Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/wif/Sources/Load.php(225) : runtime-created function on line 3
Collaborazione per creazione nuova campagna
WIF - La Community Italiana di The Battle for Wesnoth

Wesnoth Italian Forum
La Community Italiana di The Battle for Wesnoth uno dei migliori giochi multiplayer online gratis open source, a turni di ambientazione fantasy. Iscriviti a wifper partecipare ai tornei online, allo sviluppo di nuove estensioni (campagne, mappe, ere, scenari, fazioni) e a tutte le iniziative di w.i.f. per questo meraviglioso gioco strategia . Giocare gratis on line non è mai stato più facile.

Se stai cercando giochi multiplayer online, giochi di strategia, giochi a turni, giochi open source, giochi gratuiti o giochi fantasy, vieni a giocare online in multiplayer con noi! Questo è il forum che cercavi.
19 Aprile 2018, 16:37:15 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
 Notizia
VENITE A TROVARCI NELLA CHAT DI W.I.F.
- per organizzare partite ed incontri Ghigno  -
Ti aspettiamo!
Ricerca avanzata  
Pagine: 1 ... 25 26 [27] 28 29 ... 47   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Collaborazione per creazione nuova campagna  (Letto 134939 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Gadenz
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 993


Focus on target


« Risposta #390 inserita:: 10 Ottobre 2012, 19:22:20 »

Questa sarebbe un'ottima idea, in quanto ci consentirebbe di caricarla su Wesnoth-UMC-Dev, e ognuno di noi potrebbe apportare le modifiche tramite SVN, invece di dover passare sempre da me o da Dret. Senza contare il fatto che le modifiche vengono tracciate, e quindi in caso di errori si può scaricare una versione precedente della campagna e ripristinarla.

Non so che vuol dire... però se ve ne occupate voi, per me sta bene ogni cosa che possa rendere il progetto più concreto e fruibile XD

Alloraaa...
Veniamo a noi e iniziamo a rimettere le mani in pasta. E' un progetto partito nel 2008 e all'epoca avevo sulla faccia giusto qualche pelo matto in confronto alla barba di adesso, e più di un messaggio scritto da me mi ha fatto ridere XD
Non so quanti di quelli che c'erano all'epoca sono ancora attivi e quindi torno a domandare le disponibilità negli ambiti qui di seguito. Ce n'è per tutti i gusti e ogni aiuto è gradito. Chiaramente c'è chi per le sue conoscenze potrà fare di più (quindi non io) e mi riferisco ai campi grafica e wml.

Di seguito la lista di quello in cui ciascuno si impegna a dare il suo contributo. Poi chiaramente tutto verrà discusso anche con gli "addetti" agli settori, tutto qui su questo topic, in modo da accontentare un po' tutti, o almeno provarci :-)

1) storia
Gadenz - Uesmae

2) dialoghi
Uesmae - zepko

3) mappe
Gadenz - Uesmae

4) traduzioni
Uesmae - zepko

5) grafica
Uesmae - Dorimen

6) codice
Elvish_Hunter - Uesmae - zepko - miky

7) testing
Gadenz - Uesmae - baro_st
PER I TESTER
Se volete saltare uno scenario, per andare a testare rapidamente uno di quelli successivi, senza per forza giocarvi quelli precedenti ogni volta, dovete usare due semplici comandi.
Il primo serve per entrare nella modalità debug ed è
:debug
Il secondo è
:n
(che starebbe per next)
In alternativa, per passare ancora più rapidamente da uno scenario all'altro, DOPO AVER ATTIVATO IL DEBUG, basta usare
:cl
acronimo di choose level e come potete ben capire, vi permetterà di scegliere direttamente lo scenario della campagna a cui volete saltare.
Semplice ed efficace! Grazie a RockScorpion e zepko per le dritte


CAMPAGNA - WHITE TROLL

La mappa globale (non giocata quindi) dove si svolgono le vicende. Insomma, ha una scala diversa rispetto a quelle di gioco e serve giusto per capire dove ci troviamo, che da quanto scrissi anni fa era al limitare est della foresta di Wesmere.
I cerchi rappresentano:
Giallo: città degli elfi
Arancione: casa della sciamana
Viola: ritrovamento del troll
Bianco: avamposto degli elfi (che potrebbe essere conquistato prima dell'assedio)
Blu: citttà degli uomini
[ Allegato: Non sei abilitato a vedere gli allegati ]
Idea di massima (recuperata in una delle prime pagine, ma tutta da rivedere)
- La sciamana trova il cucciolo e lo porta in città
- Gli elfi traditori si ribellano alla decisione di allevare il troll
- Gli umani vengono informati da Hunthor della presenza del cucciolo di troll magico e vanno a controllare, scontrandosi con una pattuglia di elfi
- La stranezza di quell'avanzata umana nella foresta mette in all'erta gli elfi, soprattutto quando trovano le impronte di Hunthor e decidono di rimandare Melime alla propria casa, insieme al cucciolo. Brandir li segue per dar loro protezione ulteriore. Gli elfi preparano le armi, pronti per un attacco degli uomini
- Melime, Brandir ed Eruannon incontrano un druido che insegna a Melime l'arte dell'evocazione
- La sciamana insegna l'arte della magia al troll facendolo combattere contro creature da lei evocate
[nel frattempo il tempo passa eh? e c'è un periodo di alcuni mesi in cui viene preparata l'armata degli uomini, e gli elfi creano un avamposto (cerchio bianco)]
- Gli uomini attaccano l'avamposto, distruggendolo. Alcuni elfi riescono a portare notizia in città della grande armata degli umani.
- La sciamana, vedendo l'avanzata degli uomini, decide di tentare una via diplomatica con i troll, ma sarà costretta a farli ragionare con la forza. In questo scenario non si potrà reclutare, ma solo evocare creature
- Battaglia finale per la difesa della città

SCENARIO 1
Al consiglio degli elfi, la discussione circa il troll bianco dalle capacità magiche (Eruannon), trovato dalla sciamana (Melime), crea dissapori all'interno della comunità, visto che la razza dei troll per secoli ha ammazzato gli elfi che si spingevano troppo a nord, oltre i confini della foresta e viceversa ha sconfinato più volte profanando il bosco e rendendo necessario l'intervento armato degli elfi. Numerose perdite che hanno segnato questo odio profondo di molti, alcuni dei quali vedono solo come un pericolo in più questo troll dai poteri magici. Pertanto questa fazione si dissocia dalla decisione del consiglio e in particolare uno di loro (Hunthor) prende in mano la situazione, sfidando così il comandante (Brandir) nel tentativo di eliminare il troll. Nostro compito quello di proteggere il cucciolo e sedare la rivolta (sconfiggere il leader ribelle).

SCENARIO 2
L'elfo ribelle è stato graziato, ma esiliato per sempre dalla comunità. Covando rancore per la propria gente, decide di vendere l'informazione agli uomini, i quali però vogliono vedere con i loro occhi quanto detto dall'elfo. Un gruppo viene quindi accompagnato al confine della città nella foresta, ma una pattuglia guidata da Brandir li scopre. Nostro obiettivo, sarà quello di impedire che anche uno solo degli umani del gruppo riesca a fuggire verso il villaggio umano.

SCENARIO 3
Il consiglio decide di nascondere il troll a nord, proprio dove era stato trovato dalla sciamana, affinché lo tenga lontano dal villaggio e provveda personalmente alla sua cura, senza che il cucciolo di troll porti altri guai alla comunità. Visto che gli elfi hanno combattuto contro gli umani e hanno trovato le impronte di Hunthor, si sono evidentemente preoccupati della situazione e allestiranno un avamposto a nord est per tenere sotto controllo eventuali altri movimenti degli uomini. Melime ed Eruannon lasciano quindi la città, accompagnati da Brandir che si propone di fare da guardia del corpo e una volta giunti nei pressi della casa della sciamana scoprono che ci sono dei goblin nei dintorni e pure nella casa. Ne trovano l'origine in una grotta vicina, dove un druido sta combattendo contro quelle bestie. Salvato il druido dall'accerchiamento dei goblin, spiegherà che lui stesso aveva riaperto un cunicolo per addentrarsi nella grotta alla ricerca di funghetti magici per un elisir.

((Dal prossimo scenario tutto è ancora in valutazione e può essere variato. Possiamo anche inserire nuovi scenari eh? Nessuno ci obbliga a rimanere sui 7))

SCENARIO 4
Nel quarto scenario, nella mia testa, il nostro quartetto se ne andrebbe ad ovest, in cerca di qualche altro ingrediente per il nostro amico druido pazzo. Perché lo farebbero?
Melime, perché il druido le dice che le insegnerà ad evocare le creature ("Ma come bimba cara! non sai come si evocano le creature? Guarda qua! Tadaaaa!!!" *Evoca una formica* <- lo adoro sempre di più questo personaggio)
Eruannon perché segue mamma Melime e perché il druido spara palle di fuoco come lui e quindi gli sta simpatico (immagino che possa ragionare così il nostro cucciolo di troll)
Brandir potrebbe essere scocciato e prenderlo per un pazzo, ma tutto sommato accetterebbe di accompagnarlo, sia perché Melime è disposta a seguirlo, ma soprattutto perché andando ad ovest si allontanerebbero diametralmente dagli uomini e quindi il suo compito di proteggere Melime e tenere nascosto il troll sarebbe solo facilitato.

Il druido insegna a Melime la magia dell'evocazione. Eruannon assiste e vuole provare anche lui, ma quello che riesce ad evocare è strettamente legato alla natura elementale dei troll ovvero alla terra e alla roccia. In questo scenario il gruppetto si dirige ad ovest, dove imbocca un passo per andare a nord, in mezzo alle montagne. Una piccola valle fra i monti in cui si trova il laghetto (nome da trovare) che a dire di Delson ha un'acqua dalle proprietà uniche e indispensabili alle sue creazioni.

SCENARIO 5
L'avamposto degli elfi viene attaccatoe ed è nostro compito resistere un tot di turni e magari invece che il solito singolo che sfugge (cosa fra l'altro usata già nel 2), potremmo far semplicemente ripiegare gli elfi superstiti. Melime potrebbe incrociare gli elfi di ritorno in fuga e...

SCENARIO 6
Melime si dirige con Eruannon e Brandir a nord, dal clan dei troll per convincerli con le buone possibilmente e se no con le cattive ad aiutarli nella battaglia contro gli umani. Ora... non mi ricordo come l'avevo spiegato 4 anni fa questo passaggio... uhm... i troll avevano abbandonato Eruannon, quindi vederselo riportare non dovrebbe essere una gran cosa positiva. E se anche fossero sconfitti dal trio dei nostri elfi, piuttosto inverosimile, perché dovrebbero aiutarli? Dovremmo trovare dei motivi più validi o scartare questa parte e pensare ad altro. Fortunatamente siamo ancora in tempo.

SCENARIO 7
(o anche oltre) - Combattimento finale elfi (e alleati?) contro l'esercito degli umani. L'idea iniziale era far arrivare a sorpresa Melime e i nuovi alleati troll da nord e dare così una svolta alla battaglia dall'esito quasi certo.


I PROTAGONISTI
Eruannon
Cucciolo di troll bianco, sul cui braccio spicca un particolare tatuaggio, ma l'elemento più strano di tutti è il fatto che sia dotato di poteri magici, che solo alcuni della sua specie riescono ad imparare e fra l'altro in molti anni di pratica. Viene abbandonato dal proprio branco proprio per questa sua stranezza, cosa che invece incuriosisce la sciamana elfa Melime, la quale lo prende con sé. Impara in fretta anche il linguaggio degli elfi, riuscendo a farsi capire.
Allineamento del personaggio: Neutrale sempliciotto

Melime
Elfa di infinita bellezza, che vive in una casa ricavata nel tronco di un albero fuori dalla città degli elfi, a nord, non lontano dalle montagne. Durante una delle sue passeggiate per la foresta lì attorno, trova il cucciolo di troll al quale da il nome di Eruannon. Fin da subito incuriosita dal colore e dal tatuaggio, decide di tenerlo e quando scopre i suoi poteri magici lo porta di fronte al consiglio per mettere nelle sue mani la decisione sul da farsi.
Allineamento del personaggio: Neutrale buono

Brandir
Capitano dell'esercito degli elfi, fedele al consiglio. Razionale, riflessivo quanto basta, ma sa senz'altro anche quando è il momento di passare all'azione. Si propone di proteggere egli stesso Melime e il cucciolo di troll.
Allineamento del personaggio: Legale neutrale

Hunthor
Capitano dell'esercito degli elfi come Brandir, ma a differenza sua è un elfo "suprematista" che incarna l'arroganza che a volte caratterizza gli elfi. È convinto della supremazia degli elfi su tutte le altre creature (anche degli uomini a cui richiederà aiuto) e pensa che lui debba essere al comando della comunità in quanto ha una opinione molto (troppo) alta di se. È molto carismatico, tanto da convincere un gruppo di elfi a porsi sotto il suo comando per prendere le armi contro il consiglio, sfruttando la paura che il troll ragionevolmente incute, visti anche i trascorsi conflitti e gli affetti perduti a causa loro. Chiede aiuto agli umani per "riconquistare" la sua patria e porsi a capo della comunità, in cambio cederà agli umani il troll e garantirà di essere loro alleato subordinato in futuro.
Allineamento del personaggio: Legale Stupido

Aggiornerò man mano lo stato dei lavori. Cade a fagiolo che il messaggio sia in cima alla pagina. La 27! Ricordatevi questo numero XD
« Ultima modifica: 18 Ottobre 2012, 23:38:25 da Gadenz » Registrato

RockScorpion
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 912



« Risposta #391 inserita:: 10 Ottobre 2012, 19:46:06 »

Il fatto che un troll da solo possa scatenare una guerra civile mi sembra improbabile. Propongo che il troll fornisca solo un pretesto a Hunthor, che da tempo ambiva al comando della comunità, per organizzare una ribellione.
Registrato
Gadenz
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 993


Focus on target


« Risposta #392 inserita:: 10 Ottobre 2012, 19:51:42 »

Il pretesto era che la razza dei troll aveva da sempre massacrato gli elfi e che allevarne uno, anche i genitori e i parenti di Hunthor (e magari dei suoi seguaci), portandolo per questo a contestare la decisione del consiglio e tentare di uccidere il cucciolo. Chiaramente questo viene protetto da Melime e dagli altri. Almeno sul momento va così, con quella scusa, poi magari potrebbe venire fuori poi, che Hunthor in cambio delle informazioni e dell'aiuto dato agli umani, chieda loro che una volta conquistata, gli venga dato il potere sulla comunità degli elfi, restando comunque "vassallo" degli umani.
Registrato

RockScorpion
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 912



« Risposta #393 inserita:: 10 Ottobre 2012, 19:54:22 »

Dato che i troll hanno sempre massacrato gli elfi Hunthor decide di uccidere il troll... e gli elfi che lo proteggono? Mi sembra un controsenso...
Registrato
Gadenz
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 993


Focus on target


« Risposta #394 inserita:: 10 Ottobre 2012, 20:02:22 »

Il troll è solo un cucciolo, è bianco, ha dei poteri magici che solo pochissimi troll riescono a sviluppare e fra l'altro in molto tempo (prendo per buono quello che scrissi una vita fa, credo ci sia scritto nelle ambientazioni di wesnoth da qualche parte), quindi ci sono elfi che accettano la decisione del consiglio, seguendo l'onda di proteggere questo troll e di allevarlo per studiarne i poteri (il troll era stato abbandonato dalla sua comunità ricordiamo), mentre altri che vanno apertamente contro la scelta, guidati da Hunthor, proprio perché credono che quella bestia porterà solo disgrazie.
Registrato

Uesmae
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1420


Fu Bardo...è Vagabondo. Tituli:Vinto1torneo(n.u).


« Risposta #395 inserita:: 10 Ottobre 2012, 20:11:44 »

@Gadenz Essendo un bardo tutto fare...i 6 punti per me non bastano (nel senso che non sono abbastanza per me). Aggiungine un'altro pò...sono così tante le cosine che posso fare!  Ghigno

Prima d'aprir bocca però vorrei leggere tutto il topic almeno per farmi un'opinione generale, dopodichè a mio avviso in primis bisogna definire la storia un pò così a grandi linee e poi scenario per scenario si procede a lavorare di fino. Io sono capace anche a produrlo da solo uno scenario...wml, grafica, inglese...ma collaborare tutti assieme ritengo sia il metodo migliore affinchè si mescolino le idee (dividendoci i compiti, oppure cipollando in contemporanea...come preferite!).  Sorriso

Ahahahahah! Gadenz...sei il mio condottiero prediletto!  Occhiolino  

Anzi...sei: lo Condottiero.
« Ultima modifica: 11 Ottobre 2012, 12:40:04 da Uesmae » Registrato

Il potere asserve i suoi servi, non mi serve...abbisogno d'una visione comune d'insieme.
ego potest non summa "Chi ha troppa fretta e poco tempo farebbe meglio a non leggere quel che scrissi."
Gadenz
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 993


Focus on target


« Risposta #396 inserita:: 10 Ottobre 2012, 20:57:55 »

Uno dei punti mai risolti circa il terzo scenario era quello del motivo per cui il druido si trovasse lì. Stavo pensando di farlo un po' suonato, giusto per rendere un po' più simpatico il personaggio e distinguerlo dalla massa dei soliti personaggi super costruiti e seri. Avete presente Asterix e Obelix contro Cesare? Il film con Benigni. Beh, verso la fine c'è una scena in cui vanno a cercare il maestro di Panoramix, dalla barba chilometrica, la memoria corta e un gran mattacchione. Non voglio farlo a quei livelli, ma il senso è quello.
Bene... che ci faceva in quella grotta?
Andava a cercare funghi! Funghi fondamentali per esempio per creare le sue evocazioni. In questo caso, usando il wml si potrebbe inserire per i futuri scenari un contatore di funghetti per le evocazioni a disposizione di Melime? Altrimenti la spiegazione cadrebbe in favore di qualche altro uso, per esempio un qualche elisir (idee?)
Comunque il vecchiardo sarebbe lì a combattere contro i goblin tipo da qualche mese, senza bere, mangiare e dormire (a sentire lui) e ora iniziava ad essere stanchino (sempre a stare a quel che dice XD), perciò ringrazierà Melime e Brandir dell'aiuto e scambierà il Troll per un cucciolo di yeti senza pelo ("Ehi amici con le orecchie a punta... Ma perché avete rasato a zero quel cucciolo di Yeti?"). E altre scemate del genere insomma... ma al di là della mattacchiosità del personaggio, questo insegnerà ad evocare creature dei boschi a Melime, cosa che si rivelerà utile in seguito.
Registrato

RockScorpion
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 912



« Risposta #397 inserita:: 10 Ottobre 2012, 21:09:51 »

Come detto a Gadenz in chat penso che bisogna dare un po' di spessore agli antagonisti e alle loro motivazioni (che sono abbastanza importanti per una trama) quindi riassumo in questo post le mie personali idee sui nostri antagonisti.

Hunthor

Un elfo "suprematista" che incarna l'arroganza che a volte caratterizza gli elfi. È convinto della supremazia degli elfi su tutte le altre creature (anche degli uomini a cui richiederà aiuto) e pensa che lui debba essere al comando della comunità in quanto ha una opinione molto (troppo) alta di se. È molto carismatico, tanto da convincere un gruppo di elfi a porsi sotto il suo comando per prendere le armi contro il consiglio, sfruttando la paura che il troll può ragionevolmente incutere. Chiede aiuto agli umani per "riconquistare" la sua patria e porsi a capo della comunità, in cambio cederà agli umani il troll (anche se agli umani ciò non basterà)
Allineamento del Personaggio: Legale Stupido
Arcimago (nome da definire)
Un arcimago incappato in Hunthor durante il suo esilio e ora ha intenzione di portare il troll ad Alduin per svolgere ricerche su di esso. È animato da una sincera passione per la ricerca, ma è abbastanza amorale e non si cura nel del benessere del troll nè dei danni collaterali che potrebbe causare per ottenerlo. Cerca prima di convincere gli elfi a cedere il troll con le buone, ma al loro rifiuto chiede aiuto a un suo amico...
Allineamento: Neutrale Puro
Generale (nome da definire)
Un ambizioso ufficiale dell'esercito contattato dall'arcimago per prendere il troll con la forza. Il generale ha intenzione di impegnare le forze al suo comando per conquistare la foresta degli elfi con il pretesto della minaccia che il troll può rappresentare per pavoneggiarsi innanzi agli occhi del re, e sperare in questo modo di ottenere il territorio conquistato come feudo. Ovviamente non ha intenzione di rivelare a Hunthor questa parte del suo progetto, e pianifica di sbarazzarsene il prima possibile dopo aver localizzato il troll.
Allineamento: Legale Malvagio
« Ultima modifica: 10 Ottobre 2012, 21:13:11 da RockScorpion » Registrato
Uesmae
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1420


Fu Bardo...è Vagabondo. Tituli:Vinto1torneo(n.u).


« Risposta #398 inserita:: 10 Ottobre 2012, 21:12:13 »

Così su due piedi...io direi che questo troll man mano che si sviluppa, gradualmente...beh, da "buono" (o meglio...addomesticato) lo farei diventare cattivo perchè non ci dimentichiamo che rimane comunque una creatura della quale la natura è caotica (l'indole sua è immutabile, la magia può fare molto però a lungo andare il suo allineamento prenderà lo stesso il sopravvento...perchè neppure dopo anni e anni un troll lo si può ammaestrare, nemmeno per quanto codesto sia speciale o in questo caso particolare: albino...pure che il bianco della sua muta potrebbe stare a significare l'assenza d'un lato oscuro in sè). Durante le varie tappe della storia, io lo fomenterei ad imbastardire sempre di più finchè alla fine esso non riesce a fuggire da chi lo opprime per ricongiungersi con la sua famiglia (cioè abbandonare elfi/umani per tornare alla vita selvaggia...) e finalmente, di nuovo insieme al proprio clan tribale dove in realtà sarebbe dovuto stare fin dalla nascita...quello è il suo posto! Anzi, il seguito di questa campagna potrebbe consistere appunto nella sua vendetta contro i popoli che l'hanno tenuto in ostaggio per tutta l'infanzia, abusando della sua unicità...avidi dei suoi poteri, quando ancora quest'ultimo era incapace di difendersi e ribellarsi ai propri aguzzini! Gli elfi possono anche averlo trattato bene, sono daccordo...ma lui crescendo e prendendo possesso delle proprie facoltà fisiche e mentali è logico che si sia sentito talmente sfruttato sino a sbroccare del tutto, in un irreversibile processo di degenero a rabbia e rancore per ogni Sole che sorgeva e tramontava... Nel senso, ritrovandoti a dover combattere una guerra che non senti propria tra le fila d'un popolo che non t'appartiene...sfido chiunque in tale situazione a rimanere in pace con se stesso ed a non provare rabbia ed odio nei confronti di tutto e di tutti.  Broncio

Eruannon lo immagino un pò stranino (un'unità non facile da gestire in battaglia) e malvisto da chi gli sta attorno quasi basti la sua presenza ad attrarre una tale sventura che causa sciagure dalle immani proporzioni, come succede agli uomini quando capita in un villaggio un nascituro settimino (ovvero qualcuno dotato di poteri al di fuori dal comune e sensi sviluppatissimi) i quali pur se mettono le proprie capacità al servizio della comunità per compiere delle buone azioni ugualmente sono persone allienate che vengono temute dagli altri compaesani appunto per via dell'ignoranza, tuttavia nel nostro specifico caso essendo fondamentalmente una "bestia" il soggetto in questione non lo riesco ad accettare il fatto ch'esso resti per sempre mansueto, il suo potenziale (tanto aggognato quanto conteso dalle parti) io lo concepisco distruttivo e non curativo (il suo attacco esoterico lo farei scaturire in maniera che entro un determinato raggio dal suo esagono di posizione, esso produca danno a tutte le unità che vi si trovano addentro a quell'area...alleati e non...similare ad un cagnazzo da sguinzagliare incontro al nemico ma che se non stai attento te mozzica!). La lontanaza dagli affetti, da una compagna o comunque dalle entità della propria specie...sono tutti elementi che l'avranno sicuramente fatto sclerare a questo troll, dato che la sua razza non è affatto compatibile con quella degli umani e tantomeno degli elfi...prevalentemente si tratta d'un personaggio che è solo come un cane intrappolato in una gabbia (campa in stato di prigionia non ce lo dimentichiamo!)  Occhiolino  E non mi meraviglierei se percepisse costantemente un forte senso d'abbandono o ad ogni modo, il protagonista è costretto ad un'esistenza fuoriluogo, poichè pure dentro se stesso fino ad ora ha vissuto fuoriposto...  Triste    

http://www.youtube.com/watch?v=YajviUjd84g&feature=related

(uno tipo: Quello della moto...che ha sbagliato parte e commedia, è nato nell'epoca sbagliata, sulla sponda sbagliata del fiume, con la capacità di poter fare tutto quello che vuole e non trovando niente che vuol fare...proprio niente!)  

triste  Triste  |  Broncio  arrabbiato

Appena avrò letto la storia per intiero...magari mi entreranno nella testolina delle idee migliori ma orientandomi esclusivamente col riassuntino che si trova all'inizio di questa pagina...il mio pensiero si traduce in quanto suddetto (per adesso).
« Ultima modifica: 11 Ottobre 2012, 15:53:16 da Uesmae » Registrato

Il potere asserve i suoi servi, non mi serve...abbisogno d'una visione comune d'insieme.
ego potest non summa "Chi ha troppa fretta e poco tempo farebbe meglio a non leggere quel che scrissi."
Gadenz
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 993


Focus on target


« Risposta #399 inserita:: 10 Ottobre 2012, 23:05:16 »

Ho aggiunto il profilo di Hunthor rivedendo giusto un pelo quello che hai scritto tu RockScorpion. Prova a vedere se ti sconfinfera la cosa.
Per arcimago e generale devo un attimo pensarci su. Un generale è la carica più alta nell'esercito, così come una carica molto elevata è quella di arcimago.
Se vogliamo inserirli dobbiamo cambiare anche quello che già abbiamo, il che ci può tranquillamente stare e se per te è meglio, non vedo perché non dare fin da subito un nome agli antagonisti umani e uno spessore fin da subito. Quello che vorrei evitare però con la campagna è di avvicinarla troppo ai piani alti di wesnoth, per non interferire con la storia ufficiale in modo pesante. Darei quindi una dimensione più locale, di villaggio/castello di provincia, così come il mago. Quindi taglierei la parte che il mago voglia andare ad Alduin e che il generale sia un suo amico X.
Che ne dici se il mago è semplicemente il consigliere del signore a capo della città degli uomini? Facciamo tutto in casa no? La storia rimane in piedi senza troppi giri della morte e abbiamo inserito la scusa aggiuntiva che dicevi tu!
Registrato

zepko
Maestro di Battaglia
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 301



« Risposta #400 inserita:: 10 Ottobre 2012, 23:07:00 »

Allora io posso contribuire con WML, scrittura in inglese (ho già cominciato a tradurre/controllare quanto già scritto e posso scrivere il seguito direttamente in inglese o in entrambe le lingue) ed eventualmente anche altro. Basta non chiedetemi di disegnare che non sono capace! Domani comunque leggo tutti i nuovi messaggi di oggi e mi faccio un'idea più precisa del tutto.
Registrato

Gadenz
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 993


Focus on target


« Risposta #401 inserita:: 10 Ottobre 2012, 23:29:00 »

Allora io posso contribuire con WML, scrittura in inglese (ho già cominciato a tradurre/controllare quanto già scritto e posso scrivere il seguito direttamente in inglese o in entrambe le lingue) ed eventualmente anche altro. Basta non chiedetemi di disegnare che non sono capace! Domani comunque leggo tutti i nuovi messaggi di oggi e mi faccio un'idea più precisa del tutto.

Arruolato! Per la traduzione, non so se è fondamentale farla subito subito, perché anche quello che c'è potrebbe subire delle modifiche. Se è per il progetto che diceva Elvish Hunter allora ok, ma sarà comunque una versione provvisoria anche quella.
Una volta so che si occupava mich della parte del wml. Credo sia il caso che anche ora continui una sola persona ad occuparsene, fungendo da effettivo "muratore" della campagna. Qui si parla e preparano mattoni e cemento, ma poi serve qualcuno che in effetti assembli il codice e aggiorni via via la pagina download. Che ne pensate voi? Si riesce in qualche modo a portare avanti parallelamente il lavoro altrimenti? Non vorrei che uno fa una modifica e uno ne fa un'altra simile e poi si arrivi ad avere file doppi con perdite di tempo da ambo i lati.
Registrato

RockScorpion
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 912



« Risposta #402 inserita:: 11 Ottobre 2012, 14:10:24 »

@Gadenz Mi sta bene. L'unica cosa che mi perplime è il fatto che Hunthor voglia subordinarsi agli umani, pur disprezzandoli.
Registrato
Gadenz
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 993


Focus on target


« Risposta #403 inserita:: 11 Ottobre 2012, 15:13:16 »

@Gadenz Mi sta bene. L'unica cosa che mi perplime è il fatto che Hunthor voglia subordinarsi agli umani, pur disprezzandoli.

Yeeee!! Abbiamo raggiunto un accordo senza stravolgere la storia. Ottimo :-D
Il fatto che Hunthor si subordini agli umani non è chiaramente un fatto che lui vuole. Lui semplicemente è costretto ad accettare, essendo al momento l'ultima ruotina del carro. Insomma, gli uomini combattono anche per lui e gli regalano il potere, quando potrebbero tranquillamente massacrarlo, e anche dopo averlo messo sul trono, lui non avrebbe di sicuro le forze per muovere una guerra contro gli umani vincitori (nei progetti loro insomma). Poi è chiaro che con il tempo potrebbe tornare a tramare per svincolarsi dagli umani, ma non sono storie che accadranno. Insomma, lì per lì gli umani che hanno da guadagnarci? Portano avanti una guerra, sconfiggono gli elfi e conquistano la foresta e poi? La regalano all'elfo, perchè hanno buon cuore? No, gliela cedono in cambio di asservimento e se no... via la testa a Hunthor e ci mettiamo un umano e un reggimento stabile di umani a tenere l'ordine sulla città degli elfi. Scusa se ho ripetuto, ma volevo essere il più possibile trasparente XD
Registrato

zepko
Maestro di Battaglia
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 301



« Risposta #404 inserita:: 11 Ottobre 2012, 18:34:15 »

Per la traduzione, non so se è fondamentale farla subito subito, perché anche quello che c'è potrebbe subire delle modifiche. Se è per il progetto che diceva Elvish Hunter allora ok, ma sarà comunque una versione provvisoria anche quella.
L'idea sarebbe quella di fare direttamente in inglese e lasciare in stand-by la traduzione in italiano, per poi farla quando il tutto è più o meno stabile.

Abbozzo un piano provvisorio degli scenari successivi:
4- La sciamana addestra il troll all'uso della magia, bisogna fargli raggiungere un certo livello entro un certo tempo.
5- Siamo nell'avamposto, lo difendiamo per un certo numero di turni, poi arrivano altri umani e ci uccidono. Dobbiamo far scappare un'unità per riferire.
6- La sciamana va a cercare i troll e li combatte con l'aiuto di Eruannon. Perché ci va?
7- Elfi (e troll?) combattono contro gli umani per difendere la città.

Alcuni punti da chiarire sulla trama:
Da dove viene Eruannon? Che cosa significa il tatuaggio? Chi gliel'ha fatto?
Cosa ci fanno i goblin nella grotta? E il druido (questa è già stata parzialmente detta)?
La sciamana tenta di assicurarsi l'aiuto dei troll contro gli umani? Ci riesce?
I troll saranno per caso i parenti di Eruannon?

Non ho le risposte, sono solo impressioni che ho avuto leggendo quanto avete scritto in questa pagina.
Registrato

Pagine: 1 ... 25 26 [27] 28 29 ... 47   Vai su
  Stampa  
 
Vai a: