torneo(n.u).


« Risposta #11 inserita:: 15 Febbraio 2015, 01:28:27 »

Concludo comunicandoti che: al persistere delle modalità di comportamento descritte nei post precedenti, in veste di amministratore, sarò costretto a prendere provvedimenti drastici.

Bada Dret che io quando ho dovuto chiedere scusa alla comunità l'ho sempre fatto...anche senza che me lo dicessi te di farlo (di mia iniziativa spontanea). Devo chiedere scusa per cosa? Per aver scritto dei posts chilometrici qualche volta? Non mi pare una valida ragione per farlo...perchè il più delle volte non ho fatto del male a nessuno e c'erano dei motivi appresso che ora ngè tempo e non è il luogo di stare a discuterne.

Se devo chiedere scusa per aver dato di pecore alle utenze lo posso anche fare, ma secondo me, te è dal secondo post di questo topico che stai cercando di portare la discussione nel discorso che io debba venire bannato, quindi se hai in mente di fare questa cosa, non tirare fuori motivazioni che non esistono anche perchè in altre occasioni hai chiesto il parere delle utenze e poi hai fatto come ti pare. Piconano l'hai bannato te senza nemmeno chiedere alla comunità che cosa ne pensasse, Orco massacratore nonostante altre utenze t'avevano detto guarda, dagliela un'altra possibilità...alla fine l'hai bannato lo stesso.

Ho 3 anni di log di chat da parte, che non sto nemmeno a mensionare perchè sono troppi, indove le utenze non vengono di certo definite delle pecore dal sottoscritto...anzi tutt'altro, e solo il fatto che io non ho aperto una discussione in finestra privata in chat ti dimostra che tutta questa cosa di nascondersi da parte mia non c'era, se volevo parlare male di qualcuno senza farmi sentire avevo ben altri modi per farlo.

Se devo scusarmi per il fatto delle pecore non c'è problema, guarda lo faccio adesso.

Chiedo scusa alla comunità perchè in 3 anni di permanenza m'è scappato una volta di dire che sono delle pecore...mi dispiace sono mortificato.  Sorriso

Ora che hai ottenuto quello che volevi fai pure quello che ti pare, ma rammenta bene che io il rispetto alla comunità gliel'ho portato e come, in questi anni...indipendentemente da quello che potrebbe sembrare da una frase detta sovrappensiero così in 5 minuti e tra l'altro alla luce del Sole...ma qualunque cosa a parte, ci puoi mettere la mano sul fuoco che io il rispetto alla comunità in questi anni gliel'ho sempre portato (non ce n'ho bisogno di giustificazioni Dret, parlano i fatti...e chi in questi 3 anni è stato presente in comunità, lo sa).
Registrato

Il potere asserve i suoi servi, non mi serve...abbisogno d'una visione comune d'insieme.
ego potest non summa "Chi ha troppa fretta e poco tempo farebbe meglio a non leggere quel che scrissi."
Vinnie
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 456


Il mio giorno preferito


« Risposta #12 inserita:: 15 Febbraio 2015, 01:57:10 »

Che casotto!
Come ben saprete io frequento poco e niente il forum (è per mia pigrizia più che altro), ultimamente mi sono riavvicinato un poco (ho scoperto la magia delle notifiche automatiche  Linguaccia) e avevo già adocchiato un pochetto la discussione.
Al mio solito mi stavo astenendo, sempre per pigrizia, però se non dico niente neanche 'sta volta mi sentirei in colpa, quindi non mi biasimate troppo per le frottole che sentirete.

Cercherò di essere più franco possibile, con uesmae mi ci sono (moderato mode on) incavolato pure io più volte; non che io sia la persona più calma del mondo ma fatto è che dopo essermici scornato per un paio di giorni poi le cose sono tornate a posto.
Più di una volta l'ho sentito lamentarsi del forum, ho sempre avuto l'impressione che uesmae tendesse ad esasperare le cose, tuttavia credo i presenti siano più esperti di me a riguardo e quindi non mi pronuncio.
Ci possono essere molti motivi per biasimare uesmae, ricordo che quando entrò nel forum con i post extra lunghi mi vennero a chiedere in chat se potevo fare qualcosa, penso che almeno uesmae e xala se lo ricordino.

All'atto di qeusto la mia opinione potrebbe sembrare inequivocabile ma cio che voglio dire è tutt'altro.

Si è accennato ad un solo utente bannato, ma prima di orcomassacratore c'era stato mattdakka che aveva tirato su un bel polverone, e ancora prima di lui un altra cosa che forse in pochi ricorderanno (o magari solo Dret); probabilmente fui io a rischiare di essere il primo utente bannato del forum. Alla fine riconobbi l'errore ma in barba a quanto era successo e a controprova della pacificità del forum, dopo un po' per un periodo divenni perfino moderatore (ruolo che però non mi si tagliava addosso, sono sempre stato una testa calda).

Ancora di più sembrerebbe quasi che voglia sotterrare uesmae, ed in effetti non è mia intenzione nascondere gli accadimenti, ma chi è perfetto? di cavolate gliene ho viste fare tante, però anche di cose buone, se solo riuscisse ad essere meno suscettibile.
Ora, onesto ci provo anche ad esserlo ma a me non va proprio di essere politicamente corretto. Il mio primo pensiero è stato quello di cercare di convincere uesmae privatamente ad essere più remissivo perché sennò si rischiava il disastro, però a questo punto non mi sembra il caso di fare le cose di nascosto, che poi i fraintendimenti sono dietro l'angolo.

Ed in parole povere, i presupposti per cacciarlo dalla comunità ci sono ma se ciò dovesse accadere a me dispiacerebbe, su tutti i difetti che ho elencato (e che magari sono solo una mia personale visione delle cose), devo riconoscere che uesmae comunque si è dato tanto da fare.
L'ho visto partecipare alla creazione di unità per wesnoth, partendo da 0 e facendo cose fantastiche (certo ci sono dei campioni da queste parti, però ho ancora in mente l'omino dentro la navicella che esplode...).
Oppure l'iniziativa delle vignette goliardiche che mi hanno strappato più di un sorriso.
L'ho visto cimentarsi nel wml, una persona che ha sempre detto di non capirci niente di programmazione che però tirava fuori scenari interessanti e concettualmente nuovi (la corsa dei cavalli, lo scenario multiplayer con i linch finale, la partita a pallone che tanto ha cercato di farmi giocare in tutti i modi).

È vero, In chat ci siamo battibeccati qualche volta, ma anche sono state tante le volte che si è scherzato e insomma credo anche io di essere saltuariamente irritante (solo per non ripetere "volte", non per fare il modesto  Ghigno).
Ho inoltre notato che il modo di comunicare di uesmae quì sul forum è più formale, quasi come se fosse in veste "ufficiale", forse perché in chat siamo sempre i soliti e ci si conosce meglio o forse perché ritiene che qui l'ambiente sia più regale (o "aristocratico"), tuttavia ritengo che tale distacco complichi la comprensibilità delle motivazioni che lo animano.

E quindi infine invito tutti a sbottonarsi un po' di più (a parte dret che è stato molto schietto a mio parere) perché tanto siamo qui solo per piacere personale e invito Uesmae a mollare un po' la presa perché, aldilà di tutto credo che ci siano altri utenti oltre me che preferirebbero averlo ancora nei paraggi (spero) e che a ragione o torto stiamo per finire in un vicolo cieco.


P.s. Il tema trattato non è on topic, ma io penso che il necropost non sia stato altro che il pretesto per parlare di altre questioni, a mia discolpa comunque vorrei dire che io quel topic non l'avrei chiuso.
Non per fare bastian contrario (considero Nobun uno dei migliori moderatori che potevano capitare a wif) ma sono sempre dell'idea che fintanto che non si fa male a nessuno le cose si possono lasciar correre (ma è forse anche uno dei motivi per cui non sono adatto a fare da moderatore).



« Ultima modifica: 15 Febbraio 2015, 02:04:17 da Vinnie » Registrato

Uesmae
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1418


Fu Bardo...è Vagabondo. Tituli:Vinto1torneo(n.u).


« Risposta #13 inserita:: 15 Febbraio 2015, 02:52:49 »

E quindi infine invito tutti a sbottonarsi un po' di più (a parte dret che è stato molto schietto a mio parere) perché tanto siamo qui solo per piacere personale e invito Uesmae a mollare un po' la presa perché, aldilà di tutto credo che ci siano altri utenti oltre me che preferirebbero averlo ancora nei paraggi (spero) e che a ragione o torto stiamo per finire in un vicolo cieco.

Ti ringrazio per la franchezza Uinnik...da parte mia ci sarebbero alcune cose da dire che però non mi sembra il caso di farlo, non tanto perchè il coltello dalla parte del manico non ce l'ho, bensì perchè non è il luogo adatto, però t'assicuro che pretesti o robe strane da parte mia in questa discussione nge n'erano, c'erano soltanto dei punti del nuovo regolamento che non è che li condividessi poi così tanto, tutto qua.

Io dall'ultimo post di Dret ho capito che si era offeso perchè non avevo chiesto scusa alle utenze per aver detto che sono delle pecore, mi sembrava una cosa giusta e l'ho fatto.

Dopodichè ha scritto che avrebbe preso dei provvedimenti nei miei confronti...bona chiusa lì, mi appello al giudizio della corte.  Sorriso  Mollare la presa in che senso Uinnik, me n'ero andato dal topico apposta per lasciarli chiaccherare delle cose "serie" senza interferire oltremisura nei discorsi o spostare la discussione in altri argomenti (per il momento gli avevo scritto m'assento un pò apposta per quello).

N'zomma Uinnik, siccome l'amministratore è Dret, decida pure lui se mi ci vuole o meno nei paraggi...in caso ciò non dovesse essere più possibile, saluto le utenze e chiedo venia per non aver portato a termine i progetti (mi sarebbe piaciuto dimostrare che seppure senza poi troppa competenza in materia, ma per merito della costanza, ogni utente ce la può fare a portarlo a termine "un lavoro" al WIF e anche quelli abbastanza longhi). Per il resto se Dret non la gradisce la mia presenza qui non è che posso pigliarmela a male, io ho sempre cercato di fare le cose per lo meglio verso possibile sia per me che per gli altri, cercando di stare alle regole in comunità (ed adeguandomi moltissimo al regolamento della comunità rispetto a quando sono giunto in questo loco), ma qualche volta c'erano delle regole che diciamo m'andavano un pò strette, non sempre, qualche volta...e gliel'ho fatto presente. Per il resto preferisco di non intervenire più in questa discussione, tanto qualora dovessi venire bannato io almeno un saluto alla comunità gliel'ho fatto.

Buon proseguimento.  Sorriso
Registrato

Il potere asserve i suoi servi, non mi serve...abbisogno d'una visione comune d'insieme.
ego potest non summa "Chi ha troppa fretta e poco tempo farebbe meglio a non leggere quel che scrissi."
tupp
Giovane Avventuriero
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 53



« Risposta #14 inserita:: 15 Febbraio 2015, 04:48:17 »


P.s. Il tema trattato non è on topic, ma io penso che il necropost non sia stato altro che il pretesto per parlare di altre questioni


Il problema del necropost è/era reale… ma da come stanno evolvendo le cose direi sia meglio trasferirci altrove… ho aperto una discussione qui

http://wif.altervista.org/index.php/topic,3014.msg40482.html#msg40482
Registrato
Pagine: [1] 2 3   Vai su
  Stampa  
 
Vai a: