Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/wif/Sources/Load.php(225) : runtime-created function on line 3

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/wif/Sources/Load.php(225) : runtime-created function on line 3
Pagina di stampa - Problematiche tra utenze

Wif - La Community Italiana di the Battle for Wesnoth: uno dei giochi multiplayer online gratis, di strategia online e i videogiochi fantasy

LA COMUNITA' => Proposte, Lamentele, Critiche... => Discussione aperta da: tupp - 15 Febbraio 2015, 04:43:38



Titolo: Problematiche tra utenze
Inserito da: tupp - 15 Febbraio 2015, 04:43:38
Premessa: ognuno ha una sua testa (e se siamo qui significa che abbiamo una testa non comune per giocare a Wesnoth), da qui a un perfetto accordo tra le persone ce ne vuole… quindi nascono discussioni.


Quanto sta accadendo in questi giorni (febbraio 2015) è un problema per tutta la comunità, sia nel fatto che Dret debba intervenire da admin anziché da utente cui piace giocare a battle for Wesnoth, sia nel fatto che Uesmae intervenga in maniera accalorata per molte questioni anziché rilassarsi giocando, con Dret, magari… ;) sia per i frequentatori del forum che si trovano off-topic di “personale” (legati a situazioni con una persona)… ma, ribadisco, è normale che discussioni ce ne siano (se la comunità è vitale) e che queste portino a un cambiamento (in meglio o in peggio, vedremo).


Quasi quasi suggerirei di aprire una sezione in merito a queste problematiche tra utenze in cui, pubblicamente, si espongano le “difficoltà” o quelle cose che non riusciamo a sopportare di una certa persona (esempio pratico: Vinnie in chat mi ha fatto notare come i miei saluti siano troppo simili a epiteti funerari, da qui il mio tentativo di cambiarli… una sciocchezza che a me non costa nulla, ben diverso dal caso in questione, lo ammetto).


Aprendo però una sessione simile si corre il rischio che diventi una gogna pubblica in cui il malcapitato subisca tutta una serie di accuse che lo convinca a non partecipare mai più alla vita del forum, con una perdita per lui e per noi. Da quel che ho capito, in passato è già successo che a qualcuno non siano andate giù certi modi di fare e da qui siano nate delle situazioni poco piacevoli. è possibile risolvere molte questioni dialogando in chat, via messaggi privati o altro, chiarendo così le proprie opinioni. Non sempre è possibile risolverle, verissimo. In fondo è a questo che servono i moderatori, a far da pacieri tra le parti in causa e a trovare una via di mezzo dove possibile. In alcuni casi servono proprio per fare da traduttori delle opinioni altrui, in un linguaggio comprensibile a tutte le parti in causa… altre volte servono proprio per trovare un compromesso che non piace a nessuno ma è quello migliore per tutti…


bene: è così tardi che è quasi presto, sono stanco, incavolato col mondo e con il collegamento internet, sto scrivendo da 2 ore in maniera che cerca di essere chiara e comprensibile sia a me che per voi che mi leggete oltre che calma e pacata… concedetemi un po’ di retorica…
Uesmae è un utente problematico? per certi suoi modi di fare sì, alcuni non l’hanno sopportato e se ne sono andati o ci hanno litigato. Ha un suo carattere che definirei forte, poco incline a chinar la testa. è una persona che sa plasmare mappe e testi e suscitare emozioni… di rabbia, di stima, di fastidio… la sua ragazza penso direbbe d’affetto ma, ahimé, non la conosco e non me la sento di citarla… di certo non lascia indifferenti.
Dret: bentornato!


alla fine di questo sconclusionato post cosa voglio dire?
1) Uesmae è una persona molto particolare e a volte difficile, ma superati i suoi modi è un valido elemento per la comuntà
2) Servirebbe una sezione in cui discutere di come una persona si comporta o cosa non ci piace diversa dalla sezione “Proposte, Lamentele, Critiche…”
3) Bentornato Dret :)


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Nobun - 15 Febbraio 2015, 11:40:37
Se la tua preoccupazione era quella di non essere sufficientemente chiaro, rasserenati: hai esposto molto bene la tua posizione :D

Non entro nel merito di quello che tu hai detto, anche perché ritengo pienamente condivisibile il tuo ragionamento (che cerca di mediare in modo intelligente diversi punti di vista).

Mi limito quindi ad aggiungere una sola cosa.... quando ci sono diverbi di carattere personale tra utenti occorrerebbe, da parte di tutte le persone direttamente in gioco, avere quel buon senso di capire reciprocamente le posizioni altrui e di non ostinarsi a pensare di essere "nella ragione". Ognuno dovrebbe sforzarsi di capire i punti di vista dell'altro, reciprocamente.

Questa mia considerazione è ovviamente a carattere generale, con questo intervento - invece - non entro volutamente rispetto al caso specifico, dove avrei una difficoltà oggettiva ad esprimere il mio personale pensiero.


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Vinnie - 15 Febbraio 2015, 11:57:27
Comunque se cambi il saluto non saresti più tu(pp) :P
Lo dico per scherzare, mica mi danno fastidio i tuoi saluti, tutt'altro, solo che ho il brutto vizio di esaltare i dettagli inutili perché sono quelli più colorati secondo me.

Per quanto riguarda la sezione critiche e lamentele, forse una ancora più specifica sarebbe utile anche se non so se riuscirebbe col buco (rischiamo il maria de filippi show).


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Anar - 15 Febbraio 2015, 12:03:22
Per semplicità (mia) commento i 3 punti al contrario ;D

Citazione
3) Bentornato Dret :)

Mi unisco al saluto :)

Citazione
2) Servirebbe una sezione in cui discutere di come una persona si comporta o cosa non ci piace diversa dalla sezione “Proposte, Lamentele, Critiche…”

Potrebbe essere utile effettivamente, ma bisogna stare attenti. Per usare parole non mie: va usata cum grano salis :D (diventerà un clichè questa, già lo so :P)
Questo perchè, come da te anticipato, si corre il rischio che diventi una gogna pubblica e soprattutto perchè si rischia una frattura all'interno della comunità se si dovessero venire a definire due gruppi con idee fortemente diverse. Parola d'ordine: riflessione :)

In caso venisse creata è inutile dire che spero rimanga vuota :)

Citazione
1) Uesmae è una persona molto particolare e a volte difficile, ma superati i suoi modi è un valido elemento per la comuntà

Riguardo questo argomento mi rendo conto che c'è un background non indifferente che vi sta spingendo ad agire in questo modo. Essendomi unito a voi soltanto da qualche mese, non posso assolutamente esprimermi in merito: non conosco i fatti (me ne sono fatto un'idea "per sentito dire")

Posso però parlare della mia esperienza con Uesmae, con il quale ho passato molto tempo in chat e ho brevemente collaborato per lo scenario della corsa dei cavalli.

Ha poca capacità di sintesi... è vero. L'ho preso in giro scherzosamente su questo e ci siamo fatti due risate. Ma lo fa non per malizia, ma perchè sente di doversi spiegare al 100% con chi lo legge.

Si dice che ha un carattere difficile, forte... è vero. Onestamente ogni tanto ha qualche sparata esagerata delle sue (come si può vedere dal log della chat postato da Dret). Ho anche notato però che è sempre aperto al dialogo con chi non condivide le sue idee. Suggerimento per lui: un filino di fervore in meno  e un po' di capacità in più di ammettere quando si sbaglia :D
Inoltre, quando c'è da scherzare e (come dice lui) far caciara, è sempre il primo :)

Tende ad ingigantire i problemi della comunità in maniera esagerata... è vero. Questo però ho il sospetto che lo faccia perchè partecipa anima e corpo nella stessa. Lo dimostrano i suoi tanti progetti di cui si è discusso.

Come vedete ci sono pro e contro in lui, come in ognuno di noi. Nessuno è perfetto, ma non si devono notare solo le cose negative.


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Kekko - 15 Febbraio 2015, 13:07:11
1) Uesmae è una persona molto particolare e a volte difficile, ma superati i suoi modi è un valido elemento per la comuntà
2) Servirebbe una sezione in cui discutere di come una persona si comporta o cosa non ci piace diversa dalla sezione “Proposte, Lamentele, Critiche…”
3) Bentornato Dret :)
ti sei dimenticato la 4°, ovvero:
4) voglio Kekko 4 president.
Non ti preoccupare, sei fortunato che ci sono io che ti ricordo tutto, non devi neanche ringraziarmi  :P


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Dret - 15 Febbraio 2015, 13:19:48
Ho cercato di sintetizzare sotto forma di principi alcuni chiarimenti e precisazioni su precedenti asserzioni:

A) I BANN

1) Tutte le persone che vengno segnalate come problematiche vengono contattate direttamente da me in PVT (sul forum o in chat) per cercare una forma conciliante di soluzione al problema. Il fatto che questo non sia visibile da fuori non significa che non succeda.
Per alcune persone siamo arrivati persino a 5 o 6 messaggi (tutti regolarmente registrati).
Certo che di fronte all'operato di un Troll, con dichiarato intento sabotatorio, non andiamo per il sottile. Per questo il regolamento è chiaro e prevede pene severissime.

2) I moderatori vengono sempre invitati a dare pareri su eventuali controversie legate agli utenti.

3) All'utente viene sempre data una seconda possibilità durante la fase conciliatoria in PVT. La cosa non deve necessariamente essere resa pubblica. Non è una concessione, è un invito accalorato.

4) L'admin è il garante dell'accordo stabilito tra utente e comunità all'atto di iscrizione e in questo senso agisce.
 L'admin si impegna a garantire che tutti possano aver il proprio spazio nel rispetto delle regole e impedisce che i comportamenti di qualcuno danneggino, offendano o mettano in difficoltà altri. L'admin non deve chiedere necessariamente il "permesso ad altri" per garantire tale diritto, ma giudica in maniera indipendente se il comportamento è consono o meno con lo spirito del regolamento.
 Questo è il suo ruolo, che piaccia o no.
 E' come il giudice: che non chiede pareri alla pubblica opinione ma opera in base alle leggi che a loro volta si ispirano a principi fondanti: le leggi costituzionali.

Non sono previste "gogne pubbliche" su WIF così come non sono previste nella vita civile.

In questo WIF non differisce in alcun modo dalla maggior parte delle comunità online e social network che prevedono medesimi modus operandi.

Per capire come operiamo facciamo parlare i numeri:

Su un totale di 2188 Iscritti in quasi 8 anni di attività

1) Utente reale bannato: Matt Dakka (tutti ricordiamo che tipo fosse!)
2) Un troll Bannato: Orco Massacratore (creatore di account multipli che si manifestava sotto vari nick name e creava problemi)
3) Un utente Bannato in Chat: Piconano (non era utente del forum, non si è mai iscritto)

3 su 2188....!!! Anzi 2 perche uno era un troll!!

Se a qualcuno quelle persone stavano simpatiche questo non può costituire un parametro valido di giudizio.

Se così fosse la comunità verrebbe plasmata sulle preferenze di questi ultimi e non su dei principi generali comuni a tutti.
Sia chiaro, non verremo mai a patti su questo principio.
(la cosa è ripresa anche nel punto C)


B) NESSUN DIRITTO ACQUISITO

Vorrei che fosse chiarissimo a tutti questo punto.
Nessun utente acquisisce diritti mediante il suo operato che gli consentano di mettersi al di sopra delle regole.

Se un utente per lungo tempo si comporta in modo esemplare e poi all'improvviso comincia a violare le regole, quest'ultima azione non gli viene "condonata" in alcun modo.

Non esiste qui un concetto del tipo:"Ha fatto tanto per noi... questa la lasciamo passare" perchè è un comportamento antidemocratico.

Nella vita civile è la medesima cosa... se siamo incensurati non significa che, commettendo reati, ci vengono per questo "abbonati"... se colpevoli siamo sempre condannati (può esserci uno sconto di pena, ma dipende dalla gravità del reato).

C) IL VALORE DI UN UTENTE

Un utente da valore alla comunità in due modi:

I) con quello che produce
II) nel modo in cui si comporta con gli altri

Facciamo attenzione a non ignorare il secondo punto di questo principio.
Se ho utenti operosi nelle attività ma aggressivi, ignoranti o presuntuosi... la comunità nel tempo verrà "colonizzata" da questo tipo di individui ... perchè nel frattempo tutti gli altri se ne saranno andati altrove .

Il gruppo verrà così "plasmato" dal comportamento di utenti discutibili invece che sulle esigenze dei tanti.
E' un danno subdolo perchè non lo si nota subito... in certe condizioni la gente si stufa e se ne va senza nemmeno spiegare... semplicemente si arrende di fronte all'ottusità altrui.

L'utente si adatta alla comunità e non vice versa.

Dret


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Nicodema - 15 Febbraio 2015, 18:16:00
In merito alla questione specifica io la vedo così:

Con Uesmae in passato ho avuto screzi (direi uno) per il quale sono dovuti intervenire Nobun e Xalazar (mi sembra) per moderare la discussione. In quell'occasione l'intervento dei mod è stato puntuale, dovuto e utile per smorzare subito una situazione che poteva degenerare (anche) per colpa mia. Ho riconosciuto l'errore e fatto penitenza e io e Ues siamo da lì in poi riusciti a convivere pacificamente e costruttivamente sul forum.

Ho scritto questo preambolo per sincerità e buona fede in modo che chiunque legga possa farsi un'idea e pesare le mie parole in un contesto più allargato.

Io non ero molto attivo quando Uesmae si iscrisse sul forum e fino ad oggi mi era sconosciuta la storia che Dret ha riportato nell'intervento iniziale sul topic del necropost, nonostante questo leggendo i suoi post Uesmae non è mai riuscito ad andarmi a genio (e questo spiega anche come si sia arrivati a un bisticcio).

I suoi difetti sono stati elencati già e sono noti a tutti, così come i pregi, non starò a ripeterli un'altra volta. Una cosa che vorrei sottolineare però è il fatto che Uesmae mostra indifferenza verso coloro che gli fanno notare i comportamenti che creano disagio sul forum, mantenendo inalterato il suo modo di scrivere e di esprimersi. Io credo che sia questa la vera "colpa" che gli si può attribuire: il non sapersi adattare a una realtà che impone poche ma chiare regole di comportamento e difendendosi dietro slogan di libertà artistica e personale, senza curarsi delle molte lamentele ricevute.

Io devo ammettere che nell'ultimo periodo (un anno circa) ho fatto più fatica a interagire sul forum per la costante presenza di Uesmae che mi disturba e crea disagio (per le ragioni suddette), ma mi rendo conto che questo è un problema più legato alla MIA persona, per quanto Uesmae non faccia nulla per cambiare atteggiamento. Ho voluto dirlo (attirandomi forse le critiche di qualcuno) per segnalare una situazione di disagio reale nei suoi confronti (che il suo modo di fare sia lecito oppure no), non vuole essere una "gogna pubblica" o un processo o altro. E' stato sollevato un problema e io ho risposto, in modo non politicamente corretto, ma sincero.

Aggiungo due cose:
@Dret: mi è parso di capire che stai ponderando la possibilità di bannare Uesmae per ciò che ha detto in chat e non saresti biasimabile se lo facessi. Considera però che il "reato" che viene imputato a Uesame è stato commesso in chat (e quindi eventualmente si potrebbero adottare provvedimenti solo per la chat), ed inoltre trattavasi di conversazione personale tra lui e altro utente. Anche se i contenuti sono spiacevoli credo che siano peggiorati da un modo di esprimersi "infelice" dato il contesto. A ben vedere Uesmae non ha infranto nessuna regola del forum. Insomma si possono pensare forme meno drastiche di punizione che non il ban definitivo.

@Uesmae: ciò che scrivo è senza retorica, ti lancio un appello affinchè tu ti impegni a cercare di cambiare l'atteggiamento che ti ha portato a questa spiacevole situazione. La libertà che tanto spesso evochi a difesa dei tuoi interventi troppo spesso è lesa dalla parte degli utenti lettori.



Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Dret - 15 Febbraio 2015, 22:00:25
Rispondo brevemente:

Uesmae si è impegnato con me personalmente a cercare di cambiare certi suoi atteggiamenti "antisociali" o "invasivi".

Primo su WIF, riceve una "terza" possibilità e questo dimostra quanto ci teniamo al dialogo.

Vista l'eccezionalità della cosa posso assicurare che non ce ne sarà una "quarta" in caso di mancato rispetto degli accordi: questo per giustizia nei confronti di chi errori non ne ha mai commessi.

@Nicodema apprezzo il post che segnala un problema di relazione e fa delle osservazioni verso un utente ma non si esime dal fare una seria autocritica.

Nessuno su WIF deve essere necessariamente "amicone" di ciascuno, nessuno pretende tanto perchè in un gruppo sociale ampio è praticamente impossibile da realizzarsi: ma il rispetto reciproco delle proprie idee, del proprio spazio e del proprio tempo, questo è indubbio.

Dret


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Elvish_Hunter - 16 Febbraio 2015, 10:54:52
Citazione di: tupp
Aprendo però una sessione simile si corre il rischio che diventi una gogna pubblica
Citazione di: Vinnie
Per quanto riguarda la sezione critiche e lamentele, forse una ancora più specifica sarebbe utile anche se non so se riuscirebbe col buco
Citazione di: Anar
si corre il rischio che diventi una gogna pubblica e soprattutto perchè si rischia una frattura all'interno della comunità
Citazione di: Dret
Non sono previste "gogne pubbliche" su WIF così come non sono previste nella vita civile.
In aggiunta a quanto già detto da Dret, direi che di una sezione in cui si segnalino le utenze problematiche non ne abbiamo proprio bisogno. Non solo per il motivo già indicato, ma anche perché non oso immaginare quali sfracelli potrebbe provocare una segnalazione sbagliata. :-X
Per cui - e qui mi tocca intervenire da mod - chiunque avesse dei problemi con un particolare utente è pregato di contattarlo prima di tutto in privato; laddove il tentativo fallisse o non sia possibile (es. spambot), allora bisogna procedere a contattare i mod o l'amministratore, che se lo riterranno necessario prenderanno i provvedimenti opportuni. Come dice il detto, i panni sporchi si lavano in famiglia.
Citazione di: Nicodema
@Dret: mi è parso di capire che stai ponderando la possibilità di bannare Uesmae per ciò che ha detto in chat e non saresti biasimabile se lo facessi. Considera però che il "reato" che viene imputato a Uesame è stato commesso in chat (e quindi eventualmente si potrebbero adottare provvedimenti solo per la chat), ed inoltre trattavasi di conversazione personale tra lui e altro utente.
Quoto dal nostro regolamento:
Citazione
V° - La Chat
Nella chat di WIF, ospitata sul canale IRC omonimo di syrolnet, sono in vigore le medesime regole del forum.
Citazione di: Nicodema
Insomma si possono pensare forme meno drastiche di punizione che non il ban definitivo.
Infatti esistono anche i ban temporanei - quelli di cui mi sembra abbia usufruito MattDakka, per esempio (all'epoca non ero utente, quindi mi baso su quel che ricavo da una ricerca sul forum).


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Uesmae - 16 Febbraio 2015, 15:31:57
@Comunità Quando è il mio turno di elencare i pregi e i difetti altrui fatemelo sapere che almeno preparo una lunga lista di punti focali!  ;D

p.s. sto a scherzà!  ;)

A parte questo, seppure non volevo intervenire in questa discussione apposta per farmi un'opinione con le opinioni degli altri, io la veggo un pò come l'Elfo cacciatore, nel senso che questo tipo di discussioni potrebbero in un certo senso "fare peggio che meglio".

Come dice il detto, i panni sporchi si lavano in famiglia.

Vi pongo 2 esempi diversi, in passato ad esempio s'è discusso pubblicamente a proposito del ban d'un utente della comunità che poi non ha avuto modo di replicare pubblicamente, è assodato che il suo comportamento non fu particolarmente "mansueto" ed anche io in quell'occasione mi sentì particolarmente "giù di morale" perchè mi stava abbastanza simpatico, cercando in un primo tempo di "farmi vedere" arrabbiato e in un secondo momento d'essere comprensivo, percependo per vie private che mi sembrava avesse capito "la gravità" di ciò che aveva fatto, inoltre vi fu persino una proposta di riammissione per lui, ma era evidente che l'arrabbiatura da parte della comunità fosse in quel momento poco placabile, e ci può stare che non sia stata accolta.

Nel topico in questione invece la situazione è inversa, e vi posso dire una cosa in prima persona dato che l'argomento mi riguarda.

Ho apprezzato la volontà di mediare la situazione da parte d'alcuni utenti ed anche le critiche da parte di altri, però quando l'utente in questione non viene bannato e quindi ha la possibilità di continuare a interagire sul forum, penso che nella migliore delle ipotesi comprenda d'aver sbagliato e si comporti bene, ma potrebbe anche succedergli di lasciar correre le parole degli altri perchè tanto gli sembra inutile di stare a discorrere col muro (cioè di fare buon viso a cattivo gioco), oppure di doversi mettere come sulla difensiva e quando si verificano certe situazioni potrebbe capitare in seguito che la reazione dell'individuo lo conduca poi al litigio anzichè a fare la pace. Sinceramente non saprei se questo tipo di discussioni sia o meno preferibile di renderle pubbliche, personalmente non ho nessun problema al riguardo e finchè un utente ha la possibilità di replicare a mio avviso non c'è problema, ma appunto per quello onde evitare la zizzania forse sarebbe preferibile attenersi alle indicazioni dell'Elfo cacciatore e risolvere "inter nos" le questioni "problematiche". Anche perchè forse è meglio criticare gli utenti sul momento stesso nel quale ci sembra che sbaglino, anzichè in un topico generico indove magari si parla di "cose vecchie" o magari d'altre cose che poi lo sanno i diretti interessati di come sono andati i fatti (senza considerare che ogni campana ha un suono diverso e che rivangando le storie vecchie si rischia come di "gettare benzina sul fuoco" ed eventualmente di scatenare "battibecchi" in merito ad accadimenti del passato). 


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Yomar - 16 Febbraio 2015, 18:16:00
Bè forse non bisognarebbe prendersi troppo sul serio, per quanto mi riguarda siete tutti simpatici, (ogniuno a suo modo), si ho notato che Uesmae mette un pò il naso in "ogni" discussione, e spesso anzi spessissimo risulta alquanto prosaico, non che debba per forza risultare sempre una cosa negativa, magari a chi piace leggere lo può trovare anche una cosa interressante leggere quei post "interminabili", per quanto mi riguarda non c'è dato che uso un metodo di lettura veloce oppure semplicemente ignoro gran parte del post, magari cercando di capire di cosa si parla dai messaggi più brevi degli altri utenti.
Per il resto, Uesmae lo considero come gli altri utenti, anzi lo trovo simpatico "e preciso che quello che ho scritto nella prima parte di questo post non è assolutamente una critica".
Devo dire che mi trovo piutosto bene su questo forum e colgo l'occasione per esprimere il mio apprezzamento per i vari moderatori "ufficiali e non", sono molto bravi a dirimere o chiarire le questioni e i problemi di questo forum, o allmeno questa è la mia senzazione da quando frequento WIF. 


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Uesmae - 16 Febbraio 2015, 18:22:45
@Comunità Innanzi che mi passi di mente, che poi era la motivazione principale per la quale ero intervenuto in precedenza...  ;D  ...colgo l'occasione per ringraziare pubblicamente la comunità nell'avermi concesso una terza possibilità!  :)

Buon proseguimento...  ;)


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Vinnie - 16 Febbraio 2015, 19:03:47
Capito Ué? sei un proctologo, o quello che voleva dire yomar :P


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Uesmae - 16 Febbraio 2015, 19:45:50
Capito Ué? sei un proctologo, o quello che voleva dire yomar :P

Uinnik, a chi gli serve una rettosigmoidocolonscopia sa dove trovarmi...  ;D

p.s: utenze abbiate pazienza, volevo andare a fare un giretto in un altro topico, ma almeno a questa battuta mi sentivo in dovere di replicare.  :P


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Vinnie - 16 Febbraio 2015, 19:48:05
A quello serve l'attrezzo che il tuo avatar ha in mano? XD


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Uesmae - 16 Febbraio 2015, 19:49:24
A quello serve l'attrezzo che il tuo avatar ha in mano? XD

Sì!  ;D


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Vinnie - 16 Febbraio 2015, 19:52:44
 :o poretti i tuoi pazienti (fine off topic mode :P)


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Uesmae - 16 Febbraio 2015, 20:23:10
:o poretti i tuoi pazienti

Nonò, possono stare tranquilli...ho modificato lo strumento per renderlo ancora più funzionale!  ;D

[attachment=1]

(fine off topic mode :P)

Idem...  :P  ...buon proseguimento!  :) 


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Yomar - 16 Febbraio 2015, 23:39:05
Rofl, ha ha, lol, Vinnie,Uesmae, mi fate scompisciare.  :D


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Dret - 17 Febbraio 2015, 00:42:02
Pensavo di non dover più intervenire e che tutto fosse chiaro, ma qua penso di essere un pochino preso in giro:

Per prima cosa evitiamo di usare la forma "@comunità": quando non si parla con una persona nello specifico è naturale che ci si rivolga a tutti. Qui non si fanno editti.

@Uesmae
A chi ti riferisci con questo?
Citazione
Vi pongo 2 esempi diversi, in passato ad esempio s'è discusso pubblicamente a proposito del ban d'un utente della comunità che poi non ha avuto modo di replicare pubblicamente,

Gli utenti bannati li ho elencati nei precedenti post e nessuno corrisponde alla descrizione che fai in queste righe.
Quale sarebbe l'utente che "non ha avuto modo di replicare pubblicamente"? Perchè se uno legge questa riga si pensa a un processo sommario... e qui non ne sono mai avvenuti. Mi aspetto un nome, per favore.

Citazione
è assodato che il suo comportamento non fu particolarmente "mansueto" ed anche io in quell'occasione mi sentì particolarmente "giù di morale" perchè mi stava abbastanza simpatico, cercando in un primo tempo di "farmi vedere" arrabbiato e in un secondo momento d'essere comprensivo, percependo per vie private che mi sembrava avesse capito "la gravità" di ciò che aveva fatto,

Le tue percezioni così come la simpatia (lo ripeto) non possono essere un parametro valido di giudizio... contano le azioni della persona (quelle visibili a tutti ma anche e soprattutto quelle note solo agli admin o ai moderatori, per semplici motivi tecnici. es. sgamare la multiutenza di un troll").

Citazione
inoltre vi fu persino una proposta di riammissione per lui, ma era evidente che l'arrabbiatura da parte della comunità fosse in quel momento poco placabile, e ci può stare che non sia stata accolta.

Le decisioni non vengono prese in momenti di "arrabbiature poco placabili". Non siamo soggetti isterici qui.
Stai suggerendo una visione della moderazione in WIF che non corrisponde al reale.

L'esempio più lampante è stato il dialogo che abbiamo avuto Domenica Io e Te in chat (era presente vinnie).
Anzi, ve lo allego in modo tale che tutti possano capire di cosa parlo [attachment=1].

Quello è il nostro e mio modo di moderare. Non ce ne sono altri
Pensi che l'abbia fatto solo con te??

Ma soprattutto:
Perchè oggi mi riparti alla carica con sta storia della moderazione??
Perchè devi suggerire versioni distorte di ciò che è accaduto??

Citazione
però quando l'utente in questione non viene bannato e quindi ha la possibilità di continuare a interagire sul forum, penso che nella migliore delle ipotesi comprenda d'aver sbagliato e si comporti bene, ma potrebbe anche succedergli di lasciar correre le parole degli altri perchè tanto gli sembra inutile di stare a discorrere col muro (cioè di fare buon viso a cattivo gioco), oppure di doversi mettere come sulla difensiva e quando si verificano certe situazioni potrebbe capitare in seguito che la reazione dell'individuo lo conduca poi al litigio anzichè a fare la pace.

Tutti questi "potrebbe accadere" o "potrebbe succedere" non suonano bene da un utente che si è prso degli impegni precisi.
Certe cose NON devono accadere. Se l'utente deve fare "buon viso a cattivo gioco" è meglio che rifletta seriamente se questo posto fa per lui o meno.

Dopo quello che ci eravamo detti Domenica, speravo francamente di non leggerlo un post del genere.  Mi pare il tuo solito tentativo di dire l'ultima parola su tutto lasciando agli utenti sempre le tue "impressioni personali" come chiosa ad ogni discussione.

Adesso fammi quel nome... grazie. E per favore... solo quello.

Dret


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Uesmae - 17 Febbraio 2015, 03:50:27
@Dret Stavo parlando di Orco massacratore, nel senso che è stato bannato e noi ne abbiamo discusso in un paio di topici, ma lui essendo bannato dal forum come faceva a intervenire sul forum (intendevo quello, no che non abbia avuto "un processo" regolare) anzi, lo trovai diverse volte sul server (e se non ricordo male avevo anche la sua email perchè stavamo imparando il wml) e lui a volte cercava di giustificarsi con me per poter tornare in comunità, ma purtroppo io non gli potevo dire nulla di che. Più che modo magari non ha avuto occasione di tornare sul forum (ma il termine modo non è a significare impedimento forzato nel contesto della frase), anche perchè con te sono sicuro che c'ha parlato, però anche con me diverse volte...e non riuscivo mai a capire come mai non si fosse risolta la sua situazione, perchè mi sembrava ravveduto. E per quanto mi riguarda oltre che triste ero anche arrabbiato, e non solo io in comunità...perchè il suo fu un gesto che sembrava non avere senso, ho capito dopo il perchè...ma l'arrabbiatura Dret, nel senso buono.  :)  No in senso distorto.

Per il resto non volevo offendere nessuno, semplicemente ho fatto tesoro delle critiche e ho cercato di sdrammatizzare, infatti non volevo intervenire perchè volevo ascoltare le opinioni degli altri nei miei confronti, però poi è intervenuto l'Elfo e mi sembra che abbia detto una cosa giusta, quindi ho riflettuto e ho sostenuto quel discorso perchè forse questi topici qui, dove ci sono le critiche, potrebbero far scaturire delle reazioni negative all'utente di cui si parla, se questo utente è presente sul forum. Ma io non ho risposto a nessuno in particolare apposta per evitare qualsiasi forma di polemica o fraintendimento, solo allo Uinnik ma per sdrammatizzare.  :)

Non la pigliare che ci voglio avere l'ultima parola, te lo dimostra il fatto che io avevo scritto buon proseguimento...augurando alle utenze una buona conversazione.  :)


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Elvish_Hunter - 17 Febbraio 2015, 12:09:02
(http://wildsvillegallery.com/site/wp-content/uploads/2014/02/CP1490-In-the-Name-of-Humanity.jpg)
Dret aveva chiesto solo il nome, non l'intera motivazione che vi stava dietro, anche perché questa era già abbastanza evidente dal tuo post precedente. Comunque, ormai l'hai scritta, quindi cerco di rispondere al meglio delle mie possibilità.
Citazione di: Uesmae
ma lui essendo bannato dal forum come faceva a intervenire sul forum (intendevo quello, no che non abbia avuto "un processo" regolare)
Se veramente avesse voluto intervenire, il modo lo avrebbe trovato. Avrebbe potuto, ad esempio, creare un altro account di comodo (vengono definiti sockpuppet) e usarlo per scusarsi pubblicamente e, magari, dare una motivazione delle sue azioni. A quel punto, sono sicuro che Dret avrebbe convertito il ban da permanente a temporaneo (ovviamente, deve essere Dret a confermare le mie parole, io non sono veggente :P).
Citazione
e non riuscivo mai a capire come mai non si fosse risolta la sua situazione, perchè mi sembrava ravveduto.
Come ha già detto Dret, non bastano le sensazioni. Ci voleva un atto concreto da parte sua, atto che (non posso parlare per la chat) non si è mai visto. :( Intendiamoci, anch'io sarei stato contento di riaverlo tra di noi, ma Orco doveva prima di tutto scusarsi.
Citazione
perchè il suo fu un gesto che sembrava non avere senso, ho capito dopo il perchè
Ecco, questo è un punto che mi è sempre sfuggito. Quale potrebbe essere un valido motivo per riempire il forum di immagini discutibili e di insulti anche contro sé stesso (perché col suo trolling era arrivato fino a quel punto)? ???


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Uesmae - 17 Febbraio 2015, 13:29:59
Dret aveva chiesto solo il nome, non l'intera motivazione che vi stava dietro, anche perché questa era già abbastanza evidente dal tuo post precedente.

Capito Elfo, però io mensionavo 2 topici chiamamoli di bannazione, però 1 indove non c'era presente l'utente e 1 indove ci sono io presente, questo per collegarmi al tuo discorso che "inter nos" forse è meglio di risolvere queste cose, perchè secondo me l'utente se è presente potrebbe far fatiga a rimanere tranquillo...in caso contrario se l'utente è abbastanza certo che non interverrà in quel topico, di parlarne sul forum non so quanto possa risolvere "il problema"...quindi in entrambe i casi non so se è buono di fare questa cosa, tutto qua.  :)  Intendevo questo, ma poi siccome Dret mi pareva si fosse offeso come se avessi fatto "una denuncia", allora invece solo di fargli un nome, ho cercato anche di spiegarmi perbenino. Chiedo venia per l'errore.

Ecco, questo è un punto che mi è sempre sfuggito. Quale potrebbe essere un valido motivo per riempire il forum di immagini discutibili e di insulti anche contro sé stesso (perché col suo trolling era arrivato fino a quel punto)? ???

Delle motivazioni molto più semplici di quello che si può pensare ci sono ma non è che sono valide, però preferirei non dirle, casomai ci penserà Dret se vuole farlo. Io a questo punto faccio quello che dice il cyote, mi metto in un angolino fermo e zitto, sempre rimettendomi al giudizio della corte perchè tanto come mi muovo non so se faccio danni.  :)


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: mich - 17 Febbraio 2015, 14:11:36
Giusto per fare un po' di chiarezza sul discorso orco massacratore.
Anche con lui si è cercato il dialogo. Ovviamente la sua situazione era parecchio complicata...
In quell'occasione date le circostanze si è ritenuto che una discussione pubblica non fosse appropriata. Il dialogo si è tenuto in una stanza privata della chat, in cui eravamo presenti io, Dret e orco. Per quanto mi riguarda ritengo ancora che abbiamo fatto la scelta giusta.

Per quanto riguarda il "dare un'altra possibilità" posso solo dire che in un certo senso l'abbiamo offerta anche a lui.

@Dret: forse è ora di chiudere la discussione, dopo ovviamente una tua eventuale risposta. Lasciandola aperta si rischia solo di tirare per le lunghe una situazione che dovrebbe già essere chiusa.


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Nobun - 17 Febbraio 2015, 14:14:12
A dire il vero, Elvish, il tuo suggerimento non sarebbe stato attuabile, proprio perché (giustamente) il doppio account avrebbe infranto la regole di wif di non avere doppi account.

Il modo di agire per l'utente, in tal caso, sarebbe stato contattare il moderatore/amministratore che aveva irrogato il ban (che comunque, se non ricordo male era un ban momentaneo e non permanente...) dimostrando di aver fatto ammenda (se si è arrivati al ban, il comportamento era grave). In tal caso forse il provvedimento sarebbe stato anche revocato.

Ma come evidenzia l'intervento di mich l'intervento di moderazione non è piovuto dal cielo, ma è stato deciso solo dopo aver interagito approfonditamente con l'utente in questione.


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Elvish_Hunter - 17 Febbraio 2015, 14:20:42
Citazione di: Uesmae
Intendevo questo, ma poi siccome Dret mi pareva si fosse offeso come se avessi fatto "una denuncia", allora invece solo di fargli un nome, ho cercato anche di spiegarmi perbenino. Chiedo venia per l'errore.
Scuse accettate, problema risolto ;)
Citazione
Delle motivazioni molto più semplici di quello che si può pensare ci sono ma non è che sono valide, però preferirei non dirle
Ottima decisione :) Se si hanno dei problemi familiari, di salute o sul lavoro, non bisogna scaricarli sul forum, danneggiando una comunità che, in fin dei conti, questi problemi non li ha creati. A dirla tutta, l'unico caso in cui potrebbe essere accettabile trollare su un forum è se questi fosse un forum dedicato al trolling. Non so se ne esistano (e non mi interessa saperlo), ma di certo né forums.wesnoth.org, né il WIF lo sono.
Citazione
mi metto in un angolino fermo e zitto, sempre rimettendomi al giudizio della corte perchè tanto come mi muovo non so se faccio danni.
Non è necessario. Basta che, dopo che hai scritto il tuo post, provi a rileggerlo (anche due o tre volte), domandandoti "e gli altri, come potrebbero interpretare il mio messaggio?" ed eventualmente lo correggi. Non postare di getto (non fa bene a nessuno), e non dimenticarti che è molto facile fraintendersi su un forum.
Detto questo, Uesmae, hai la tua terza possibilità. Fanne buon uso :)
Citazione di: Nobun
A dire il vero, Elvish, il tuo suggerimento non sarebbe stato attuabile, proprio perché (giustamente) il doppio account avrebbe infranto la regole di wif di non avere doppi account.
Era un esempio. Non il migliore, certamente (non avendo tutti i dettagli, ho risposto per come potevo), ma un esempio per far capire che, se si è veramente intenzionati a redimersi, le difficoltà si superano. ;)
Tra l'altro, forse dovremmo aggiungere al regolamento proprio un punto su come appellare eventuali ban.
Citazione di: mich
@Dret: forse è ora di chiudere la discussione, dopo ovviamente una tua eventuale risposta. Lasciandola aperta si rischia solo di tirare per le lunghe una situazione che dovrebbe già essere chiusa.
Su questo non posso che concordare.


Titolo: Re: Problematiche tra utenze
Inserito da: Dret - 17 Febbraio 2015, 17:51:58
Citazione
Dret aveva chiesto solo il nome, non l'intera motivazione che vi stava dietro, anche perché questa era già abbastanza evidente dal tuo post precedente.

Grazie Elvish, per un attimo ho seriamente dubitato di me stesso, delle mie capacità comunicative e del fatto stesso di esprimermi nella corrente lingua italiana.

Mi pare evidente che siamo in un loop...
Il classico cane che si morde la coda...

Per quanto io faccia la situazione si ripropone sempre con le stesse modalità.

Ho tentato di uscire da questa "impasse" con Usesmae con tutti i mezzi a mia disposizione.

Ho citato e ribadito principi e regolamenti.
Ho raccontato i fatti con dovizia di particolari e con tanto di documentazione (per non far prevalere punti di vista personali).
Ho cercato un approccio diretto alla persona che fosse il più costruttivo possibile.
Ho fatto quello che ho sempre fatto in queste circostanze; anzi, ho fatto molto di più.

Ma oggi ho la consapevolezza di essere andato a sbattere contro un muro di gomma.

Tutti qui abbiamo la possibilità di esprimere idee o pareri.
Questa libertà finisce esattamente dove comincia quella degli altri nel perseguire la medesima aspirazione.

Quando conosciamo il punto di vista di una persona (anche se opinabile) è un arricchimento.... ma se questo ci viene ossessivamente riproposto diventa un atto invadente e coercitivo. La comunicazione allora cessa di esistere e prevale solo l'esigenza di una delle parti.

WIF non può essere (ne sarà mai) lo "sfogatoio" per le esigenze espressive di un singolo utente, ne può plasmarsi sulle sole persone che riescano ad sopportare/accettare una situazione simile.

Se questo comportamento da parte di Uesmae sia intenzionale o meno non lo so, ma non è nostro ruolo indage inquesto senso.

Non siamo qui per fare gli psicologi.
Non siamo un centro di ascolto.
Non siamo una comunità di recupero.

Non possiamo dedicare tempo e risorse illimitati per i problemi riconducibili ad un singolo utente.
Possiamo farlo per un breve periodo, poi dobbiamo necessariamente andare oltre, per rispetto di tutti gli altri.

Quindi, causa il permanere di questo stallo, mi vedo costretto ad allontanare Uesmae dalla comunità e dalla chat di WIF fino al mese di Settembre (compreso). Nei primi giorni di Ottobre 2015 la sua posizione verrà riesaminata.

Prego Uesmae di attenersi rigidamente a tale decisione.


Lo invito inoltre a riflettere seriamente sul suo modo di relazionarsi con gli altri e sul significato profondo che da alla sua partecipazione a questa comunità.

Lo invito, in questo periodo, a visitare altre realtà (diverse dalla nostra) e farsi un'idea generale di come si svolge la vita in altre comunità.
E' possibile che WIF non sia l'ambiente più adatto alle sue esigenze o magari potrebbe scoprire che certi principi sono in vigore in tutte le realtà aggregative della rete.


La seguente parte è facoltativa ma doverosa per dirimere dubbi o sospetti (chi la conosce già può evitarsi il riassuntino!).
_________________________________________________________________________________________________________

La vera storia del troll Orco Massacratore.

Questo troll (perchè di questo si tratta) si registra in data: 12 Aprile 2012, 20:23:35

Nel mese di Maggio si manifesta sul forum un tale "troll-dei-forum" che posta immagini poco edificanti. La cosa viene arginata immediatamente e non fa danni di sorta. In quel momento non ci sono motivi per sospettare di qualcuno e lo si prende come un episodio isolato, ma teniamolo a mente.

Nei mesi successivi Orco comincia a creare problemi con comportamenti verbalmente aggressivi in chat e sul forum.
Ad alcune di queste intemperanze sono stato presente personalmente altre mi sono state riferite.

Si è quindi proceduto ad intervenire come di consueto per cercare una conciliazione.

L'utente si dimostra recalcitrante e durante alcune discussioni in chat viene più volte bannato momentaneamente e diffidato a continuare in tal senso.
Spesso insieme all'utente in questione si manifesta anche una tale "Nadia".
Anche questa utenza si renderà responsabile di atteggiamenti provocatori, teniamo  a mente anche lei.

Permanendo la situazione mi vedo obbligato a fare la foce grossa e per un periodo la situazione sembra normalizzarsi.

A questo punto arrivano le ferie d'Agosto e il sottoscritto si allontana per una settimana (e per errore la cosa viene a sapersi in chat).

Proprio in questo lasso di tempo, incredibilmente, compare sul forum un tale "Trollort": un troll che che comincia a riempire una sezione non moderata del forum di immagini PORNOGRAFICHE, insulta gli utenti e crea scompiglio.

Al mio rientro trovo la comunità in subbuglio e si procede immediatamente al ripristino della situazione che stava degenerando pesantemente.

Parte allora  un'indagine per capire chi sia il tizio in questione (utilizzando i log del forum) e qui la sorpresina:

dai dati "Trollort" risulta essere una multi-utenza di "Orco Massacratore"... e non solo... ma lo risulta essere anche "Nadia" e il precedente "troll-dei-forum" !! Si sospetta inoltre un'ulteriore multiutenza di nome "Kiro".

Orco viene quindi contattato DI NUOVO e messo di fronte ai dati inconfutabili dei log.
Dirà solo che "Nadia" era l'utenza della sua (presunta) ragazza ma ammetterà di averla usata lui stesso per scopi personali sul sito e in chat.

Orco quindi ha ripetutamente agito da troll e collezionato le seguenti violazioni al regolamento:

1) ha creato multi-utenze
2) ha agito per sabotare volontariamente il forum
3) ha usato l'utenza di altri allo scopo di creare astio tra i membri del gruppo (vedi utente "Nadia")
4) ha per due volte postato materiale pornografico sul forum

Si fa notare che almeno tre delle precedenti violazioni sono punite con la radiazione immediata e senza appello dalla comunità.
Il bann è quindi scattato come da regolamento (Agosto 2012).

Questo non ha nulla a che fare con un "un utente della comunità che poi non ha avuto modo di replicare pubblicamente".
Per questo tipo di comportamenti, ripetuti e volontari non ammettiamo repliche, sia chiaro.
Possiamo dare occasioni ad utenti problematici ma non a troll conclamati e recidivi.

Faccio notare la gravità di una di queste violazioni:
Il nostro forum è frequentato anche da minorenni e questi vanno tutelati secondo legge.
Il nostro regolamento dichiara che al suo interno non ci sono spazi per materiale vietato (es. pornografia, violenza,ecc). Quindi lasciamo intendere che sia un posto sicuro a cui questi soggetti possano fare libero accesso.

Se accadesse il contrario (vedi operato del nostro troll), chiunque (un genitore, un altro utente, le autorità) potrebbero contestarci un reato e a risponderne di persona sarebbe l'admin della comunità.

Da qui si evince perchè la cosa sia trattata con la massima durezza.

Detto questo il topic viene chiuso.

Dret.