WIF - La Community Italiana di The Battle for Wesnoth

Wesnoth Italian Forum
La Community Italiana di The Battle for Wesnoth uno dei migliori giochi multiplayer online gratis open source, a turni di ambientazione fantasy. Iscriviti a wifper partecipare ai tornei online, allo sviluppo di nuove estensioni (campagne, mappe, ere, scenari, fazioni) e a tutte le iniziative di w.i.f. per questo meraviglioso gioco strategia . Giocare gratis on line non è mai stato più facile.

Se stai cercando giochi multiplayer online, giochi di strategia, giochi a turni, giochi open source, giochi gratuiti o giochi fantasy, vieni a giocare online in multiplayer con noi! Questo è il forum che cercavi.
18 Dicembre 2018, 18:06:01 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
 Notizia
VENITE A TROVARCI NELLA CHAT DI W.I.F.
- per organizzare partite ed incontri Ghigno  -
Ti aspettiamo!
Ricerca avanzata  
Sondaggio
Domanda: quale campagna ha influito di più nel vostro modo di giocare ?
Erede al trono - 10 (16.7%)
racconto di due fratelli - 1 (1.7%)
Un incursione orchesca - 1 (1.7%)
la guardia del sud - 3 (5%)
libertà - 0 (0%)
l`alba di wesnoth - 5 (8.3%)
il figlio di occhio nero - 6 (10%)
discesa nell`oscurità - 10 (16.7%)
l`invasione del est - 0 (0%)
il martello di thursagan - 2 (3.3%)
lo scettro di fuoco - 2 (3.3%)
la rinascita del nord - 6 (10%)
sotto i soli roventi - 10 (16.7%)
le memorie di delfador - 2 (3.3%)
la leggenda di wesmere - 0 (0%)
altro - 2 (3.3%)
Totale votanti: 30

Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: quale campagna ha influito di più nel vostro modo di giocare ?  (Letto 3401 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
ale7239
Maestro di Battaglia
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 222


Uno svizzero a wesnoth


WWW
« inserita:: 05 Novembre 2011, 11:36:37 »

per me le campagne più  importanti sono state :

la rinascita del nord : dopo questa campagna sono  diventato molto bravo infatti da allora uso i nani

Invasion from the Unknown : qui ho imparato ha risparmiare le unità e ha usare il condottiero anche per combattere
Registrato

Ci rivedremo...........(forse)
Isomithir
Veterano delle Grandi Guerre
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 169


L'Anziano Errante


« Risposta #1 inserita:: 05 Novembre 2011, 12:25:56 »

Basilari sono state L'Erede Al Trono e Racconto di 2 fratelli, ma io ho votato:
Discesa nell'Oscurità: mi ha messo a confronto con i non-morti, fazione che prima odiavo Ghigno
                                  Dopo questa campagna li ho totalmente rivalutati!
Sotto i Soli Roventi:Non solo perché mi ha tenuto 2 mesi Occhiolino ma anche perchè mi sono trovato in situazioni difficili, da                                                 
                                cui bisognava uscirne con molta strategia!
Registrato

"Gratias ago pro eo quod possedi habuique, sed, quia ita imperas , do, cedo gratus libensque" - Ti ringrazio per quanto ho avuto e goduto, ma poichè ora così mi comandi, te li restituisco di buon grado e riconoscente.
Fasy
Maestro di Battaglia
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 277


La "Cacchina"


« Risposta #2 inserita:: 05 Novembre 2011, 13:26:58 »

Ovvio!
Il figlio di occhionero che sto tuttira giocando( le faccio con calma le cose)
ORCS RULEZ
Registrato

È il giorno della morte a dare alla vita il suo valore.
se riesci a leggere questo non necessiti di occhiali
Dorimen
Moderatore globale
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1081


Mi creo io il mio destino!


WWW
« Risposta #3 inserita:: 05 Novembre 2011, 13:44:48 »

Per me l'erede al trono per la varietà di situazioni in cui ci si trova e che obbliga ad usare diverse tattiche...
Poi discesa nell'oscurità perchè mi ha aiutato a migliorare lo stile di gioco con i non-morti e sotto i soli roventi per le unità diverse che si usano non presenti nel multi...
Registrato

Profilo DeviantArt
La misura di un uomo è ciò che fa con il potere- Platone
Kekko
Maestro di Battaglia
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 189


El giocolieri - capo della fanteria dei bidoni


« Risposta #4 inserita:: 05 Novembre 2011, 14:42:02 »

Io direi l' erede al trono  Ghigno perché ti offre molte situazioni diverse  Ghigno
Il figlio di Occhionero per la difficoltà di alcuni scenari e situazioni molto particolari  Sorriso
Registrato
DaZa
Veterano delle Grandi Guerre
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 108


Teknosauro


« Risposta #5 inserita:: 05 Novembre 2011, 18:53:05 »

La guardia del Sud, la prima che ho giocato e la prima volta non si scorda mai  Ghigno
Il martello di Thursagan, dove ho scoperto che adoro i nani!  Ghigno
Sotto i Soli roventi, sfida e unità diverse dal solito.

Ma tre sono poche...
Registrato

- - - - - - -
"Whatever creativity is, it is in part a solution to a problem."  (Brian Aldiss)
ale7239
Maestro di Battaglia
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 222


Uno svizzero a wesnoth


WWW
« Risposta #6 inserita:: 05 Novembre 2011, 19:13:22 »

daza sono contento di aver trovato un altro fan dei nani pensavo di essere l`unico
Registrato

Ci rivedremo...........(forse)
Aleph
Eroe del Reame
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 522



« Risposta #7 inserita:: 06 Novembre 2011, 16:28:00 »

Io ho serie difficoltà a rispondere a una domanda come questa, perché non riesco a identificare un mio "stile di gioco" o delle strategie. In genere gioco un po' come mi viene lì per lì, non ho uno stile mio, cerco di volta in volta la cosa più furba (o la meno scema) da fare. Perciò non sono in grado di rispondere a questa domanda: non avendo uno stile standard con cui gioco (o non rendendomi conto di averlo...) non posso dire quale campagna abbia più delle altre contribuito a formare tale stile. Certo è che alcune campagne sono più istruttive di altre: si nominava l'Erede al Trono, ma penso che anche Sotto i Soli Roventi e Discesa nell'Oscurità insegnino l'importanza dell'elasticità nel gioco e della prudenza quando si marcia contro nemici sconosciuti. Una che invece odio davvero è la Leggenda di Wesmere, per via dei cambi di fronte e di tutti i casini che si vedono alla fine della campagna (chi ha giocato la campagna sa di cosa parlo, per gli altri... beh, non voglio spoilerare!). Come diceva anche Nobun in una discussione tra noi due, è una cosa che secondo me rovina il gioco, spiazza il giocatore in un modo che si potrebbe dire è "antisportivo", e in un certo senso vanifica proprio quella tendenza ad avere un proprio stile di gioco in quanto qualsiasi pianificazione a priori viene rovesciata nel gioco.
Registrato
DaZa
Veterano delle Grandi Guerre
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 108


Teknosauro


« Risposta #8 inserita:: 06 Novembre 2011, 17:50:18 »

daza sono contento di aver trovato un altro fan dei nani pensavo di essere l`unico

Ehehe Sorriso
Registrato

- - - - - - -
"Whatever creativity is, it is in part a solution to a problem."  (Brian Aldiss)
Nobun
Moderatore Globale e Vincitore Torneo di Singolare 2011
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 741


Negromante elementale del Vento


« Risposta #9 inserita:: 27 Novembre 2011, 10:04:02 »

Io mi sono più "formato" sul multiplayer, andando letteralmente a "sbattere contro i muri" Felice

A dire il vero ho giocato pochissime campagne:

- L'erede al trono (mi è piaciuta, storia molto curata, aspetto tattico interessante, l'unica pecca è che la parte narrativa è lasciata a dei testi chilometrici da leggere che alla lunga stancano... ed infatti per questo motivo io nella mia campagna non finita ho utilizzato un metodo narrativo diverso e più accattivante... facendo narrare la storia direttamente dai personaggi, salvo alcune introduzioni testuali ma che non superano mai una certa lunghezza - spesso sono proprio brevi - con lo scopo di non "rendere stancante" la lettura).

- I due fratelli (troppo facile)

- La guardia del sud (non sono sicuro di ricordare bene)

- Ed infine Descend Into The Darkness che non sono mai riuscito a finire (difficoltà intermedia). In particolare in Descend into the Darkness arrivo ad uno scenario che non riesco mai a superare (gli avversari hanno delle unità che con un attacco mi possono piallare qualunque unità di liv3 e sono veloci... insomma... i paladini e i maghi bianchi sono un poco disonesti eh). Ho provato pure ad aspettare che il negromante e i cavalieri si ammazzassero tra loro, ma proprio non c'è verso di tornare indietro col libro. Non ci si può nemmeno "liberare" del fronte nord visto che il leader è inattaccabile (è assolutamente impossibile che un tuo colpo contro di lui - o meglio di lei visto che è tua sorella - vada a segno). Insomma... poi mi sono rotto le scatole e ho lasciato perdere Felice
Registrato



A VOLTE ATTIVO, A VOLTE NO
matteoreba
Recluta

Scollegato Scollegato

Messaggi: 7


Gran Maresciallo Matteoreba


« Risposta #10 inserita:: 16 Febbraio 2012, 16:22:54 »

Le memorie di Delfador!
Trama bellissima, ma anche situazione complicate che necessitano di tattica!
Registrato

Matteoreba
BioHazard
Maestro di Battaglia
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 199


Warming Up!


« Risposta #11 inserita:: 18 Febbraio 2012, 14:01:39 »

- Erede al trono
- Discesa nell'oscurità
- Sotto i soli roventi
Registrato
Il_Generale
Giovane Avventuriero
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 46


Il_Generale...delle battaglie perdute!


« Risposta #12 inserita:: 17 Settembre 2012, 15:50:43 »

Rinascita del Nord mi ha insegnato l'importanza del terreno
le altre due (Erede al Trono e Alba di Wesnoth) sono state molto belle da giocare
Registrato

La mia strategia è molto semplice:vincere!

-Compendio strategico - "Le memorie di Delfador"-
Ci sto lavorando su anche se non con gli stessi risultati di Orco.
Purtroppo è iniziata la scuola e quest anno devo studiare molto.I lavori procedono a (molto) rilento.
Hydra Undead
Viandante
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 32


Neo scopritore di Wesnoth e esperto fantasy


« Risposta #13 inserita:: 18 Giugno 2018, 11:59:59 »

Personalmente le campagne miglori che fanno comprendere le strategie delle varie fazioni e che mi hanno appassionato di più sono:
L'erede al trono, il figlio di Occhionero e la discesa nell'osurità
Registrato

Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul,
ash nazg thrakatulûk agh burzum-ishi krimpatul.
E queste sono le parole pronunciate da Sauron subito dopo la forgiatura, la cui traduzione è:
Un Anello per domarli, un Anello per trovarli,
un Anello per ghermirli e nell'osurita incatenarli.
Nicodema
Maestro di Battaglia
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 379


GRRRRRRRRRRRRR


« Risposta #14 inserita:: 05 Luglio 2018, 16:18:26 »

L'erede al trono, perchè essendo la prima è lì che ho imparato a giocare.
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a: